Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

L’uomo che da solo tiene sotto scacco Pergine Valsugana: La replica del sindaco Oss Emer

Pubblicato

-

Una persona che da sola tiene in scacco un’intera cittadina. È questo in concreto quello che scaturisce dalla replica del sindaco di Pergine Roberto Oss Emer ai cittadini del paese esasperati dai comportanti di un uomo che ne sta combinando di tutti i colori ormai da troppi mesi.

Il nostro giornale di è occupato della situazione fin dal principio con articoli e video che testimoniano i comportanti dell’uomo che stanno ogni giorno diventando più pericolosi per se stesso e per la comunità.

Ma pare che dalle parole del Sindaco emerga anche che il personaggio – che a Pergine fa più o meno quello che vuole da mesi – sia più furbo che matto.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo Oss Emer il personaggio in questione saprebbe esattamente fin dove spingersi e sfrutterebbe la situazione per vivere alle spalle della comunità. Quello che è certo è che alle volte lo si incontra e ci si può anche a fermare a chiacchierare.

Certo un dialogo sempre al limite, ma simile a tanti altri che si possono intrecciare davanti al bancone del bar. Poi però arriva il flash ed il nostro uomo si trasforma mettendo a frutto iniziative estemporanee che mettono a repentaglio anche la sicurezza di chi passa per la strada.

Ma sempre entro limiti precisi: matto sì, ma non di un livello tale da poter disporre un Tso. Comportamenti che possono portare al foglio di via o ad un più attuale Daspo Urbano? Già fatto, ma per chi non osserva il divieto cosa succede al di la di una denuncia? Nulla.

Pubblicità
Pubblicità

Ed allora il nostro personaggio continuerà a vestirsi da donna saltando sui tetti delle macchine; a sdraiarsi in mezzo alla strada o a stendere i suoi abiti nell’aiuola che porta in paese oppure danneggiare i beni della comunità, o fare anche di peggio come nella sua replica ha sottolineato il sindaco

E  la comunità? Non potrà che continuare ad osservare fino a quando non succederà un fatto grave che cambierà del tutto lo scenario. Riportiamo il comunicato del sindaco alla cittadinanza: “Sono arcistufo dei commenti in relazione alla situazione creata da quel “singolare” personaggio che di fatto sta tenendo in scacco la città.  Se è vero e  sacrosanto che tutti i cittadini devono avere un comportamento civile e devono osservare le regole, che hanno i loro diritti ed anche i doveri, è anche vero che spesso i vari commenti sulla  questione denotano solo la mancata conoscenza delle norme, delle leggi che devono giustamente osservare anche l’amministrazione, le forze dell’ordine, gli operatori sanitari, i servizi sociali.

Tutti questi stanno cercando di fare la loro parte per risolvere il “problema” pertanto vi fornisco alcune informazioni su quanto fatto dall’amministrazione. Al di là delle opinioni personali mie e di tutti quelli che commentano sul fatto che sia strano, che possa essere un artista, che sia malato, che sia un esibizionista, che possa avere qualche disturbo, che possa avere bisogno di soldi, di assistenza, di una casa posso assicurare che non ha mai chiesto un lavoro ma invece ne crea molto agli operatori di AMNU, al cantiere comunale, alle forze dell’ordine ed al sottoscritto. Numerosi gli interventi da parte dei servizi sociali, dei sanitari  che però non hanno portato a nulla se non a qualche giro in ambulanza e a qualche visita medica; numerose sono state le denunce per danneggiamenti, ingiurie, interruzione del traffico e di pubblico servizio che hanno portato dopo un paio di settimane la questura ad emettere un foglio di via che “dovrebbe” impedirgli di soggiornare sul territorio comunale per i prossimi tre anni. Per la cronaca anche altri comuni lo hanno emesso. Dico “dovrebbe” perché di fatto viene allontanato dal territorio comunale ma poi ritorna.

Cosa comporta la mancata osservanza del foglio di via? In pratica nulla se non una denuncia che dovrebbe portare ad una condanna però, con i tempi della giustizia italiana.  Le varie condanne sommate potrebbero  a loro volta portare ad una reclusione ma prima di vederla sicuramente arriverò a finire il mio mandato. Certo è che la solidarietà che numerose persone hanno nei suoi confronti se la meritano anche tutti gli operatori che si sentono letteralmente presi in giro e delegittimati da leggi che non aiutano. È evidente che non è nuovo a queste performance; le ha fatte in numerose città italiane; è una persona che sa fin dove può spingersi per non rischiare l’arresto o una condanna immediata. Comunque non molliamo, ne io ne le forze dell’ordine. Un passo falso lo farà. Aggiungo che non risponderò ai commenti . È una comunicazione . “

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]

Categorie

di tendenza