Connect with us
Pubblicità

Trento

Tavolo Covid: ecco il vademecum finale per la gestione dei casi positivi

Pubblicato

-


È stato istituito da un paio di settimane e ha già prodotto uno strumento fondamentale per affrontare i casi di contagio sul lavoro.

Stiamo parlando del Tavolo Covid, una cabina di regia creata ad hoc dalla Giunta provinciale quale sede di ascolto, confronto e consultazione rispetto alle migliori strategie e alle azioni di prevenzione sul lavoro, nonché quale luogo di consultazione sui protocolli anti contagio.

Al Tavolo partecipano i rappresentati delle categorie economiche, delle confederazioni sindacali, del Dipartimento Prevenzione dell’Azienda sanitaria e i Dipartimenti provinciali Protezione civile, Salute e politiche sociali, Lavoro e Sviluppo economico, nonché altri Dipartimenti di volta in volta interessati, sotto il coordinamento dell’UMSE Sviluppo rete dei servizi.

Pubblicità
Pubblicità

Il vademecum che è stato elaborato, approvato con un’ordinanza dal presidente Maurizio Fugatti, è un documento che detta le procedure di diagnosi e di gestione dell’isolamento dei cittadini e dei lavoratori e si pone come obiettivo quello di essere un punto di riferimento per tutte le categorie economiche e le organizzazioni sindacali e datoriali coinvolte.

Il vademecum vede la collaborazione di tutte le categorie economiche, come anche delle forze sociali e sindacali che hanno partecipato con interesse e convinzione alla sua elaborazione, avvenuta in tempi davvero rapidi – sono state le parole dell’assessore allo sviluppo economico e lavoro Achille Spinelli -. L’obiettivo è quello di fornire linee guida per la gestione dei casi Covid in ambito lavorativo che siano precise e non fraintendibili, e che dovranno essere costantemente aggiornate“.

Il Tavolo Covid è uno strumento che abbiamo istituito proprio con il ruolo di ascolto e di raccolta delle segnalazioni e delle criticità relative al tema della prevenzione del contagio in ambito lavorativo – ha commentato a sua volta l’assessore Stefania Segnana, che ha relazionato il Consiglio provinciale sulle funzioni svolte da questo organismo -.

Pubblicità
Pubblicità

Questo documento, frutto di un lavoro intenso dei componenti del Tavolo, detta le procedure da seguire in modo semplice e chiaro, proprio per questo rappresenta una guida fondamentale che potrà essere seguita da tutti i cittadini e non solo dalle categorie economiche”.

Nel dettaglio il documento chiarisce le procedure di diagnosi e di isolamento evidenziando in particolare per le categorie economiche e del mondo del lavoro le modalità da seguire in caso di positività o di contatto stretto con persona risultata positiva.

Le situazioni vengono dettagliate e descritte analiticamente. Per quanto riguarda la maggioranza delle casistiche generali, vengono raggruppate in tre grandi categorie, che abbracciano la maggior parte delle situazioni:

A. Nucleo di più persone conviventi, fra cui uno o più presentano sintomi compatibili con Covid19:

  • le persone che hanno sintomi debbono effettuare il prima possibile un tampone antigenico contattando il proprio medico di medicina generale;
  • le persone che risultano positive ad un tampone antigenico o molecolare vengono messe in isolamento per 21 giorni dal giorno di esecuzione del primo tampone risultato positivo e contestualmente viene programmato un tampone molecolare in giornata 10 e in giornata 15. In caso uno dei 2 tamponi risulti negativo, l’isolamento cessa in anticipo; se i due tamponi risultano positivi, in 21° giornata l’isolamento cessa senza necessità di altri test.
  • gli altri conviventi che non presentano sintomi debbono restare in quarantena; terminano la quarantena quando l’ultimo componente positivo del nucleo cessa il suo isolamento, a condizione di effettuare nell’ultima giornata un test antigenico con esito negativo.

B. Persone che vivono da sole:

  • la persona che ha sintomi deve effettuare il prima possibile un tampone antigenico contattando il proprio medico;
  • la persona che risulta positiva ad un tampone antigenico o molecolare resta in isolamento per 21 giorni dal giorno di esecuzione del primo tampone risultato positivo e contestualmente viene programmato un tampone molecolare in giornata 10 e in giornata 15. In caso uno dei 2 tamponi risulti negativo, l’isolamento cessa in anticipo. Se i due tamponi risultano positivi, in 21° giornata l’isolamento cessa senza necessità di altri test.

C. Persone che cambiano abitazione quando un convivente risulta positivo ad un tampone antigenico o molecolare:

  • Se la persona non presenta sintomi deve restare in quarantena; termina la quarantena dopo 14 giorni da quando ha cambiato abitazione, ad eccezione dei lavoratori che dopo un periodo di quarantena di 10 giorni dall’ultima esposizione effettuano su indicazione APSS un test antigenico o molecolare che se negativo permette un rientro al lavoro.

Vi sono definite procedure specifiche per i lavoratori dei servizi essenziali ed infine alcuni casi particolari, come quelli legati al mondo della scuola, che verranno gestiti con procedure più complesse direttamente dal Dipartimento di Prevenzione.

Nel vademecum non mancano le indicazioni più prettamente sanitarie, ovvero la distinzione fra i test per la diagnosi attualmente possibili, tampone molecolare, tampone antigenico rapido e test sierologici, le definizioni di caso positivo sintomatico e asintomatico, ma anche di quarantena e di isolamento, e di contatto stretto convivente o non convivente, nonché le notizie utili come i riferimenti sanitari sul territorio e i numeri di pubblica utilità.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]
  • “ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
    La Calabria è la regione dove mare e montagna sono così vicini da poter essere vissuti nella stessa giornata: caratteristica unica e particolare che ha spinto la nascita di “Kalabria Coast to Coast”, un percorso naturalistico di 55 km da assaporare a passo lento tra filari di vite, distese di ulivi, boschi e piccoli caratteristici […]
  • Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
    Se è vero che l’aereo rimane il mezzo di trasporto preferito da chi deve fare viaggi lunghi, è altrettanto evidente che i viaggiatori hanno riscoperto i numerosi vantaggi del trasporto su rotaia. Entrando nel cuore di ogni città, costeggiando i litorali e attraversando vallate e montagne, il treno ha la capacità di resuscitare il vero […]

Categorie

di tendenza