Connect with us
Pubblicità

Trento

Impianti di risalita, un futuro incerto per 700 lavoratori. Montani: «Servono garanzie occupazionali»

Pubblicato

-

Nella complessa situazione del turismo invernale non vanno dimenticati i lavoratori stagionali che solo per quanto riguarda il comparto degli impianti di risalita in Trentino, coinvolge 700 persone.  Quel lavoro stagionale (ma collegati ci sono anche i maestri di sci, il personale degli alberghi e ristoranti e i dipendenti a termine dell’indotto) è fondamentale per molte famiglie.

Non solo, ma andrebbe garantito anche un periodo di occupazione minimo per poter beneficiare della cassa integrazione anche in caso di interruzione anticipata dovuta a lockdown. In contemporanea è necessario un protocollo di sicurezza per tutti i lavoratori che sia condiviso sia a livello sanitario che sindacale. Su questo la provincia sta lavorando proprio in queste ore.

I dubbi sono legati al futuro di due bacini d’utenza fondamentali per il turismo trentino: Lombardia e Veneto, l’eventuale chiusura dei confini sarebbe deleteria e avrebbe una ricaduta immediata sul futuro dell’occupazione stagionale in Provincia. “ Servono garanzie occupazionali per gli addetti degli impianti a fune. Se la stagione invernale partirà servono impegni precisi da parte delle società che gestiscono gli impianti sull’assunzione degli stagionali con contratti della durata degli anni scorsi. Se così non fosse questi lavoratori, almeno 700, rischiano di rimanere senza lavoro e senza ammortizzatori sociali”.

Pubblicità
Pubblicità

Lo dice Stefano Montani, segretario provinciale della Filt Cgil, commentando la scelta della Giunta provinciale di inserire 5 milioni di euro nel bilancio provinciale per sostenere le spese da innevamento artificiale delle società impiantistiche in una stagione molto incerta.

“Pretendiamo che la stessa attenzione l’assessore Failoni la riservi anche ai lavoratori del comparto. Si tratta di 700 famiglie che in queste settimane sono con il fiato sospeso – prosegue Montani -. Per questa ragione avremmo voluto che la Provincia oltre a ristorare le imprese le sollecitasse anche ad assumersi responsabilità di fronte ai lavoratori. E’ ancora in tempo per farlo. Vogliamo restare ottimisti, ma anche realisti.

L’attuale andamento dei contagi, soprattutto in regioni come la Lombardia e il Veneto, tradizionali bacini di provenienza di moltissimi turisti invernali sulle nostre piste, creano non poche preoccupazioni. Per questa ragione bisogna essere pronti oggi per tutelare l’occupazione e per mettere in atto tutte le procedure organizzative perché un eventuale avvio di stagione avvenga nella massima sicurezza per i lavoratori e gli utenti”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime
    Quella del legno è una filiera in affanno, alla costante ricerca di materie prime che scarseggiano o costano troppo per fronteggiare una domanda in costante ascesa. Carenza di materie prime La domanda supera l’offerta a... The post Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime appeared first on Benessere Economico.
  • Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis
    In attesa della prima scadenza a fine giugno del blocco dei licenziamenti, per dare una spinta all’occupazione e scongiurare un boom di licenziamenti, il Governo sta pensando ad un “contratto rioccupazione”. Contratto di rioccupazione, cos’è... The post Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis appeared first on Benessere Economico.
  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza