Connect with us
Pubblicità

Trento

Coronavirus, Fugatti: «Forte preoccupazione per le persone anziane»

Pubblicato

-

“Chiediamo alla popolazione anziana la massima attenzione anche in vista delle prossime festività, perché la situazione è davvero preoccupante”. Questo l’appello lanciato dal presidente della Provincia, Maurizio Fugatti che nel pomeriggio, insieme all’assessore alla salute, Stefania Segnana e al dottor Antonio Ferro di APSS, ha fatto il punto della situazione sulla pandemia in Trentino.

“L’Azienda sanitaria – ha detto il presidente – prevede un picco di contagi nei giorni successivi alle festività di Ognissanti e gli ultimi dati ci dicono che sono in forte crescita i contagi ed i ricoveri di persone con età superiore ai 70 anni. Quindi invitiamo alla prudenza tutta la popolazione, ma soprattutto quella anziana, affinché limiti al minimo necessario i contatti sociali”.

In conseguenza della crescita dei ricoveri, l’assessore Segnana ha annunciato che l’Azienda sanitaria sta riorganizzando alcune sezioni degli ospedali al fine di poter accogliere le persone che necessitano di cure, mentre il dottor Ferro, nel rimarcare come in Trentino continui ad esserci una fortissima capacità di analisi sul Virus, ieri oltre 3000 i tamponi effettuati, (record assoluto dall’inizio dell’emergenza) ha ricordato come delle 686 persone complessivamente decedute in Trentino nei mesi di marzo, aprile e maggio, non solo per Covid, oltre 600 avessero più di 70 anni, invitando dunque al massimo impegno da parte di tutti per preservare la popolazione anziana.

Pubblicità
Pubblicità

Venendo alle questioni legate all’ultima ordinanza provinciale che ha concesso la possibilità a bar e ristoranti di chiudere alle 20 e elle 22 in deroga al DPCM statale, il presidente Fugatti, che nel pomeriggio di ieri ha incontrato i rappresentanti delle categorie economiche, ha spiegato che al momento non è arrivato nessun atto ufficiale rispetto all’impugnativa annunciata ieri dal ministro Boccia.

Quindi per ora l’ordinanza resta in vigore. “Ricordo – ha evidenziato Fugatti – che abbiamo preso quella decisione sulla base di un’accurata analisi epidemiologica realizzata dall’Azienda provinciale per i servizi sanitari. Continuiamo a pensare – ha aggiunto – che se i cittadini possono mangiare in sicurezza a pranzo, lo possano fare anche a cena. Oggi comunque abbiamo avuto un confronto molto importante ed utile con i rappresentati del settore e nelle prossime ore valuteremo il da farsi.

Il presidente ha poi evidenziato che nel decreto “ristori”, approvato dal Consiglio dei Ministri per sostenere le categorie economiche costrette a chiudere dal DPCM, non è previsto che i territori che hanno applicato orari diversi rispetto alle chiusure di bar e di ristoranti vengano esclusi dai contributi previsti. “Anche se – ha aggiunto Fugatti – non possiamo escludere che in via teorica, nel percorso parlamentare di conversione del decreto qualcuno possa richiedere un simile provvedimento, cosa che riterrei inopportuna, ma oggi, ripeto, questo scenario non è previsto”.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza