Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

A22: ipotesi società in house e concessione trentennale

Pubblicato

-

Senza la proroga della concessione, stop agli investimenti per la Modena Brennero. Una partita aperta che registra il parere negativo della Commissione Europea alla proroga decennale per l’attuale società di gestione.

A nulla è servita la motivazione dell’emergenza sanitaria, dal momento che secondo la commissione, già troppe mini proroghe sono state concesse partendo dall’originaria scadenza del 2014.

L’unica via percorribile sarebbe quella di costituire entro il 29 dicembre una società in house, cioè a totale capitale pubblico alla quale potrebbe essere affidata una concessione trentennale.

Pubblicità
Pubblicità

Per costituirla è necessario liquidare prima di tutto gli attuali soci privati (Serenissima Partecipazioni spa; Società Italiana Condotte d’Acqua; Banca Popolare società cooperativa e infrastrutture Cis oltre all’1% delle azioni proprie di Autostrada del Brennero) che detengono il 16% del capitale sociale.

Una liquidazione che dovrebbe disporre di molta disponibilità finanziaria per transare a cifre al di sopra di ogni possibile contestazione. Nel frattempo senza una concessione medio lunga nessuno ha interesse ad investire al di la dell’ordinaria manutenzione, anche se alcuni interventi sono già stati finanziati.

Teoricamente sarebbe già pronto un piano d’intervento che prevederebbe la gestione di Autobrennero ai territori, indipendente dal tavolo tecnico che dovrà stabilire le modalità di liquidazione dei soci privati: per la Corte dei Conti sarebbe un’operazione da 110 milioni di euro.

Pubblicità
Pubblicità

L’obiettivo sarebbe quello di preservare l’attività della nuova società, dal blocco derivante dalla contestazione dei soci privati. Ma non è tutto così semplice. C’è anche chi considera la società in house una sorta di cavallo di troia per arrivare alla statalizzazione dell’Autostrada del Brennero ed è anche per questo che l’iter burocratico va a rilento.

Lo schema del governo per la governance sarebbe quello di 3 rappresentanti del Ministero che non detiene nessuna quota azionaria e altrettanti rappresentanti dei soci. Sarebbe tra i membri statali la scelta del futuro presidente che avrebbero anche la facoltà del doppio voto in caso di rischi di spaccatura.

In altre parole sarebbe già una forma embrionale di statalizzazione di un’Autobrennero che per la sua realizzazione non ha avuto nessun intervento economico dello Stato, ma fu tutto a carico degli enti locali.

Al momento ci sono due alternative. La prima è che sulla base di quanto già successo in Francia si possa arrivare ad un rinnovo quadriennale che dovrebbe essere concesso dal Commissario Europeo Gentiloni. La seconda è invece da tutti respinta e sarebbe quella di indire una gara europea per individuare il nuovo concessionario.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza