Connect with us
Pubblicità

Trento

Studio Iss – Provincia autonoma di Trento, gli anticorpi anti SARS-CoV-2 evidenziano longevità

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Alcuni anticorpi anti SARS-CoV-2 sembrano più persistenti di altri. Lo affermano i risultati preliminari, in via di pubblicazione, di uno studio epidemiologico dell’Iss e della Provincia autonoma di Trento condotto su 5 comuni trentini per indagare la persistenza degli anticorpi dei soggetti che si erano sottoposti a screening intensivo lo scorso settembre.

Alla conferenza stampa telematica di presentazione sui dati hanno partecipato il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, il direttore generale della Prevenzione presso il Ministero della Salute Giovanni Rezza, il direttore generale dell’Azienda Sanitaria Pierpaolo Benetollo e il direttore del Dipartimento di prevenzione Antonio Ferro.
“È stata un’importante operazione svolta nella prima ondata Covid di cui oggi andiamo a trarre le conclusioni – ha spiegato il presidente Fugatti – un momento importante sotto l’aspetto della gestione della crisi ma anche del rapporto tra le istituzioni. Ringrazio i sindaci dei Comuni interessati per la forte disponibilità e tutti i cittadini che si erano messi a disposizione. Auspico che questa collaborazione con Iss, Ministero, Comuni possa continuare anche nei prossimi mesi.”

L’ISS insieme alla Provincia autonoma di Trento ha svolto uno studio di siero prevalenza al fine di valutare la diffusione dell’infezione da SARS-CoV-2 in 5 comuni della Provincia Autonoma di Trento che avevano registrato la più alta incidenza di casi COVID-19 nella prima fase dell’epidemia.

Pubblicità
Pubblicità

Lo studio si è articolato in due fasi di indagine: la prima, a maggio, in cui sono stati esaminate circa 6.100 persone, e a distanza di 4 mesi, quando sono stati ri-esaminati coloro che erano risultati positivi alla prima indagine.

I risultati della prima indagine, in corso di pubblicazione sulla rivista Clinical Microbiology and Infection, avevano evidenziato che il 23% della popolazione aveva anticorpi contro la proteina nucleocapside del virus SARS-CoV-2.

Nella seconda indagine, appena conclusasi si è osservata una rapida diminuzione degli anticorpi diretti contro questa proteina in una elevata percentuale di individui inizialmente sieropositivi: il 40% dei circa 1.000 ri-testati è risultato infatti sieronegativo a distanza di 4 mesi dal primo test.

Pubblicità
Pubblicità

Analizzando gli stessi campioni di siero per un altro tipo di anticorpi, diretti contro la proteina Spike, è risultato, invece, che oltre il 75% dei soggetti mostrava ancora una sieropositività.

Per comprendere e spiegare meglio questi risultati, il gruppo di lavoro ISS ha valutato la presenza di anticorpi neutralizzanti, (ovvero quelli che, al momento, si possono considerare come protettivi nei confronti dell’infezione), in un sottogruppo di pazienti, utilizzando un test di sieroneutralizzazione con virus vivo su linee cellulari. È stato osservato che, negli esperimenti in vitro, quasi tutti i sieri positivi per gli anticorpi contro la proteina spike sono in grado di neutralizzare l’ingresso del virus. “I risultati dello studio – spiega Paola Stefanelli, (primo ricercatore, direttore del reparto malattie prevenibili da vaccino-laboratori di riferimento) – sono rilevanti nella comprensione della dinamica e della longevità dei vari tipi di anticorpi e della capacità neutralizzante degli anticorpi anti-spike, con importanti implicazioni per l’uso dei vaccini, al momento in fase di valutazione, basati su questa proteina di SARS-CoV-2”.

Gruppo di lavoro ISS, Dip. Malattie Infettive: Paola Stefanelli, Antonino Bella, Giorgio Fedele, Stefano Fiore, Eleonora Benedetti, Concetta Fabiani Pasqualina Leone, Ilaria Schiavoni, Paola Vacca, Arianna Neri, Anna Carannante, con il supporto di Prof. Maurizio Simmaco, Prof. Iolanda Santino, Azienda Ospedaliero-Universitaria Sant’Andrea.

Gruppo di lavoro PA di Trento: Antonio Ferro, Serena Pancheri, Maria Grazia Zuccali, Giancarlo Bizzarri, Angela Fogarolli, Giulia Giovanazzi, Pier Paolo Benetollo, Rosa Magnoni, Paolo Lanzafame, Lucia Collini.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento5 minuti fa

Filiera del legno, il Servizio foreste mette 345 aziende sotto la lente: «Scommettere su formazione e innovazione»

Rovereto e Vallagarina22 minuti fa

Si arrampica su una piattaforma in plexiglas e cade da circa 2m: 13 enne trasportato al Santa Chiara

Trento27 minuti fa

In Trentino arriva l’influenza «Australiana»

Le Vignette di Fabuffa49 minuti fa

Aborto, legge 194: i pro e i contro e la Boldrini contestata dalle femministe

Italia ed estero14 ore fa

Bambina di 8 mesi picchiata dal compagno della madre: è gravissima

Fiemme, Fassa e Cembra15 ore fa

A fuoco una cucina a Moena, il rapido intervento dei vigili del fuoco limita i danni

Trento15 ore fa

Coronavirus, 512 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore in Trentino

Le ultime dal Web19 ore fa

Morto Bruno Bolchi il primo calciatore a comparire sulle figurine Panini

Trento20 ore fa

Alta Formazione Professionale: al CFP ENAIP di Villazzano, la cerimonia di consegna dei diplomi

Italia ed estero20 ore fa

Scontri tra tifosi per una partita di calcio: 185 morti in Indonesia – IL VIDEO

Italia ed estero23 ore fa

Anche in Italia le zanzare mutano geneticamente adattandosi ai pesticidi

Trento24 ore fa

Attività motoria e sport nelle scuole, 420 mila euro per il 2022/2023

Trento24 ore fa

Sistemazioni idrauliche e forestali, in campo risorse per 116 milioni di euro in 5 anni

Bolzano24 ore fa

Erano morte dopo un volo di 100 metri: ieri il complicato recupero del mezzo

Italia ed estero1 giorno fa

15 chilometri di follia: rapinatore in fuga ruba 3 auto e uccide un ciclista

Trento2 settimane fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento2 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento3 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Arte e Cultura3 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Trento2 giorni fa

Relazione della D.I.A.: in Trentino presenti le Mafie Calabresi, nigeriane e albanesi

Trento2 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento2 settimane fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Trento6 giorni fa

Ritrovata la 18 enne scomparsa sabato dopo la scuola

Politica7 giorni fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

Io la penso così…4 giorni fa

Giulia Torelli: Le turbe psichiche di questo soggetto sono particolarmente evidenti

Trento3 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Trento4 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

Le ultime dal Web6 giorni fa

«I vecchi devono stare a casa fermi, immobili, e non devono votare». è bufera su Giulia Torelli – IL VIDEO

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza