Connect with us
Pubblicità

eventi

Festival della famiglia: “Cosa ci insegna una pandemia, sfide per una nuova sostenibilità sociale”

Pubblicato

-

La prima giornata del Festival della famiglia 2020 si è aperta questa mattina con un seminario sul tema del rapporto tra l’impatto della crisi e le ricadute sociali generate dall’emergenza Covid-19, organizzato da tsm-Trentino School of Management.

A dare il via ai lavori la direttrice generale di tsm Paola Borz, l’assessore provinciale alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana, il dirigente generale del Dipartimento delle Politiche per la famiglia in rappresentanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri Nicola Niglio e il dirigente dell’Agenzia per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili Luciano Malfer.

Sono tante le sfide ma anche le opportunità – ha esordito la direttrice generale di tsm-Trentino School of Management Paola Borzintroducendo il seminario con una riflessione sul valore della relazione – in questo Festival che per la prima volta, stante la pandemia, viene trasmesso interamente online e si presenta quindi in una forma nuova al pubblico”.

La famiglia, centro focale della società, è stata fortemente toccata da questa pandemia, anche dal punto di vista relazione. Per questo la Provincia ha cercato di stare vicino alle famiglie trentine, mettendole al centro della propria azione con tante proposte mirate, garantendo ad esempio in estate scuole, nidi e centri estivi“, sono state le parole dell’assessore Stefania Segnana. “La pandemia ha costretto bambini, famiglie, lavoratori pubblici e privati, imprenditori, artigiani, professionisti, commercianti a grandi limitazioni – ha aggiunto il dirigente dell’Agenzia per la Famiglia Luciano Malfertante attività hanno chiuso ma non la famiglia: questa pandemia ha messo in luce la straordinaria forza di ammortizzatore sociale delle nostre famiglie. L’emergenza poi ha sempre accelerato i processi storici, la società che uscirà dopo la pandemia sarà diversa, il Covid ha cambiato il lavoro, l’Europa, le nostre stesse prospettive”.

Il seminario proposto da tsm è proseguito con gli approfondimenti di alcuni esperti. Enrico Giovannini, presidente Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile ha spiegato come il modello utilizzato finora è inadeguato ad affrontare le sfide che la pandemia ci pone. Ci ha fatto scoprire cittadini del mondo perché i virus non si fermano alle frontiere. L’unico modo per fronteggiare questa situazione è la cooperazione, a più livelli, economico, medico, sociale.

La famiglia umana e la famiglia nazionale sono state duramente colpite. Il dramma di questa situazione ci spinge ad una visione di futuro. Abbiamo due alternative: cercare riparo nel proprio particolare, rincorrendo la retrosofia, l’utopia di ritornare indietro o rafforzare l’impegno di una visione diversa, come sta facendo l’Europa. Lo sviluppo sostenibile è l’unica strada possibile. Il professor Giovannini ci ha ricordato che il futuro dipende da ognuno di noi e che è necessario prendere in mano la situazione declinando le politiche dell’Agenda 2030 a livello territoriale.

Al centro dell’intervento di Enrico Zaninotto, professore di economia e gestione delle imprese dell’Università di Trento la visione di lungo periodo dal punto di vista economico. È necessario superare l’attuale sistema di protezione delle aziende, valorizzando invece modelli di governance dove l’interesse pubblico e privato siano incorporati. I piani di intervento nazionali ed europei devono potersi calare nelle specificità dei contesti locali, livello al quale si può effettivamente attivare un’imprenditorialità diffusa.

Patrizia Messina, direttore del Centro Studi Regionali dell’Università di Padova, ha evidenziato come la pandemia ha fatto emergere la rilevanza dei servizi di welfare territoriale, di coesione sociale, delle reti di solidarietà. Mettere i territori al centro è una scelta molto importante, andando oltre i vecchi sistemi compensativi verso una responsabilità sociale dell’impresa.

Quindi la presentazione di “respiro internazionale di due esperienze a confronto sul futuro della conciliazione, welfare e servizi nelle grandi aree urbane” da parte di Carlos Moreno, direttore scientifico Chaire ETI dell’Università Panthéon Sorbonne IAE di Parigi e di Cristina Tajani, assessore alle politiche del lavoro, attività produttive, commercio e risorse umane del Comune di Milano.

Ha chiuso la mattinata di lavori Linda Laura Sabbadini, dirigente generale del Dipartimento per le statistiche sociali e ambientali dell’Istat, che ha posto l’attenzione sull’impatto della pandemia sul lavoro ed in particolare su un altro importante aspetto su cui si dovranno concentrare le politiche economiche e sociali, il lavoro femminile, poiché proprio le donne sono state quelle che hanno maggiormente subito l’effetto della crisi lavorativa dovuta al Covid.

Tra gli appuntamenti organizzati da tsm nell’ambito del Festival della famiglia si ricorda il Matching Day aziende certificate Family Audit in programma on line il 3 dicembre dalle 9.30 alle 13.00. Si tratta di un evento riservato alle organizzazioni in fase di certificazione o già certificate Family Audit: https://www.tsm.tn.it/eventi-workshop/festival-della-famiglia-2020-la-societa-trasformata-verso-un-economia-della-sostenibilita-sfide-e

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]

Categorie

di tendenza