Connect with us
Pubblicità

eventi

Con “L’Economia della Felicità” si rimette l’uomo al centro: Sandro Formica, lo “Scienziato della Felicità” oggi al Festival della Famiglia

Pubblicato

-

Riscoprire il concetto di economia come attività di gestione dei beni materiali e immateriali che metta al centro l’uomo e il suo BenEssere, attingendo al pensiero di grandi economisti come Keynes e Marshall.

Per poi generare un impatto positivo su tutto il sistema, in quello che è un passaggio dalla persona, alla famiglia, fino all’azienda e a tutti i contesti organizzativi.

Questo il senso dell’intervento odierno al 9° Festival della Famiglia di Trento del professore Sandro Formica, che ha spiegato e dimostrato in maniera altamente esperienziale, a un pubblico che gli ha riconosciuto energia e passione, il suo concetto di Economia della Felicità, base per nuovi modelli di sviluppo familiari, organizzativi, economici ormai irrinunciabili, di fronte alla crisi sistemica manifestatasi con il Covid 19.

Sandro Formica, ph.d. e Professore di Scienza del Sé presso la Florida International University, definito da Forbes Italia lo “Scienziato della Felicità”, vive oggi in allineamento con il suo proposito di vita di diffondere il suo modello trasformativo unico per la Felicità sostenibile della Scienza del Sé, validato scientificamente e già adottato da 10 mila persone in tutto il mondo, in tutti i contesti organizzativi, dalle famiglie, alle scuole e Università, alle imprese fino alle istituzioni pubbliche.

Tanto che il suo consiglio finale è stato: “Non abbandonatevi, dedicate almeno 5 minuti al giorno al vostro Essere, la mia missione è quella di sviluppare un livello di auto-consapevolezza che parta dall’individuo e attraverso la famiglia giunga alla società”.
Formica è partito dalla definizione del termine “Economia della Felicità“.

L’origine etimologico del termine economia è casa, beni di famiglia, dal greco οἶκοςha esorditoPassando agli economisti, Keynes ne parla come un apparato della mente, una tecnica di pensiero che aiuta a trarre corrette conclusioni”, per Marshall è lo “studio dell’essere umano nell’ordinarie attività di vita”.

Passiamo così dalla gestione di beni di famiglia all’individuo, traendone una definizione di economia intesa come una serie di azioni che pone al centro la persona. Avere questo atteggiamento non è egoistico perché significa partire dal nucleo fondamentale dell’Essere e della famiglia, per poi poter portare contributo alla comunità che ci circonda, in un passaggio “dall’Io al Noi”, in pieno accordo con il “Nessuno si salva da solo” di Papa Francesco.

Citando Sonia Lyubomirsky, Martin Seligman e Shawn Achor, tre dei maggiori esperti di Scienza della Felicità, Formica ha spiegato il concetto di Felicità come competenza e muscolo da allenare, considerando che per il 40% dipende dalle nostre reazioni e scelte, e basata non solo sull’elemento emotivo, ossia il piacere, ma anche sull’impegno e sul significato.

Nel World Happiness Report pubblicato a marzo, l’Italia risulta al 30° posto, più o meno dopo tutto i Paesi europei, per cui il nostro non è Paese estremamente felice. Perché?

Perché ci manca auto-consapevolezza, termine a cui l’Harvard Business Review solo nel 2018 ha dedicato ben 7 articoliha sottolineato FormicaPer acquisirla, secondo il mio modello della Scienza del Sé, che riprende elementi scientifici applicati alla vita, è necessario imparare un nuovo linguaggio basato su 9 “petali” quali ad esempio bisogni, valori, talenti, emozioni, immaginazione, proposito di vita”.

E qui Formica ha offerto al pubblico, sempre più coinvolto, una serie di esercizi basati suipetali” dei bisogni, valori e proposito, presentato come la ragione principale della nostra esistenza, che ci fa vivere ben 7 anni in più, in quanto ci fa sentire completamente allineati con noi stessi.

Formica ha così voluto proporre al pubblico degli stimoli “per avviare un percorso verso la Felicità che è responsabilità di ciascuno, da praticare ogni giorno con costanza, per cambiare noi stessi e i nostri rapporti umani, a partire dal contesto della famiglia, che è lì dove ci sentiamo più protetti, amati e autorealizzati, per passare all’azienda, perché anche lì portiamo il nostro Essere. In questo modo possiamo divenire leader generativi che ispirano la propria organizzazione a divenire “positiva”, di qualunque natura sia, co-costruendo il BenEssere”.

Un concetto ribadito da Elga Corricelli ed Elisabetta Dallavalle, cho – Chief Happiness Officer, ovvero Manager della Felicità e Fondatrici di ELEhub, che nel loro intervento conclusivo hanno dichiarato: “Le organizzazioni stanno imparando a conciliare il BenEssere e la Felicità individuale con i profitti e la crescita del business ed oggi, a supporto, abbiamo la direttrice della Self Awareness che, se applicata con le lenti dello strumento manageriale del Family Audit, funge da volano nel cambiamento culturale e organizzativo. Orientare le Organizzazioni ad una maggiore consapevolezza verso il BenEssere, coincide con una qualità della vita diffusa nei territori, patrimonio del nostro sistema paese”.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro
    Da qualche anno il mondo del lavoro è stato travolto dalla Gig Economy dividendo l’opinione pubblica e l’economia. Cos’è la Gig Economy Nonostante l’arrivo della Gig Economy sia un fenomeno relativamente recente, negli ultimi 10... The post Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona
    Dal Governo nasce il programma GOL, Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori che punta a rilanciare l’occupazione in Italia, con un investimento di 4.9 miliardi di euro da investire tra il 2021 e il 2025. I... The post Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona appeared first on […]
  • Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online
    Da qualche settimana, è stata introdotta la possibilità di delegare una persona di fiducia all’esercizio dei servizi online pubblici. Identità digitale o SPID a cosa serve Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ovvero Spid permettere... The post Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza