Connect with us
Pubblicità

Politica

Dura risposta della Lega Giovani al comunicato di Dellagiacoma :”Demolitore cittadino dell’amicizia e della collaborazione”

Pubblicato

-


Dopo la notizia odierna della nomina di Francesco Dellagiacoma a presidente della federazione di Trento di Gioventù Nazionale pubblicata sul nostro giornale, la Lega Giovani ha voluto replicare in modo molto critico.

Il coordinatore della Lega Giovani Marco Leonardelli, in merito alla nomina di Dallagiacoma si è espresso in questo modo:” Nella giornata del 29 di Ottobre, certo Francesco Dellagiacoma, il quale tra l’altro risulta tutt’ora tesserato Lega Salvini Premier Trentino, ha emesso un comunicato stampa in cui afferma di essere stato nominato come Presidente della Federazione di Trento di Gioventù Nazionale.

Tale comunicato porta oltre alla firma del sopracitato Dellagiacoma anche quella dei Senatori Urso e De Bertoldi, l’informazione, di per sé, non ci riguarda e non ci stupisce, in quanto dal Signor Dellagiacoma siamo abituati a ricevere costante prova di ingratitudine, mancanza di rispetto e scorrettezza, motivo per cui, visti gli ottimi rapporti con Francesco Barone, Coordinatore Regionale di Gioventù Nazionale, e Davide Piasente, Coordinare Provinciale di Gioventù Nazionale, nonché con tutto il partito di Fratelli D’Italia, ci sentiamo di rispondere, chiedendo agli interlocutori appena citati di fare chiarezza su un punto: nella sua nota, Francesco Dellagiacoma afferma di rappresentare la prima giovanile del centrodestra, su questo punto è mia premurarisaltare che in nessun momento la Lega Giovani ha posto sul tavolo questioni inerenti alle dimensioni dei nostri movimenti, proprio perché riteniamo che un centrodestra forte e salubre sia più importante che una gara a chi ha più iscritti, infatti nei momenti in cui la nostra realtà si è interfacciata, in Trentino, con Gioventù Nazionale, con la quale porta avanti importanti collaborazioni e comuni progetti, comunali e provinciali, non ha mai trattato di numeri bensì di temi.”

Pubblicità
Pubblicità

Il coordinatore dei giovani si rivolge poi ai due senatori Urso e De Bertoldi :”Siamo stupiti dal fatto che due senatori che si sono spesi al fianco della Lega nella coalizione del Centrodestra autonomista sia alle elezioni politiche, che a quelle provinciali e comunali, possano sottoscrivere una nota di questo tipo, dedita alla disgregazione, al personalismo, aprendo così un precedente di notevole gravità e inedita ostilità.”

Marco infine termina con un auspicio:” Nel riaffermare l’intento della Lega Giovani di costruire realtà comuni per il Centrodestra a Trento ed in Trentino, avendo come faro e come lume la buona amministrazione del territorio e il contributo dei giovani perché ciò avvenga, chiediamo che Gioventù Nazionale sappia, agendo dove noi non siamo stati capaci, insegnare il rispetto, la correttezza e i buoni rapporti fra persone e partiti al Signor Dellagiacoma, a modo che quest’ultimo smetta definitivamente di essere il demolitore cittadino dell’amicizia e della collaborazione che ci uniscono e che, nonostante lui, continueranno ad unirci nella costruzione del Trentino di domani.”

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza