Connect with us
Pubblicità

Benessere e Salute

Peste suina, prevenire la malattia attraverso il controllo dei cinghiali

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Approvata dalla Giunta, su proposta dell’assessore Zanotelli, l’istituzione di un tavolo provinciale ad hoc.

Un tavolo per prevenire l’ingresso della peste suina africana (Psa) sul territorio provinciale. L’assessore all’agricoltura, foreste, caccia e pesca Giulia Zanotelli ha presentato in occasione dell’ultima seduta di Giunta i cardini delle iniziative – contenute in un conchiuso – che il Dipartimento sta mettendo a punto, alla luce della diffusione della malattia (che colpisce maiali e cinghiali) nell’Est Europa e della recente individuazione di qualche caso in Belgio e Germania.

I rischi connessi all’eventuale introduzione della Psa in Trentino impongono l’assunzione di misure preventive di ampia portata sotto il profilo sanitario, anche attraverso il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati evidenzia l’esponente dell’esecutivo provinciale.

Pubblicità
Pubblicità

La Peste suina è una malattia virale, contagiosa e ad alta letalità che colpisce suini e cinghiali. Ha un vasto potenziale di diffusione ed un’eventuale epidemia potrebbe ripercuotersi pesantemente sul patrimonio zootecnico suino con danni ingenti sia per la salute animale che per l’intera filiera.

La trasmissione della malattia da un animale malato ad uno sano può avvenire in maniera diretta per contatto tra animali oppure in maniera indiretta (ingestione di alimenti oppure attraverso attrezzature e indumenti contaminati).
Le misure di bio-sicurezza adottate negli allevamenti suinicoli risultano un elemento fondamentale nella prevenzione dell’introduzione della malattia.

Il Ministero della Salute nel gennaio 2020 ha emanato un Piano di sorveglianza e prevenzione che non appare però determinante ad introdurre significative novità rispetto alla disciplina già esistente. Il contenimento del numero di cinghiali sul territorio provinciale rappresenta una misura che consente di ridurre la probabilità di introduzione e diffusione della malattia.

Pubblicità
Pubblicità

Per la necessaria programmazione ed esecuzione delle misure di prevenzione dell’infezione, l’assessore Zanotelli ha previsto l’istituzione di un tavolo provinciale ad hoc che coinvolgerà il Dipartimento Salute e politiche sociali, il Dipartimento Agricoltura ed il Dipartimento Protezione civile, foreste e fauna, che, in raccordo con i Ministeri competenti, individua le azioni da attuare, anche in considerazione del fatto che la posizione geografica del Trentino consentirebbe di sperimentare azioni tali che – garantendo l’immunità del territorio dall’espandersi della malattia – porterebbero al mantenimento di una fascia tampone rispetto al centro Europa.

Tra le azioni più significative si ribadisce inoltre la necessità di ridurre gli esemplari di cinghiale in Trentino. Per questo, il Tavolo individua le azioni più efficaci da mettere in campo e ne promuoverà la realizzazione assieme a tutti i soggetti interessati.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 minuti fa

16 milioni di euro di arretrati al personale sanitario: firmato l’accordo per il contratto 2019/2021

Rovereto e Vallagarina10 minuti fa

Rovereto: sequestrati oltre sei quintali di rifiuti ferrosi. Denunciato un pensionato per attività abusiva

Arte e Cultura14 minuti fa

«I ragazzi delle scorte», il film memories per il trentennale delle stragi di Capaci e Via D’Amelio

economia e finanza41 minuti fa

Bankitalia boccia la manovra su contante, flat tax e reddito: in contrasto con Pnrr

Spettacolo46 minuti fa

Brenner 66: al Teatro Zandonai uno spettacolo, tutto al femminile, di Musica Teatro Danza

Rovereto e Vallagarina49 minuti fa

Apsp Benedetti di Mori, presentato il primo bilancio: «Pandemia non ha influito sui decessi»

Piana Rotaliana1 ora fa

Chiude «Da Demetrio» a Mezzocorona: «È giunto il momento di congedarci e goderci la pensione»

Valsugana e Primiero1 ora fa

Confermata la condanna a 20 anni di carcere per l’omicidio di Agitu

Vita & Famiglia1 ora fa

Carriera Alias. Pro Vita & Famiglia diffida 150 scuole e chiede intervento di Valditara

Trento2 ore fa

Terrore e devastazioni Torino: identificati anche degli anarchici trentini

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Centra con l’auto il centro commerciale in corso Rosmini e fugge

Arte e Cultura2 ore fa

L’artista nonesa Francesca Dolzani espone a Trento per solidarietà

Aziende3 ore fa

Servizi di stampa: Sprint24 si conferma tipografia online di riferimento per le imprese

Trento13 ore fa

Conferenza delle regioni, Fugatti: «La sanità emergenza nazionale». Giorgia Meloni: «Investire su sinergia a tutti i livelli»

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

A Rabbi si impara a tagliare gli alberi

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…4 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento4 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento6 giorni fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella2 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza