Connect with us
Pubblicità

Psicologia & Crescita personale

Amori sbagliati: il narcisismo e il dolore di chi lo ama  

Pubblicato

-

Foto www.vittimedinarcisismo.com

Il mito di Narciso ha diverse versioni, tuttavia in generale si fa riferimento ad un cacciatore di incredibile bellezza che disdegna ogni persona che lo ama, ma poi innamorandosi perdutamente della propria immagine riflessa nel lago, muore annegato. A Narciso viene concesso un amore impossibile: si strugge del suo dolore e insieme gode del suo tormento.

Allo stesso modo le altre persone vengono percepite solo come strumento di riflessione della sua stessa immagine: per il narcisista non vi è relazione, se non esclusivamente in funzione di sé stesso. È facile innamorarsi di una personalità del genere perché è piacente, gentile e seduttiva.

La luce che emana il narcisista abbaglia chi ne viene attratto, tanto da non riuscire a vedere chi si cela dietro questo splendore. La fase di innamoramento può essere lunga e sfociare anche n una convivenza o matrimonio e solo allora lo specchio si rompe forse proprio quando l’altro richiede la naturale attenzione che ci deve essere in una normale relazione di coppia.

Pubblicità
Pubblicità

Per il narcisista l’altra persona non esiste in quanto tale, ma solo in funzione di se stesso, quindi tende a demolirla, ad umiliarla fino a distruggerla. 

All’inizio è veramente difficile riconoscere un narcisista perché sembra una persona del tutto adeguata e affabile, ma se osserviamo bene quello che dice, anche durante i primi momenti del corteggiamento, possiamo scorgere elementi importanti come ad esempio il fatto che voglia fare grandi cose nella vita, che abbia progetti che includano magari anche la persona corteggiata, la quale viene trattata generalmente come una principessa, lodata per la sua dolcezza o bellezza, definita come la donna migliore che abbia mai conosciuto.

Le altre donne e in genere le altre perone sono descritte soprattutto nei loro difetti, fino a diventare persone da non frequentare compresi gli amici più intimi e gli stessi familiari. Il narcisista inizia quindi una progressiva chiusura del partner all’interno della coppia, fino ad un vero e proprio isolamento.

Pubblicità
Pubblicità

A questo punto non si può più parlare di partner, ma di vittima, la quale inizia a subire piccole critiche che in un primo momento vengono anche condivise, come il fatto di aver indossato un certo vestito o cucinato un determinato piatto, ma poi  tali critiche si espandono a macchia d’olio diventando sempre più pesanti fino ad essere umilianti e distruttive minando la sicurezza e facendo sentire la vittima come insicura e incapace. 

Qualsiasi cosa che accade diventa colpa degli altri e in particolar modo delle persone a lui vicine, quindi ogni sua azione aggressiva, verbale o fisica,  viene giustificata senza alcuna empatia e capacità di mettersi dal punto di vista della persona da lui stesso colpita. Esistono solo i suoi bisogni, non riesce vedere quelli degli altri.

L’umore del narcisista è altalenante e chi lo ama viene colpevolizzato non solo dallo stesso “partner,” ma anche da chi non ha ancora capito chi c’è dietro la persona affascinante e sensibile che ha conosciuto sicuramente in modo superficiale. Da questi conoscenti la vittima viene percepita come depressa e “castrante” rispetto all’energia mostrata e sbandierata dallo stesso narcisista. 

La relazione, quando dura per un certo periodo, è caratterizzata da affettività intercalata da silenzi e aggressività. Se la vittima si allontana, il narcisista in modo gentile e sadico si avvicina per colpire ancora. Quindi attenzione ai momenti in cui sembra di essersi allontanati definitivamente del “partner”,  perché può ritornare alla carica facendo leva sui sentimenti della vittima in modo del tutto calcolato.

Come uscire da questo meccanismo? 

Certamente acquistando o recuperando l’autostima perduta durante la relazione con il narcisista. Possono entrare in questi meccanismi donne effettivamente sensibili e con poca fiducia in se stesse, ma anche donne forti e sicure di sé, realizzate professionalmente.

Il consiglio migliore per affrontare una relazione con un uomo narcisista è imparare a chiudersi, a diventare impermeabili, non credere alle sue promesse e soprattutto non cambiare i  propri piani per amore del “partner”, non credere alle sue critiche perché non sono oggettive, ma il frutto della sua visione distorta della realtà.

Solo così il meccanismo si rompe e la relazione sentimentale può avvicinarsi al termine.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza