Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Trump lancia l’ultimo colpo alla Cina: vieta investimenti in aziende cinesi legate ad attività militari

Pubblicato

-

Mentre Trump fa di tutto per non lasciare la Casa Bianca e la Cina si congratula con Biden per la vittoria, Donald Trump non abbandona l’astio verso la Cina, dando l’ennesimo colpo verso lo Stato asiatico.

Infatti, il presidente americano avrebbe firmato un ordine esecutivo con cui vieta agli investitori americani di investire in società cinesi legate alle attività militari di Pechino.

Lo rende noto la Casa Bianca, spiegando che l’ordine esecutivo impedisce sia ai privati cittadini americani, che alle società di possedere azioni direttamente o tramite fondi che includono una delle 31 società identificate dagli Stati Uniti come favorevoli alla “modernizzazione dell’esercito popolare di liberazione”.

Pubblicità
Pubblicità

Nello specifico, l’ordinanza impedisce gli investitori americani di condurre transazioni in titoli quotati in borsa emesse da società cinesi e designate dal segretario alla difesa come collegate all’ala militare del Partito Comunista

Tra le società vietate, sono nominate anche grandi imprese cantieristicheaerospaziali e tecnologiche, che secondo i funzionari del governo americano, consentirebbero l’accesso ai militari a tecnologie avanzate per aiutare l’esercito popolare ad espandersi in tutto il mondo.

L’ordine in visione da diversi mesi, vieta quindi l’acquisto o l’investimento a partire dall’11 gennaio 2021, in fondi dei mercati emergenti che includono diverse società. Inoltre, la Casa Bianca concede agli investitori americani di disinvestire nei titoli cinesi, dando come temine ultimo novembre 2021.

Pubblicità
Pubblicità

A margine della decisione Wall Street Journal sostiene che molte delle società interessate sono negoziate sulle borse cinesi, ciò significa che qualche volta le loro azioni vengono acquistate da investitori americani come parte di fondi comuni di investimento.

Per ora non è ancora del tutto chiaro quanti americano posseggano azioni cinesi e neanche a quanto ammontano esattamente i fondi. L’unica cosa certa è che la misura entrerà in vigore prima dell’inizio della nuova amministrazione Biden.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza