Connect with us
Pubblicità

Trento

#illuminiAmoTrento, Città del Natale 2020: ecco tutti gli eventi

Pubblicato

-

Sarà un Natale diverso, condizionato dalle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria, che hanno determinato la cancellazione del mercatino e delle tradizionali fiere del periodo invernale, e da un clima di incertezza che ha caratterizzato tutto l’anno che sta per chiudersi.

Trento ha però cercato il punto di equilibrio tra priorità e vincoli di carattere sanitario, legittime ragioni dell’economia ed esigenze della dimensione comunitaria, con la volontà di recuperare e rileggere i significati del Natale, per essere, come ogni anno, ma in modo del tutto diverso dalle scorse edizioni, città del Natale.

Il programma dell’iniziativa, frutto di partecipazione e co-progettazione tra i diversi attori cittadini, con una regia comunale, ha al centro il tema della nascita e della rinascita, esplorato soprattutto attraverso il riferimento alla luce ed ai temi tradizionali del Natale.

Pubblicità
Pubblicità

Raccoglie in un unico cartellone tutti i contributi che sono stati proposti da enti, associazioni, artisti, esercizi commerciali impegnati nel mondo della cultura della città, descritti puntualmente sul sito dedicato www.trentocittadelnatale.it in un opuscolo digitale aggiornato in tempo reale.

Accanto alle tradizionali luminarie aeree allestite nelle vie, ci saranno soggetti luminosi a terra posizionati nelle piazze del centro storico, ma anche a Piedicastello, in piazza Dante e nel quartiere delle Albere, la città si vestirà a festa grazie agli allestimenti floreali predisposti in collaborazione con gli esercenti del centro storico e al progetto vincitore del concorso Luci d’artista, nato dall’idea di far rivivere alcuni luoghi particolarmente caratteristici del centro storico attraverso una loro reinterpretazione grazie all’utilizzo di metodologie e tecniche innovative che mettono in luce la tradizione e la cultura del territorio.

Ma anche ogni casa della città potrà diventare un punto luce per illuminare Trento, grazie alla Stella di Luce recapitata a tutte le famiglie assieme al prossimo numero di Trento informa: una stella tridimensionale in carta traforata, progettata da Alessandra Lamio e Alessandro Beber, da assemblare per essere davvero protagonisti di Trento, città del Natale. Il materiale per costruire la stella sarà distribuito anche alle residenze per anziani, ai nidi e alle scuole dell’infanzia e primarie della città, perché il messaggio di luce raggiunga tutta la comunità.

Pubblicità
Pubblicità

In piazza Duomo, oltre al grande abete del Bondone abbellito da addobbi e luci e alla grande sfera luminosa posta ai piedi della Torre civica, grazie ad un progetto di proto mapping vengono evidenziati i tratti caratteristici delle facciate della Basilica di San Vigilio, della Torre civica e di Palazzo Pretorio, con l’accompagnamento di musica in filodiffusione. La casetta delle informazioni dell’Azienda per il turismo Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi garantisce inoltre una presenza costante e una guida per i visitatori.

Grazie alla campagna di crowdfunding promossa da Confeventi (Unione del Commercio), piazza Fiera ospiterà Respiro o Breath 2020, un’installazione sonora e visiva che attraverso l’accensione di colori intende riprodurre il mood dei cittadini.

I passanti possono partecipare direttamente all’iniziativa attraverso una app e una piccola donazione. Breath 2020 punta a riempire il vuoto lasciato dal mercatino senza colmarlo, mettendo suono dove c’erano le persone, riempiendo di colore gli spazi senza occuparli fisicamente.

Natale è anche tempo di ricordare e per alimentare la nostra memoria collettiva in piazza Battisti sarà allestita nelle prossime settimane la mostra Era dicembre, a cura della Fondazione Museo Storico del Trentino, con il sostegno finanziario del Comune, un’esposizione che ripropone gli eventi politici e sociali che hanno caratterizzato il mese di dicembre dal 1960 al 2000.

Piazza Santa Maria Maggiore torna a trasformarsi nella piazza dei bambini, dove sono collocati un presepe e la casetta di Babbo Natale, da dove i bambini possono inviare le loro letterine.

La piazza è impreziosita quest’anno dal ricordo di Gianni Rodari, a 100 anni dalla nascita e a 40 anni dalla morte di uno scrittore che con le sue filastrocche, favole e poesie ha accompagnato la fanciullezza di intere generazioni di bambini.

Sei totem disegnano un percorso tra le sue filastrocche di Natale e tre proiettori propongono alcune sue massime.

A completare il percorso della piazza dei bambini, i giochi in legno e l’installazione Paesaggi di carta, un bosco incantato realizzato in pannelli di legno intagliati che nasce dal desiderio di offrire bellezza e di riscoprire l’importanza di meravigliarsi in un tempo in cui la comunità ha bisogno più che mai di positività e fiducia. Pensata per rispettare il distanziamento fisico richiesto dalle misure sanitarie di sicurezza, il percorso può essere effettuato in autonomia da ogni famiglia, attraverso strutture ispirate alla tradizione della carta ritagliata.

Ogni postazione ha un’ambientazione tratta da una leggenda del Trentino e immerge lo spettatore in un’atmosfera magica e sognante, grazie alle immagini e alle citazioni dei testi letterari.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]
  • “ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
    La Calabria è la regione dove mare e montagna sono così vicini da poter essere vissuti nella stessa giornata: caratteristica unica e particolare che ha spinto la nascita di “Kalabria Coast to Coast”, un percorso naturalistico di 55 km da assaporare a passo lento tra filari di vite, distese di ulivi, boschi e piccoli caratteristici […]
  • Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
    Se è vero che l’aereo rimane il mezzo di trasporto preferito da chi deve fare viaggi lunghi, è altrettanto evidente che i viaggiatori hanno riscoperto i numerosi vantaggi del trasporto su rotaia. Entrando nel cuore di ogni città, costeggiando i litorali e attraversando vallate e montagne, il treno ha la capacità di resuscitare il vero […]

Categorie

di tendenza