Connect with us
Pubblicità

Politica

Circoscrizione centro storico, la lega contro Claudio Geat: «È negligente verso la democrazia»

Pubblicato

-

“Non riconosciamo la legittimità delle commissioni nominate dalla maggioranza del consiglio di circoscrizione Centro Storico – Piedicastello e come tali non avrebbero nemmeno il diritto di lavorare”.

A scendere in campo non sono solo i consiglieri d’opposizione del centro destra della circoscrizione, ma la lega con un documento firmato da Martina Loss e Devid Moranduzzo in qualità di referente della Lega per la città.

La supposta illegittimità delle commissioni – nel frattempo il centro destra non presenterà i suoi candidati sia interni che esterni – si basa su alcuni punti del regolamento comunale che tra l’altro garantiscono la rappresentatività delle minoranze.

Pubblicità
Pubblicità

I due leghisti si chiedono quale motivo stia spingendo il presidente della circoscrizione Centro storico – Piedicastello ad essere così negligente verso quella democrazia che sta anche nel nome del suo partito è da capire, da quando non solo ha forzato la creazione delle commissioni, create con solo di componenti di maggioranza, senza alcun accordo raggiunto nell’aula del “suo” consiglio.

«Inoltre – spiegano i due – non ha nemmeno rispettato gli accordi dell’ufficio di presidenza relativi alla conclusione in videoconferenza del consiglio (ricordategli in aula e disattesi), né ha dato risposte sull’urgenza di una nuova convocazione dell’ufficio di presidenza, esternando le sue intenzioni soltanto attraverso la stampa (nuovo organo per la comunicazione istituzionale?). Ci si chiede poi perché lui non sappia che quanto è stato fatto nella seduta di consiglio della Circoscrizione Centro storico – Piedicastello del 23 novembre scorso ha molti tratti di illegittimità che vorremmo spiegare.

Prima di tutto va osservato che a decidere cosa e come accade all’interno delle istituzioni non sono le personali volontà dei singoli eletti, bensì norme e regolamenti ben precisi, che danno solidità all’attuazione della democrazia, garantendo che essa sia rispettata e tutelato il voto dei cittadini e quindi la loro rappresentanza. In merito a ciò osserviamo che per semplicità nel descrivere le regole per le circoscrizioni, l’articolo 54 del Regolamento del decentramento (RD) utilizza un preciso riferimento al Regolamento interno del consiglio comunale (RICC), indicando che “Per quanto non direttamente previsto dal presente regolamento si rinvia alle norme, in quanto applicabili, del regolamento interno del Consiglio comunale.”

Pubblicità
Pubblicità

Per questo, parlando di commissioni nelle circoscrizioni e trattandosi (le circoscrizioni) di componenti della stessa amministrazione comunale, è naturale fare riferimento a quanto disposto in maggior dettaglio dal RICC. Quindi va consultato l’articolo di riferimento del RICC in materia di commissioni, ovvero l’articolo 24, il quale riporta che: “Il Consiglio comunale istituisce le Commissioni (…) e ne elegge i componenti rispettando la proporzione esistente in Consiglio fra maggioranza e minoranza.

Se la composizione della maggioranza o minoranza subisce mutamenti tali da alterare le proporzioni all’interno delle Commissioni, esse decadono e il Consiglio comunale delibera nuovamente per garantire il rispetto della mutata proporzione.” Tale disposizione era scritta con le stesse parole nel RD fino al 2015, ma è stata rimossa proprio perché già presente nel più ampio RICC, ed è il motivo per cui oggi l’articolo 46 del RD non cita il rispetto della proporzione esistente in consiglio tra maggioranza e minoranza, applicandosi l’articolo 54. Ci si chiede ora come mai i numerosi garanti dell’applicazione dei regolamenti nel decentramento, che avrebbero dovuto far notare tale aperta irregolarità, che rende – di fatto – illegittime le commissioni appena nominate, non sono finora intervenuti? E come mai lo stesso Presidente, al suo secondo mandato, non ha saputo o voluto mostrare ai suoi numerosi nuovi componenti di maggioranza, cosa significa il rispetto della democrazia e la garanzia che le istituzioni devono dare, tutelando la rappresentatività del voto? Se si dimentica questo fondamentale aspetto, i componenti della nuova maggioranza dimostrano che invece di essere “democratici” sono piuttosto totalitaristi e centralisti (per evitare di utilizzare altri aggettivi di simile significato ma appartenenti al secolo scorso».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza