Connect with us
Pubblicità

Ambiente Abitare

Rinnovata la segnaletica del Parco Naturale Adamello Brenta

Pubblicato

-

Dopo cinque anni di lavoro, si è concluso in questi mesi un grosso blocco di revisione complessiva della segnaletica danneggiata del Parco Naturale Adamello Brenta, che ha visto il posizionamento di oltre 1.500 segnali tra frecce direzionali e tabelle descrittive.

Sono oltre mille i chilometri di sentieri che solcano i monti del Parco Naturale Adamello Brenta. Sono stati tracciati con ingegno dagli uomini nel corso dei secoli per raggiungere il legname, gli alpeggi, le zone di caccia, i valichi commerciali o i campi di battaglia ed oggi costituiscono un patrimonio a disposizione degli escursionisti.

Proprio con l’intenzione di valorizzare gli aspetti culturali e naturali della sentieristica, dal 2015 l’Ufficio Tecnico-ambientale del Parco sta curando in modo più sistematico la gestione della segnaletica, formando delle professionalità interne e avvalendosi di nuove tecnologie. Ingranaggi fondamentali per favorire un continuo miglioramento del decoro dell’area protetta, sono anche le segnalazioni provenienti dagli stessi escursionisti che si preoccupano di comunicare al Parco la presenza di cartelli in cattivo stato.

Pubblicità
Pubblicità

L’inizio di questa svolta può essere fatto coincidere con la produzione della segnaletica nell’intera area di Sant’Antonio di Mavignola, eseguita nel 2015 su richiesta della Pro loco G.S. Mavignola. Un secondo grande passo è stato compiuto grazie alla collaborazione, che prosegue tuttora, con l’AssociazioneAmici dei sentieri di Campiglio” che, sempre nel 2015, ha coinvolto il Parco ed altri enti in un bel progetto di recupero della sentieristica nella conca di Madonna di Campiglio.

Sono poi seguiti interventi sul Sentiero delle Cascate in Val Genova, lungo il sentiero Mjr. Anton Malina a Fontanabona sempre in Val Genova, sul Sentiero dell’osservatorio di Monte Stavel, nella media Val Nambrone, lungo il Sentiero delle Glare in Val di Tovel, lungo il tracciato del Dolomiti Brenta Bike e, infine, su alcuni sentieri della Val d’Algone.

I nuovi cartelli sono realizzati con materiale riciclato MEG all’80%, particolarmente resistente agli agenti atmosferici e agli urti. Sono stati esteticamente progettati per essere accostati in modo uniforme con quelli bianchi e rossi con scritte nere dei sentieri SAT e il calcolo dei tempi di percorrenza indicati ha seguito principalmente il metodo CAI-SAT.

Pubblicità
Pubblicità

Proprio per ricercare questa coerenza, il Parco ha potuto appoggiarsi sull’esperienza della Commissione Sentieri della SAT. Particolare attenzione è stata data anche alla toponomastica locale, attenendosi per quanto possibile ai criteri e ai contenuti del Dizionario toponomastico trentino, istituito dalla Provincia autonoma di Trento.

Notevoli sono anche i risultati conseguiti in termini di mappatura informatica. Dai tempi del censimento delle opere campali della Grande Guerra, condotto dai Guardiaparco tra il 2008 e il 2013, il Parco implementa con dati geografici un sistema di archiviazione informatico basato sul GIS. I siti di posa della segnaletica aggiunti a questo sistema negli ultimi cinque anni di sopralluoghi e rilievi GPS, tutti catalogati con tipo di palo, tipo di cartello e fotografia identificativa, sono 2.643.

Un secondo blocco di intervento sarà ora il posizionamento di 400 nuovi cartelli per integrare la segnaletica di confinazione dell’area protetta in corrispondenza di tutti i punti di ingresso, siano essi sentieri o strade. Per la prima volta, saranno anche evidenziati i confini delle riserve interne, individuate nel Piano di Parco, a ricordare i vari gradi di tutela esistenti ai frequentatori e di supporto a chi svolge servizio di vigilanza.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo
    A breve sarà operativo l’esonero dei contributi professionisti per l’anno 2021. Il Decreto attuativo firmato dal Ministro del Lavoro, Orlando dovrà dare operatività alla misura che consentirà di non versare per l’anno in corso contributi... The post Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo appeared first on Benessere Economico.
  • Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi
    Il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto le porte ad un bando più che mai attuale, rivolto a tutte le aziende che manifestano il proprio interesse a partecipare alla costruzione di un “IPCEI” nella catena... The post Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi appeared first on Benessere […]
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza