Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

In Altopiano della Paganella 6 positivi da coronavirus. Gli impianti sciistici riaprono il 7 gennaio 2021

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Ad Andalo positivi attuali 2, totale positivi 26, guariti 24, decessi 0; a Molveno positivi attuali 0, totale positivi 13, guariti 13, decessi 0; a Cavedago positivi attuali 0, totale positivi 20, guariti 19, decessi 1; a Fai della Paganella positivi attuali 2, totale positivi 14, guariti 11, decessi 1 ed a Spormaggiore positivi attuali 2, totale positivi 19, guariti 16, decessi 1.

Sono questi i dati ufficiali forniti dalla Provincia Autonoma di Trento per i cinque comuni dell’Altopiano della Paganella.

I dati forniti prendono in considerazione solo i tamponi molecolari, ma da un paio di giorni la Provincia Autonoma di Trento fornisce anche i dati dei tamponi rapidi (antigenici) nel totale dei contagi di tutta la regione.

Pubblicità
Pubblicità

Come segnalato dal dpcm del 03 dicembre 2020 e dall’ordinanza firmata dal presidente di regione Maurizio Fugatti gli impianti sciistici rimarranno chiusi fino al 06 gennaio 2021 per l’emergenza sanitaria. La giunta del presidente Fugatti sta però attendendo l’approvazione del “Protocollo Impianti a fune” da parte del Governo Conte, per poter aprire gli impianti sciistici della regione in tutta sicurezza, il prossimo 07 gennaio 2021.

Il Protocollo è stato approvato il 23 novembre 2020 dalla Conferenza delle regioni e contiene le linee guida per la riapertura in sicurezza delle piste da sci nelle regioni interessate. La materia è quindi ancora in fase di studio e approvazione, ma il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha lasciato intendere che verrà approvato a breve.

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 03 dicembre 2020, articolo 1:  Misure urgenti di contenimento del  contagio  sull’intero  territorio nazionale, comma 10, punto oo): “Sono chiusi gli impianti nei comprensori sciistici; gli stessi possono essere utilizzati solo da parte di atleti professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e/o dalle rispettive federazioni per permettere la preparazione finalizzata allo svolgimento di competizioni sportive nazionali e internazionali o lo svolgimento di tali competizioni. A partire dal 7 gennaio 2021, gli impianti sono aperti agli sciatori amatoriali solo subordinatamente all’adozione di apposite linee guida da parte della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e validate dal Comitato tecnico scientifico, rivolte a evitare aggregazioni di persone e, in genere, assembramenti.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento1 settimana fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento2 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento3 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Arte e Cultura3 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Trento2 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto: protesta per le urla alle Fucine, 72 enne massacrato dalla «Baby Gang»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento2 settimane fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Trento5 giorni fa

Ritrovata la 18 enne scomparsa sabato dopo la scuola

Trento1 giorno fa

Relazione della D.I.A.: in Trentino presenti le Mafie Calabresi, nigeriane e albanesi

Politica6 giorni fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

Io la penso così…3 giorni fa

Giulia Torelli: Le turbe psichiche di questo soggetto sono particolarmente evidenti

Trento3 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Trento4 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza