Connect with us
Pubblicità

Trento

Apertura piste da sci: appesi alla decisione dell’Europa, a rischio 120 mila posti di lavoro

Pubblicato

-

È ancora scontro fra le regioni e lo Stato sull’apertura delle piste di sci. Ieri il premier Conte ha confermato che gli impianti a fune non riapriranno prima di Natale anche se l’ultima decisione spetterà all’Europa. Se così fosse parliamo di una filiera che dà lavoro a 120 mila lavoratori stagionali che resterebbero a casa senza alcun tipo di tutela. Sarebbe una vera ecatombe economica per le famiglie che rimarrebbero sul lastrico.

La stagione turistica invernale è stata anche il tema principale della tradizionale conferenza stampa di ieri dove il presidente Maurizio Fugatti ha illustrato la posizione del Governo italiano e il suo no all’apertura delle piste da sci.

Le Regioni interessate, che hanno elaborato un apposito protocollo, ritengono invece si possa aprire qualora la situazione sanitaria lo permetta. “In Trentino, al netto dei decessi, il livello dei contagi nelle ultime due settimane si è stabilizzato. – ha detto Fugatti – Se questa situazione proseguisse, la riapertura crediamo sarebbe possibile. Noi dobbiamo lavorare per favorirla. Il premier Conte ci ha ricordato però che il tema è europeo. Quindi, dovremo vedere anche cosa dirà l’Europa. Qualora la decisione fosse di non aprire, in ogni caso, sarà necessario prevedere i ristori conseguenti”.

Pubblicità
Pubblicità

“In Trentino il turismo vale il 20% del pil – ha detto ancora Fugatti. – Quindi una eventuale chiusura degli impianti ha ricadute molto ampie, anche su tutto l’indotto che dipende dall’attività sciistica. Se il Governo decide per la chiusura, gli aiuti del Governo non dovranno riguardare solo gli impiantisti e i maestri di sci, ma tutto il complesso di attività economiche che ruota attorno al turismo invernale”.

Sull’argomento ieri è intervenuta anche Valeria Ghezzi, Presidente di Anef (Associazione Nazionale Esercenti Funiviari) che in un’intervista a Spray News ha dichiarato.«Non capiamo la scelta di riaprire negozi, bar e ristoranti a dicembre mentre resteranno chiusi gli impianti sciistici. Parliamo di una filiera che dà lavoro a 120mila lavoratori stagionali che resterebbero a casa senza alcun tipo di tutela. Sciocco associare le piste alle sale da ballo: la pista da ballo è al chiuso, presuppone una massa di persone, difficilmente contingentabile e non regolabile a distanza.

Nello sci la distanza è intrinseca, il distanziamento sociale fisiologico. Il sistema invernale delle baite e dei rifugi può provocare una movida della montagna, ma questa eventualità è stata già chiarita e preventivamente scongiurata anche dagli altri Paesi europei. Gli unici problemi possono essere le code davanti agli impianti di risalita e la percentuale delle persone ammesse a bordo su una funivia, ma sarebbero sufficienti le regole, le percentuali e i numeri, già concordati e messi nero su bianco su un protocollo a cui saremmo pronti ad attenerci come a un vangelo.

Pubblicità
Pubblicità

La stagione si chiuderà in perdita anche se dovesse arrivare un via libera condizionato al rispetto delle regole. C’è però una comunità da salvaguardare e in caso di chiusura si dovrebbe pensare a quelle centoventimila famiglie che rischiano di rimanere senza un reddito da lavoro e di non ottenere sovvenzioni o ristori. Abbiamo subito prima il danno e ora la beffa. Chiediamo di essere ascoltati». 

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Grandi imprese, un Fondo di 400 milioni a sostegno delle aziende in momentanea difficoltà
    Dal Ministero dello Sviluppo Economico arriva al notizia di un fondo da 400 milioni istituito per il sostegno delle aziende che si trovano in momentanea difficoltà a causa dell’emergenza covid. Cos’è Si tratta di una... The post Grandi imprese, un Fondo di 400 milioni a sostegno delle aziende in momentanea difficoltà appeared first on Benessere […]
  • Stop cartelle ad agosto, ma ripartono le rate saldo – stralcio e rottamazione -ter
    L’agenzia delle Entrate e riscossione comunica le novità introdotte dal Decreto Sostegni Bis riguardo l’invio delle cartelle esattoriali. In particolare, è stato confermato lo stop ad agosto, ma ripartiranno le rate del saldo -stralcio e... The post Stop cartelle ad agosto, ma ripartono le rate saldo – stralcio e rottamazione -ter appeared first on Benessere […]
  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza