Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

“R-Esistiamo in Montagna”: la protesta silenziosa delle botteghe storiche della Val di Sole

Pubblicato

-

Una veduta della bassa Val di Sole da Dimaro

Giornali vecchi al posto degli oggetti esposti in vetrina. Borghi e località turistiche che assomigliano a città fantasma.

È la conseguenza di una protesta, civile e silenziosa ma colma di preoccupazione, che avrà luogo da sabato prossimo a lunedì 14 dicembre e interesserà 284 negozi al dettaglio distribuiti in 13 Comuni della Val di Sole e aderenti a Confcommercio Trentino.

Nell’elenco ci sono botteghe storiche che caratterizzano le località di montagna: antiche panetterie, enoteche raffinate, negozi di tessuti tipici e di abbigliamento, bar, produttori di eccellenze gastronomiche.

Pubblicità
Pubblicità

Tanti luoghi che fanno la felicità delle migliaia di turisti che di solito affollano la Val di Sole, sia d’inverno che d’estate, e rappresentano quel quid capace di rendere ancora più piacevole una vacanza in queste località. Ma che quest’anno, con lo stop natalizio al turismo causa Covid-19, potrebbero rimanere vuoti.

Simbolico lo slogan che verrà affisso nei negozi per protesta: “R-Esistiamo in Montagna”.

«In questi tre giorni le persone si renderanno conto di come potrebbero diventare i borghi montani senza la nostra presenza. Tristi, vuoti e privi di servizi» spiega Luca Palmieri, presidente della sezione solandra di Confcommercio Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Negozi al dettaglio e botteghe storiche sono infatti dei piccoli presidi di valle, che rappresentano il cuore pulsante della montagna, luoghi dal grande valore sociale che si trasformano quotidianamente in punti di incontro per la popolazione locale. Nonostante questo, spesso il loro ruolo viene sottovalutato, sia da decisori pubblici, sia dall’opinione pubblica.

«Anche noi siamo un prodotto turistico, ricercato da chi viene in vacanza nei nostri territori e quindi meritevoli di tutela» continua Palmieri, che avanza quindi una proposta rivolta non solo agli amministratori locali e nazionali impegnati nei ristori, ma anche ai cittadini che stanno pensando agli acquisti di Natale: «Vanno incentivati gli acquisti di prodotti tipici del territorio, per non disperdere le poche risorse economiche che girano in questo momento con acquisti online che vanno ad arricchire grandi gruppi dall’altra parte del mondo. Solo in questo modo potremo evitare di danneggiare ancor più pesantemente l’economia locale. Il momento degli acquisti natalizi può infatti diventare uno strumento per rafforzare il senso di comunità e di solidarietà verso chi abita le nostre valli alpine».

Il fatto che questi negozi rimangano aperti e possano continuare a vivere dovrebbe preoccupare anche le casse pubbliche: «Il contributo di questi negozianti è essenziale sia per il Pil provinciale sia per le tasse che entrano all’Erario e che, grazie all’autonomia di cui gode il Trentino, servono per garantire i servizi pubblici ai cittadini della provincia. Sostenerli significa quindi garantire la linfa vitale che contribuisce al benessere economico e sociale del territorio».

«Il commercio è un prodotto turistico importante, senza i negozi la Valle non sarebbe la stessa. Non perdo occasione per ricordarlo in tutti i tavoli provinciali – aggiunge Luciano Rizzi, presidente dell’APT Val di Sole – . Siamo sempre stati vicini al settore, certi che l’offerta turistica è formata da tante forze che arricchiscono il valore di un soggiorno in Val di Sole».

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza