Connect with us
Pubblicità

Spazio Corazza

Parcheggi e trasporti: necessario un cambio di marcia

Pubblicato

-

La seconda ondata pandemica che stiamo vivendo mette in luce tutte le lacune a cui i numerosi tavoli tecnici e la politica non sono stati in grado di rispondere in questi mesi.

Non si può negare che la diffusione abbia subito delle importanti impennate con la ripresa delle scuole e della quotidianità lavorativa e con gli spostamenti che questo comporta. E’ sotto gli occhi di tutti che il trasporto pubblico sia in difficoltà nel dare risposte alle richieste dell’utenza che deve assolutamente essere messa in condizioni di viaggiare in sicurezza.

Risulta necessario, oltreché tardivo, integrare i mezzi con le disponibilità delle società private che tra il resto stanno affrontando un periodo difficile in assenza di viaggi organizzati.

Il Ministro dei trasporti ha recentemente affermato che sono stati istituiti dei fondi per l’implementazione dei mezzi destinati a trasporto pubblico e che nessuna Regione ne ha fatto richiesta: starà ai nostri tecnici provinciali verificare se questi esistano e come attingervi.

Per la città di Trento però, anche il Comune può fare la sua parte oltre a esprimere solidarietà a esercenti e commercianti. Nel corso della prima ondata i parcheggi a pagamento vennero resi gratuiti al fine di agevolare l’accesso al centro città con spostamenti che limitassero il contatto tra persone.

In coincidenza dell’arrivo dell’estate vennero anche istituite alcune corsie emergenziali ad uso biciclette/monopattini che in taluni casi portarono all’eliminazione di posti destinati a parcheggio auto. Per chi avesse l’avesse scordato, ricordiamo che un paio di giorni dopo la vittoria alle elezioni vi fu un aumento delle tariffe a pagamento che in alcuni casi arrivò a superare i 2 euro l’ora con incrementi anche del 40%.

Sarebbe importante che oltre a esprimere solidarietà agli esercenti e sollecitare fondi che solo altre istituzioni posso dare, il Comune ripresentasse questa iniziativa nel periodo autunno/inverno quando gli spostamenti in automobile sono importanti. Tanto più nel momento in cui il co-sindaco Stanchina propone l’idea di un centro commerciale all’aperto e, come tutti ben sappiamo, questi centri hanno sempre tra i loro punti di forza le disponibilità di parcheggi e la loro gratuità.

Pur andando contro le linee di principio condivisibili sull’utilizzo dei mezzi a due ruote, in questo momento potrebbe essere altresì importante ripristinare i posti auto che si sono perduti con le corsie ciclabili di emergenza ( es. via Barbacovi ). E’ stato semplice incentivare l’uso di biciclette e monopattini quando si avevano davanti i mesi estivi ma ora l’utilizzo di questi mezzi con tutto l’inverno davanti subirà un drastico calo e ripristinare temporaneamente i parcheggi auto potrebbe essere importante.

Leggere di un grande parcheggio temporaneo sull’area ex Italcementi con tempi che arrivano a fine 2021 risulta insoddisfacente per la situazione attuale e si potrebbe forse cercare di anticipare i tempi per quello già approvato riguardante il raddoppio dei posti auto sull’area ex sit che è già disponibile.

Il voler realizzare un centro commerciale all’aperto può essere idea interessante ma deve essere fin d’ora affrontato il tema dei trasporti perchè se si vuole portare gente in centro si deve contemporaneamente e responsabilmente dare una proposta sul come arrivarci in sicurezza altrimenti risulta essere una proposta a metà come spesso abbiamo già visto in passato.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Recovery Bond, il piano delle emissioni
    Con l’obiettivo di rifinanziare la ripresa degli Stati dell’Unione Europea attraverso il Recovery Fund la Commissione ha collocato sul mercato la prima prima emissione di Recovery Bond, ovvero un debito comune europeo. Cosa sono i... The post Recovery Bond, il piano delle emissioni appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come accedere
    Dopo le ultime correzioni dell’Authority Arera, il primo luglio è pronto a partire il bonus sociale che prevede uno sconto automatico in bolletta di luce, acqua e gas. Cos’è il bonus sociale Il bonus sociale... The post Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come […]
  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Orange Wine: l’affascinante vino arancione torna di tendenza
    Il mondo dell’enologia non si divide solo in vini rossi, bianchi o rosati. Sempre più spesso infatti, grazie alla continua evoluzione nel settore arrivano sul mercato nuove tendenze particolarmente apprezzate. Questo è il caso dell’Orange Wine, il vino arancione, un vino che secondo molti sommelier regala gusti ed odori del tutto inaspettati. Infatti, nonostante l’Orange […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]

Categorie

di tendenza