Connect with us
Pubblicità

Trento

Al via le domande per il “Bonus aggregazioni aziendali”

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Possono essere presentate, all’indirizzo pec: [email protected], le domande di contributo per le aggregazioni aziendali: la misura individuata a sostegno delle piccole e medie imprese trentine per favorirne le aggregazioni aziendali.

Con questo strumento si vogliono aiutare le imprese a crescere e rafforzarsi sui mercati unendo le forze per ottimizzare le molte competenze che già posseggono. Si tratta di un intervento nuovo che punta a far crescere la massa critica delle imprese trentine.

Può essere presentata una sola domanda di contributo per ciascuna operazione di aggregazione aziendale e solo a seguito del perfezionamento dell’operazione stessa, utilizzando i moduli disponibili sul sito https://ripartitrentino.provincia.tn.it/Misure/Misure-attive/CONTRIBUTI-PER-LE-AGGREGAZIONI-AZIENDALI.

Pubblicità
Pubblicità

La domanda può essere presentata dall’impresa richiedente o da un suo delegato, esclusivamente mediante posta elettronica certificata, entro le ore 12.00 del giorno 30 giugno 2021.

In cosa consiste

Nello specifico, potrà essere richiesto il contributo per le aggregazioni aziendali perfezionate dal 1 febbraio 2020 al 31 maggio 2021 attraverso i seguenti istituti: fusione, scissione, conferimento/acquisto d’azienda/e o di ramo/i d’azienda/e, acquisto o scambio di partecipazioni di controllo (ai sensi dell’art. 2359, primo comma, numero 1), del codice civile); costituzione di reti di imprese dotate di soggettività giuridica; costituzione di consorzi e società consortili.

Pubblicità
Pubblicità

Requisiti per accedere al contributo

I requisiti principali per accedere al contributo sono l’avvio dell’attività, da parte di tutte le imprese coinvolte nell’operazione, in data non successiva all’1 febbraio 2018 nel territorio italiano e il possesso di un numero di Unità Lavorative Annue (ULA) almeno pari a 2 nel corso del 2019.

A questi aspetti si aggiungono le condizioni per cui almeno un’impresa coinvolta nell’operazione abbia già iniziato la propria attività alla data dell’1 febbraio 2018 nel territorio della Provincia e vi sia almeno un’impresa, con sede operativa nel territorio della Provincia, in difficoltà in ragione della riduzione del volume di attività.

Ammontare del contributo

Il contributo massimo concedibile è pari a 120 mila euro ed è determinato, nel caso di operazioni di fusione, scissione, conferimento d’azienda/e o di ramo/i d’azienda/e, acquisto o scambio di partecipazioni di controllo, in relazione alle ULA dei soggetti coinvolti nell’operazione di aggregazione nonché alle ULA incrementate a seguito dell’operazione stessa. Nel caso di costituzione di reti di impresa e costituzione di consorzi e società consortili il contributo è individuato in un importo fisso per ogni operazione di aggregazione.

Obblighi a carico dell’azienda

A fronte del contributo percepito l’impresa richiedente è tenuta al rispetto di alcuni obblighi, tra cui il mantenimento sul territorio provinciale di un livello occupazionale delle ULA dei soggetti coinvolti nell’operazione di aggregazione già operative nel territorio stesso nel 2019, il mantenimento della sede operativa sul territorio provinciale e la continuità dell’attività per un minimo di cinque anni.

Informazioni

Maggiori informazione su requisiti e obblighi sono disponibili nella relativa sezione del sito #RipartiTrentino (https://ripartitrentino.provincia.tn.it/Misure/Misure-attive/CONTRIBUTI-PER-LE-AGGREGAZIONI-AZIENDALI  )

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Valsugana e Primiero60 minuti fa

Si schiantano contro la parete della galleria dei Crozi, feriti i due occupanti e traffico in tilt

Trento1 ora fa

Santa Barbara, Alessia Ambrosi (FdI): «Politica prenda esempio dai vigili del fuoco e il loro senso civico»

Bolzano4 ore fa

Ruba un trolley sul treno: individuato, arrestato e condannato a 6 mesi

Trento4 ore fa

Santa Barbara, Corpo permanente dei Vigili del fuoco: interventi in crescita del 9,5%, incendi + 25%

Cani Gatti & C8 ore fa

“Lo sport non cancella l’odore! Trentino terra insanguinata”, striscioni animalisti allo stadio Euganeo di Padova

Bolzano8 ore fa

Maxi sequestro di droga in un’azienda: un arresto

Bolzano8 ore fa

Minibus si schianta a bordo della carreggiata

Valsugana e Primiero8 ore fa

Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino: il “Forum” della Carta Europea per il Turismo sostenibile ha approvato la Strategia e il Piano d’Azione

Rovereto e Vallagarina11 ore fa

Meraviglioso Natale in Vallarsa: ecco tutto il programma di dicembre

Arte e Cultura12 ore fa

Natale al Mart: ecco tutte le aperture di dicembre

Italia ed estero12 ore fa

Continuano gli sgomberi degli abuvisi in tutta Italia, Piantedosi: «Strategia per legalità e riqualificazione dei territori»

Rovereto e Vallagarina12 ore fa

Ex Alpe: approvato il Progetto Esecutivo

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Imbocca la pista chiusa e finisce sull’erba: sciatore 20 enne finisce al santa Chiara

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Italia ed estero14 ore fa

Abusivismo edilizio, i dati in Italia secondo il rapporto Bes

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Io la penso così…2 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento4 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 giorni fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento3 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza