Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Bake Off: per il noneso Philippe Chini un terzo posto dal sapore dolce

Pubblicato

-

Philippe Chini, 26 anni, di Segno, ha conquistato la medaglia di bronzo nella finalissima di Bake Off Italia 8

È un terzo posto dal sapore dolce quello conquistato da Philippe Chini, 26enne di Segno, nella finale del programma televisivo “Bake Off Italia 8”, andata in onda venerdì sera su Real Time.

Un po’ perché inaspettato, un po’ perche il suo percorso ha visto un’ascesa continua, un po’ perché è riuscito farsi conoscere per la sua energia, condita da un pizzico di sana irriverenza, che ha portato ogni volta sotto il tendone.

Camicia bianca e papillon, la solita leggerezza, e Philippe è entrato in scena nella finalissima della trasmissione condotta da Benedetta Parodi con l’idea di giocarsi le proprie carte e la consapevolezza di dover sfidare due talenti puri della pasticceria come Sara Moalli, 29enne di Gallarate che ha poi ottenuto la vittoria finale e il titolo di “Miglior pasticciere amatoriale d’Italia”, e Monia De Carolis.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo una bella prova creativa, che consisteva nella preparazione di 100 mono porzioni (25 per ognuna delle quattro tipologie scelte), e una prova tecnica, nella quale i tre sfidanti si sono dovuti cimentare replicando la torta di pere e ricotta del maestro pasticciere e ospite speciale Sal De Riso, un po’ meno brillante, i giudici Ernst Knam, Clelia d’Onofrio, Csaba della Zorza e Damiano Carrara, pur apprezzando i dolci di Philippe, hanno deciso che a giocarsi la vittoria nella sfida “torta cavallo di battaglia” sarebbero state Monia e Sara.

Philippe all’opera durante una delle puntate di Bake Off Italia 8

Come detto, a trionfare è stata la bionda varesotta, con cui Philippe pare abbia stretto un legame speciale. A Benedetta Parodi, parlando del suo percorso, ha risposto: «Esco da qui dopo aver imparato tanto di cucina. Ed esco innamorato. Perfetto no?».

Pubblicità
Pubblicità

Chissà a chi si riferiva e chissà che Philippe, magari con uno dei suoi dolci, non sia riuscito a conquistare anche il cuore della miglior pasticciera amatoriale d’Italia.

Per il “pasticciere” noneso, in ogni caso, è arrivata una splendente medaglia di bronzo. Inaspettata all’inizio del suo cammino televisivo, come ci confessa al telefono: «È stata un’avventura al di sopra delle aspettative. Sono arrivato in questo programma impreparato, per una scommessa con gli amici e con l’idea di divertirmi, pensando di essere eliminato dopo un paio di puntate. Proprio il divertimento mi ha portato in finale».

Com’è nata la tua passione per la pasticceria?

È nata quando avevo 13 anni e ho preparato per la prima volta una torta per i parenti. Il bello è stato trasmettere la mia passione con un dolce. Quindi mi sono detto, perché non continuare a cucinare per rendere felici le persone?

Philippe e, sullo sfondo, Sara: tra loro è nata un’amicizia speciale

Il momento più difficile a Bake Off?

La terza puntata, quando ho rischiato di uscire perché c’era una doppia eliminazione. Siamo arrivati di fronte ai giudici in tre e ne hanno eliminati due. Sono riuscito a passare e lì è scattato qualcosa.

È stato quello il momento in cui hai deciso di metterti davvero d’impegno?

È sorta in me la voglia di studiare e di fare qualcosa di serio. Grazie anche a Sara, che mi ha dato una mano, con cui è nato qualcosa di diverso, un’amicizia particolare. Siamo arrivati in finale e ha vinto lei, meritatamente.

Il momento più bello, invece, di Bake Off?

Sicuramente l’incontro inaspettato e l’abbraccio con la mia mamma Tarcisia durante l’ultima puntata. È stato emozionante.

L’emozionante abbraccio tra Philippe e la mamma Tarcisia

Tra i 16 concorrenti sei forse quello che è cresciuto di più puntata dopo puntata.

Ho imparato molto in questo percorso. In tanti mi hanno scritto che in un certo senso sono io il vincitore di Bake Off per la mia crescita. Naturalmente non potevo vincere, credo di essere stato il primo finalista a non aver mai ottenuto un grembiule blu. Sono quindi molto felice del mio terzo posto.

Qual è stata la tua “arma” in più in questo percorso?

Ciò che mi ha aiutato di più è stato il fatto di affrontare ogni sfida con serenità, senza pressione. Penso di essere stato uno dei pochi concorrenti, se non l’unico, a divertirsi durante tutte le cucinate.

Hai anche cercato di valorizzare i prodotti e le ricette del tuo territorio.

Sì, in tante puntate ho portato prodotti e ricette che rendessero onore alla Val di Non e al Trentino, come quando ho cucinato lo strudel con le mele Melinda o i “tortei de patate”.

Progetti futuri?

È nata da poco una collaborazione con Melinda e abbiamo avviato anche un progetto con il Pineta di Tavon. Sicuramente voglio portare a termine il mio percorso universitario di osteopatia. Mi è piaciuto molto comunque provare quest’esperienza in tv. Se ci fosse l’opportunità di partecipare a un altro programma, sempre legato ai dolci o alla cucina, sicuramente la coglierei al volo.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza