Connect with us
Pubblicità

Trento

Nominati i componenti del consiglio di direzione dell’Apss. Sarà Antonio Ferro il direttore sanitario

Pubblicato

-

Incarichi a tre professionisti con una considerevole esperienza nella sanità pubblica. Antonio Ferro sarà direttore sanitario, Enrico Nava confermato alla guida dell’integrazione socio sanitaria e Andrea Maria Anselmo entra in Apss come direttore amministrativo.

Sono stati nominati i tre componenti del Consiglio di direzione che affiancheranno il direttore generale nella gestione strategica dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari. I professionisti scelti dal direttore generale Pier Paolo Benetollo sono Antonio Ferro nominato direttore sanitario, Enrico Nava confermato alla direzione dell’integrazione socio-sanitaria e Andrea Maria Anselmo direttore amministrativo.

«Con queste nomineha affermato Pier Paolo Benetolloabbiamo definito l’assetto del management strategico dell’azienda sanitaria e ora siamo pronti per affrontare le sfide future. I neo direttori sono professionisti con una considerevole esperienza gestionale nell’ambito della sanità pubblica e una profonda conoscenza dei settori chiave dell’organizzazione che consentiranno di dare un fondamentale apporto al raggiungimento degli obiettivi che la Giunta provinciale vorrà assegnarci e di rafforzare l’organizzazione aziendale garantendo una migliore interazione con le altre istituzioni provinciali».

Pubblicità
Pubblicità

«Per dare continuità alle azioni di prevenzione per sconfiggere il Covid-19ha proseguito Benetolloho inoltre deciso che affiderò al dottor Antonio Ferro la gestione a scavalco del Dipartimento di prevenzione, che lui ha diretto fino alla settimana scorsa e che non possiamo permetterci di lasciare scoperto in questa fase della pandemia».

Nel comunicare le nuove nomine il direttore generale ha voluto inoltre ringraziare Rosa Magnoni che ha lasciato la direzione amministrativa per andare a dirigere il Dipartimento amministrativo ospedaliero territoriale. «Ringrazio la dottoressa Magnoni, che mi ha affiancato con professionalità nella gestione amministrativa e per la quale ho individuato un incarico importante all’interno di un dipartimento che nell’ambito della riorganizzazione che intendo attuare dovrà assicurare il passaggio al nuovo modello garantendo la continuità delle funzioni tecnico amministrative».

Il mandato per Antonio Ferro ed Enrico Nava inizierà il 9 dicembre mentre per Andrea Maria Anselmo l’incarico partirà non appena sarà formalizzata l’aspettativa dall’attuale incarico.

Pubblicità
Pubblicità

Antonio Ferro è nato a Bassano del Grappa il 22 maggio 1962. Si è laureato in medicina e chirurgia all’Università di Padova nel 1987 e specializzato in allergologia e immunologia clinica nel 1990 e in malattie infettive nel 1994.

Ha lavorato per quasi sette anni nel settore igiene pubblica dell’Azienda Ulss 22 Este-Montagnana e per più di otto anni all’Azienda Ulss 17 Este-Monselice dapprima come coordinatore del servizio immigrati, poi come responsabile degli screening oncologici e, successivamente, come direttore dell’Unità operativa complessa igiene e sanità pubblica.

Da marzo 2004 a febbraio 2008 è stato dirigente del Servizio sanità pubblica e screening della Direzione per la prevenzione della Regione Veneto. Successivamente, per più di sette anni ha guidato il Dipartimento di prevenzione dell’Ulss 17 Este-Monselice. Da aprile 2015 a dicembre 2016 è stato direttore sanitario dapprima dell’Ulss 20 di Verona e successivamente dell’Ulss 22 di Bussolengo.

Da gennaio 2017 al 15 aprile 2019 ha lavorato all’Ulss 6 Euganea inizialmente come direttore dell’Unità operativa complessa igiene e sanità pubblica e poi come direttore dell’unità operativa dipartimentale, Servizio di epidemiologia. Da aprile 2019 è direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Apss.

Il dottor Ferro ha all’attivo oltre cento lavori scientifici e divulgativi in materia di igiene, epidemiologia e sanità pubblica. Il professionista è stato inoltre ideatore e responsabile del programma nazionale web “VaccinarSi” ed è presidente incoming della Società italiana di igiene, medicina preventiva e sanità pubblica per il biennio 2021-2022.

Enrico Nava è nato a Rovereto il 1° novembre 1957. Dopo la maturità classica nel 1983 si laurea in medicina e chirurgia all’Università degli studi di Parma e nel 1989 si specializza, con lode, in Igiene e medicina preventiva all’Università degli studi di Verona. Nel 2006 consegue il Master universitario di secondo livello in Promozione della salute, all’Università degli studi di Siena.

Dal 1988 al 1998 ha lavorato dapprima nell’ufficio del Medico provinciale e poi alla Direzione igiene e sanità pubblica dell’Apss occupandosi prevalentemente di prevenzione delle malattie infettive e di igiene ambientale. Dal 1998 al 2006 è stato direttore del Servizio educazione alla salute dell’Apss dove ha coordinato interventi organizzativi e di promozione alla salute a livello provinciale.

Dal 2006 al 2012 è stato direttore dell’Unità operativa cure primarie del Distretto di Trento e Valle dei laghi, fino alla nomina a direttore del Distretto Centro nord avvenuta il 1° aprile 2012. Da luglio 2016 è membro del Consiglio di direzione dell’Apss in qualità di direttore dell’integrazione socio sanitaria.

Dal 2010 è professore a contratto di Medicina sociale al Dipartimento di sociologia dell’Università degli studi di Trento. Il dottor Nava ha all’attivo numerose pubblicazioni scientifiche e partecipazioni a convegni e a eventi formativi.

 Andrea Maria Anselmo è nato a Trento il 4 aprile 1970. Si è laureato in economia e commercio a Trento nel 1994. Ha sempre lavorato in ambito pubblico, iniziando la sua carriera nel 1996 come funzionario al Comune di Lona-Lases per poi passare all’Istituto agrario di San Michele all’Adige (Fondazione Edmund Mach) e al Comune di Trento.

Nell’aprile 2007 assume l’incarico di direttore dell’Ufficio finanziamento del servizio sanitario provinciale e successivamente dell’Ufficio gestione finanziaria della Provincia autonoma di Trento dove si occupa di pianificazione e gestione del finanziamento corrente e in conto capitale del Servizio sanitario provinciale, tariffe, compartecipazioni, compresa la mobilità sanitaria per la quale è referente provinciale.

Nel maggio 2014 diviene sostituto dirigente e successivamente nel settembre 2018 dirigente del Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza, occupandosi in particolare di ordinamento finanziario, integrazione socio-sanitaria, ricerca e innovazione, accreditamento e autorizzazione delle strutture del sistema sanitario e socio sanitario nonché di programmazione, ordinamento e organizzazione del Servizio sanitario provinciale.

Da luglio 2013 ad aprile 2018 è membro del Consiglio di amministrazione di Sanifonds Trentino per conto della Provincia autonoma di Trento. Nel curriculum formativo del professionista sono presenti corsi di aggiornamento, in particolare nelle aree del management e della finanza pubblica.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza