Connect with us
Pubblicità

Hi Tech e Ricerca

HIT partecipa al World Manufacturing Forum

Pubblicato

-

Nicola Doppio, innovation manager di Hub Innovazione Trentino esperto in progetti di open innovation e trasferimento delle nuove tecnologie dal settore della ricerca a quello delle imprese, è stato invitato ad intervenire in qualità di relatore in occasione del prossimo “World Manufacturing Forum“.

All’evento internazionale sarà possibile partecipare in videoconferenza con collegamento in modalità live da Cernobbio (CO), mercoledì 11 e giovedì 12 novembre 2020. Durante le due giornate si discuterà dell’importanza dell’innovazione tecnologica e dell’Intelligenza Artificiale come asset strategici per la rinascita economica globale.

Con più di 1000 partecipanti attesi ad ascoltare gli interventi di oltre 50 speaker, 2 giorni di incontri e dibattiti tra istituzioni, accademie e imprese collegate in streaming da tutto il mondo, il Forum rappresenta un appuntamento di riferimento per chi vuole esplorare le tendenze dell’innovazione in ambito manifatturiero.

Pubblicità
Pubblicità

L’intervento di HIT porterà all’attenzione del pubblico le best practice delle challenge industriali ideate dalla Fondazione, sfide di innovazione in cui la ricerca trova soluzioni reali a problemi tecnologici posti dalle imprese.

Il World Manufacturing Forum, fondato nel maggio 2018 da Confindustria Lombardia, Politecnico di Milano e Intelligent Manufacturing System, è una piattaforma aperta che mira a creare e incoraggiare la cultura industriale innovativa a livello mondiale per promuovere la prosperità economica e lo sviluppo sostenibile.

L’edizione 2020 del Forum, organizzato dalla World Manufacturing Foundation con il sostegno della Regione Lombardia, sarà incentrata sul tema “L’intelligenza Artificiale per la rinascita del settore manifatturiero”. All’iniziativa prenderanno parte esperti di politica globale, leader di grandi multinazionali e di piccole e medie imprese e i principali membri della comunità accademica, per discutere di come grazie all’innovazione tecnologica sia possibile delineare una rinascita economica globale.

Pubblicità
Pubblicità

Hub Innovazione Trentino è la fondazione trentina invitata ad intervenire in occasione dell’evento e a portare all’attenzione della platea virtuale due strumenti di innovazione già ampiamente sperimentati in Trentino, oggi riconosciuti in qualità di buone pratiche da replicare a livello nazionale e internazionale.

«Le “innovation challenge” o “sfide per l’innovazione” – spiega Nicola Doppio di HIT sono uno strumento a supporto del trasferimento delle tecnologie dalla ricerca scientifica alle imprese. Favoriscono la cosiddetta “open innovation”, un modello di innovazione che prevede che le imprese, per progredire nelle loro competenze tecnologiche, migliorare i propri prodotti, servizi e tecnologie, ricorrano anche a risorse provenienti dall’esterno, collaborando fianco a fianco con istituti di ricerca pubblici e privati, università e startup».

Il primo dei due strumenti per l’innovazione d’impresa ad esser presentato da HIT sarà la Proto Challenge. Si tratta di una sfida competitiva che consente al mondo produttivo di confrontarsi con le leve più promettenti dell’Università di Trento per ottimizzare e innovare le proprie componenti meccaniche.

La terza edizione della Proto Challenge di HIT si terrà dal 3 Marzo al 19 Maggio 2021. Per partecipare all’iniziativa, le imprese possono candidare componenti meccaniche esistenti in plastica o metallo destinate ad essere analizzate e riprogettate dai team.

Le proposte saranno volte al miglioramento della forma e dei volumi, in un’ottica di “ottimizzazione topologica” dei prodotti che consenta di ridurne la massa, i materiali, e quindi di diminuire i costi di produzione e di apportare vantaggi significativi per l’azienda.

Le imprese il cui team avrà totalizzato il punteggio più alto potranno beneficiare di una prototipazione gratuita del prodotto presso la ProM Facility di Rovereto. I termini per la presentazione delle candidature alla nuova edizione della Proto Challenge sono fissati per il 27 novembre (lato imprese) e per l’11 dicembre (lato studenti). Le candidature possono essere inviate tramite il sito web di Hub Innovazione Trentino. La commissione di valutazione delle proposte provvederà a selezionare fino a 5 imprese e fino a 25 studenti tra le candidature pervenute.

Al World Manufacturing Forum 2020 parteciperà anche Paolo Gregori, direttore della ProM Facility di Polo Meccatronica Rovereto, un laboratorio di prototipazione meccatronica unico in Italia, frutto della collaborazione tra Provincia autonoma di Trento, Trentino Sviluppo, Fondazione Bruno Kessler, Università di Trento e Confindustria Trento.

L’intervento di Gregori approfondirà le modalità di contatto tra il laboratorio Prom Facility e le PMI, i servizi offerti per l’innovazione e la prototipazione, il tutto a partire dai risultati della Proto Challenge di HIT.

La seconda inziativa di HIT ad esser presentata in qualità di “buona pratica” alla platea virtuale del World Manufacturing Forum, sarà la guida generata dal progetto Innochallenge. Riconosciuto lo scorso anno come best practice dalla Commissione Europea, il progetto ideato e coordinato da HIT è stato dichiarato prassi di riferimento da promuovere e far conoscere in tutta Europa.

Innochallenge ha sviluppato una guida che ha ottenuto una grande attenzione da parte degli addetti ai lavori. Il manuale contiene importanti linee guida sull’organizzazione delle sfide tecnologiche, strumenti che la Commissione Europea suggerisce alle agenzie per l’innovazione di adottare per migliorare la propria capacità di favorire l’innovazione delle imprese.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]

Categorie

di tendenza