Connect with us
Pubblicità

Trento

Piantati i quattro vessilli: l’identità del Trentino nelle bandiere ai confini provinciali

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Trentino, Euregio, Italia ed Europa: sono questi i quattro vessilli che da oggi svettano sulle principali strade di accesso alla nostra provincia. Le bandiere testimoniano l’identità e la specificità del territorio e della cultura delle genti trentine.

Il presidente della Provincia autonoma, Maurizio Fugatti, assieme ai sindaci dei Comuni trentini e veneti di Ala, Avio, Brentino Belluno e Dolcè, hanno voluto testimoniare oggi con la loro presenza il significato dell’installazione, allestita lungo la provinciale Destra Adige, nel Comune di Avio, in prossimità del confine tra Trentino e Veneto. “Da sempre – ha ribadito il presidente – lavoriamo per aprire il Trentino all’esterno. I nostri confini non rappresentano una barriera, bensì ricordano la linea che collega la nostra storia all’identità di un Trentino aperto e che dall’Italia, attraverso l’Euregio, guarda all’ Europa.”

La decisione di posizionare le bandiere di Trentino, Euregio, Italia ed Europa, sulle principali strade di accesso alla Provincia, era stata annunciata dallo stesso presidente Maurizio Fugatti lo scorso 5 settembre, in occasione della Giornata dell’Autonomia. “Qui come sulle principali strade d’accesso alla nostra Provincia – ha spiegato il presidente Fugatti – abbiamo deciso di installare queste quattro bandiere: del Trentino, dell’Euregio, dell’Italia e dell’Europa. Queste bandiere rappresentano appartenenze e dimensioni comunitarie che costituiscono i tratti fondamentali del nostro patrimonio comune, alla nostra identità”

Pubblicità
Pubblicità

Oggi, lo stesso presidente ha voluto testimoniare di persona l’importanza dell’iniziativa, visitando la nuova installazione che segna il il confine tra Trentino e Veneto, poco fuori l’abitato di Avio. Al confine tra Trentino e Veneto erano presenti presenti la deputata Vanessa Cattoi; i presidenti del consiglio provinciale Walter Keswalder e regionale Roberto Paccher; l’assessore provinciale allo sviluppo economico Achille Spinelli; il consigliere provinciale Lorenzo Ossanna; i sindaci di Ala (Claudio Soini), di Avio (Ivano Fracchetti), i colleghi veneti di Dolcè (Massimiliano Adamoli) e Brentino Belluno (Alberto Mazzurana); le delegazioni dei vigli del fuoco e del Servizio gestione strade della Provincia autonoma di Trento.

“È questa una cerimonia semplice – ha continuato il presidente Fugatti – arricchita e resa più significativa dalla presenza di voi sindaci e dai rappresentanti delle istituzioni trentine e nazionale, oltre che dei vigili del fuoco e dei servizi della Provincia. La vostra partecipazione sta ad indicare  che le bandiere poste ai nostri confini, lungi dall’indicare una volontà di chiusura, sono simboli che ben esprimono l’identità politica e territoriale, l’essere ‘zona di confine’, il condividere, nello specifico con la bandiera dell’Euregio, la comune appartenenza ad una dimensione regionale transfrontaliera insieme a Bolzano e ad Innsbruck”.

Nell’occasione, il presidente Fugatti ha annunciato anche le iniziative del Cinquantenario del secondo statuto d’autonomia (1971-72), che si articoleranno dal prossimo anno fino al 5 settembre 2022. “Vorrei partire da questo luogo simbolico – ha detto – per ricordare la ricchezza storica, culturale e civile rappresentata dalla nostra condizione di terra di confine. È un patrimonio da far fruttare, che ci indica una direzione di marcia. Il prossimo anno celebreremo i Cinquant’anni della nostra ‘seconda autonomia’. Nel 1971, infatti, si discusse e approvò in Parlamento le modifiche al nostro Statuto.

Pubblicità
Pubblicità

Tra le iniziative che stiamo preparando, e che discuteremo e perfezioneremo istituendo nei prossimi giorni un apposito Comitato istituzionale e scientifico, vi è anche un itinerario di riflessioni e di incontri che ci porterà prima a Vienna, dove parleremo di storia, poi a Roma, dove rifletteremo sulla nostra autonomia e le sue fondamentali relazioni, quindi a Bruxelles, dove il tema sarà il futuro della nostra autonomia nei processi di integrazione europea. Credo – ha concluso Fugatti – sia significativo annunciarlo in questo luogo e nel momento in cui rendiamo omaggio alle quattro bandiere”. 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Rovereto e Vallagarina20 minuti fa

Lavarone: per Gabriele Kipewa missione compiuta, nuota sotto il ghiaccio per 18 metri in apnea

Sport31 minuti fa

Marcialonga: Vince Emil Persson, dominano gli scandinavi

Trento7 ore fa

Plastic Free 2023: premiati anche 6 comuni del Trentino

Trento8 ore fa

RSA, le famiglie scrivono all’azienda sanitaria: aprire alle visite e alla riforma

Telescopio Universitario8 ore fa

UniTrento – “Al museo mi diverto anch’io!” Aprire i musei alle persone con autismo: ecco come fare

Trento8 ore fa

Trasporto sanitario in urgenza-emergenza: approvate le modalità per la rendicontazione delle spese

Trento8 ore fa

A marzo terminato il Depuratore Trento 3, servirà 150 mila cittadini

Trento8 ore fa

Francesca Gerosa nominata nel direttivo nazionale di Federcasa

Trento9 ore fa

Anno giudiziario 2023: in Trentino Alto Adige aumentano tutti i reati

Italia ed estero11 ore fa

In Antartide rilevata l’emissione di notevoli quantità di gas serra dal suolo perennemente ghiacciato

Spettacolo11 ore fa

Due giorni a passo di tango con la Compagnia Naturalis Labor

Vita & Famiglia12 ore fa

Aborto. Pro Vita & Famiglia: «Il Parlamento è libero di modificare la Legge 194»

Val di Non – Sole – Paganella22 ore fa

Buoni legna a Cavareno, aperte le richieste

Trento23 ore fa

Giovanni Coletti a Tgcom24: «Crescita ragazzi autistici dramma mondiale»

Val di Non – Sole – Paganella23 ore fa

Denno: ecco come effettuare la pulizia (obbligatoria) dei camini e delle canne fumarie

Trento2 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Offerte lavoro3 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

economia e finanza3 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento2 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento1 settimana fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Arrivano i saldi invernali: ecco quando inizieranno

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza