Connect with us
Pubblicità

Ambiente Abitare

Rinnovata la segnaletica del Parco Naturale Adamello Brenta

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Dopo cinque anni di lavoro, si è concluso in questi mesi un grosso blocco di revisione complessiva della segnaletica danneggiata del Parco Naturale Adamello Brenta, che ha visto il posizionamento di oltre 1.500 segnali tra frecce direzionali e tabelle descrittive.

Sono oltre mille i chilometri di sentieri che solcano i monti del Parco Naturale Adamello Brenta. Sono stati tracciati con ingegno dagli uomini nel corso dei secoli per raggiungere il legname, gli alpeggi, le zone di caccia, i valichi commerciali o i campi di battaglia ed oggi costituiscono un patrimonio a disposizione degli escursionisti.

Proprio con l’intenzione di valorizzare gli aspetti culturali e naturali della sentieristica, dal 2015 l’Ufficio Tecnico-ambientale del Parco sta curando in modo più sistematico la gestione della segnaletica, formando delle professionalità interne e avvalendosi di nuove tecnologie. Ingranaggi fondamentali per favorire un continuo miglioramento del decoro dell’area protetta, sono anche le segnalazioni provenienti dagli stessi escursionisti che si preoccupano di comunicare al Parco la presenza di cartelli in cattivo stato.

Pubblicità
Pubblicità

L’inizio di questa svolta può essere fatto coincidere con la produzione della segnaletica nell’intera area di Sant’Antonio di Mavignola, eseguita nel 2015 su richiesta della Pro loco G.S. Mavignola. Un secondo grande passo è stato compiuto grazie alla collaborazione, che prosegue tuttora, con l’AssociazioneAmici dei sentieri di Campiglio” che, sempre nel 2015, ha coinvolto il Parco ed altri enti in un bel progetto di recupero della sentieristica nella conca di Madonna di Campiglio.

Sono poi seguiti interventi sul Sentiero delle Cascate in Val Genova, lungo il sentiero Mjr. Anton Malina a Fontanabona sempre in Val Genova, sul Sentiero dell’osservatorio di Monte Stavel, nella media Val Nambrone, lungo il Sentiero delle Glare in Val di Tovel, lungo il tracciato del Dolomiti Brenta Bike e, infine, su alcuni sentieri della Val d’Algone.

I nuovi cartelli sono realizzati con materiale riciclato MEG all’80%, particolarmente resistente agli agenti atmosferici e agli urti. Sono stati esteticamente progettati per essere accostati in modo uniforme con quelli bianchi e rossi con scritte nere dei sentieri SAT e il calcolo dei tempi di percorrenza indicati ha seguito principalmente il metodo CAI-SAT.

Pubblicità
Pubblicità

Proprio per ricercare questa coerenza, il Parco ha potuto appoggiarsi sull’esperienza della Commissione Sentieri della SAT. Particolare attenzione è stata data anche alla toponomastica locale, attenendosi per quanto possibile ai criteri e ai contenuti del Dizionario toponomastico trentino, istituito dalla Provincia autonoma di Trento.

Notevoli sono anche i risultati conseguiti in termini di mappatura informatica. Dai tempi del censimento delle opere campali della Grande Guerra, condotto dai Guardiaparco tra il 2008 e il 2013, il Parco implementa con dati geografici un sistema di archiviazione informatico basato sul GIS. I siti di posa della segnaletica aggiunti a questo sistema negli ultimi cinque anni di sopralluoghi e rilievi GPS, tutti catalogati con tipo di palo, tipo di cartello e fotografia identificativa, sono 2.643.

Un secondo blocco di intervento sarà ora il posizionamento di 400 nuovi cartelli per integrare la segnaletica di confinazione dell’area protetta in corrispondenza di tutti i punti di ingresso, siano essi sentieri o strade. Per la prima volta, saranno anche evidenziati i confini delle riserve interne, individuate nel Piano di Parco, a ricordare i vari gradi di tutela esistenti ai frequentatori e di supporto a chi svolge servizio di vigilanza.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento14 minuti fa

Sergio Mattarella apre all’autonomia, Fugatti: “Ora risolvere i conflitti sull’interpretazione delle norme”

Trento20 minuti fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Ambiente Abitare36 minuti fa

COP27, la Conferenza ONU sui cambiamenti climatici: Tonina a confronto con la delegazione dei giovani trentini

Valsugana e Primiero1 ora fa

Frontale tra due vetture, una abbatte un palo telefonico: feriti i due conducenti

Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

La Fondazione Ivo de Carneri raccoglie fondi per due nuovi progetti con regali solidali

Riflessioni fra Cronaca e Storia1 ora fa

Un appello al papa, per una tregua di Natale, come fece De Gasperi

Trento2 ore fa

Firmato il protocollo di intesa con il comparto Sanità – area della categorie

Trento12 ore fa

100 anni di Itea: concluso il concorso “Scuole in copertina”

Trento12 ore fa

A22, finanza di progetto: via libera del Ministero per 7,5 miliardi di euro di investimenti

Trento13 ore fa

Gruppo italiano interparlamentare, Ambrosi: «Mia elezione a vicepresidente grande onore e responsabilità»

Ambiente Abitare14 ore fa

Gli studenti, grazie a un fumetto, insegnano agli adulti come difendersi dalle alluvioni

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Attraversamento dell’abitato di Romallo, aggiudicati i lavori per la messa in sicurezza

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Mobilità sicura e scorrevole sulla statale 42 del Tonale: una rotatoria per lo svincolo Ossana-Peio

Giudicarie e Rendena15 ore fa

Giudicarie: fermato 3 volte in pochi giorni sprovvisto di patente

Rovereto e Vallagarina16 ore fa

“Giotto e il Novecento”: a cavallo tra passato e futuro, una mostra sorprendente

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…5 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento4 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento7 giorni fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza