Connect with us
Pubblicità

Trento

Oltre 20 milioni ai Comuni per nuovi investimenti e trasferimenti compensativi

Pubblicato

-

Approvate le delibere proposte dall’assessore Gottardi: “Rispondiamo ai bisogni delle comunità locali“.

Edilizia scolastica, con una particolare attenzione alla prima infanzia nei comuni di Rovereto e Vallelaghi, ma anche sei opere urgenti per i territori di Brentonico, Cis, Castel Ivano, Porte di Rendena, Ronzo Chienis e Rumo. E ancora, l’importante sostegno alle biblioteche comunali e la copertura del mancato gettito Imis per le casse delle municipalità trentine.

Sono numerose le iniziative proposte dall’assessore agli enti locali, Mattia Gottardi, e approvate nella seduta di Giunta odierna. Il loro valore complessivo ammonta a 20,9 milioni di euro. “L’amministrazione provinciale conferma in questo modo il proprio impegno nel sostenere l’intero territorio, sulla base dei bisogni reali delle comunità localisono le parole dell’esponente dell’esecutivo.

Pubblicità
Pubblicità

Biblioteche comunali – Ammonta a 2 milioni 895mila euro il finanziamento provinciale destinato alle biblioteche comunali del Trentino. La ripartizione, stabilita sulla base dei dati forniti dal Servizio attività culturali, è stata approvata oggi dalla Giunta provinciale, su proposta dell’assessore agli enti locali, Mattia Gottardi, che ricorda il grande valore delle biblioteche come luoghi nei quali si favorisce la socializzazione e la crescita culturale dei cittadini.

Mancato gettito Imis. – a Giunta provinciale ha assegnato ai Comuni 8 milioni 885mila euro per compensare il mancato gettito Imis. Il provvedimento, che viene assunto con cadenza annuale, è legato all’applicazione di aliquote agevolate ai fabbricati, compresi nei gruppi catastali D1, D7, D8, D10 e strumentali all’attività agricola in categorie diverse dalla D10. L’iniziativa è stata assunta secondo quanto previsto dal protocollo d’intesa in materia di finanza locale. È stato inoltre disposto il recupero, tramite compensazione, di somme dovute a vario titolo da alcuni enti alla Provincia per l’importo complessivo di 78.300,20 euro.

Sei opere urgenti – I lavori urgenti, da realizzare in altrettanti Comuni, sono stati ammessi a finanziamento dalla Giunta, a valere sul fondo di riserva, per un importo complessivo di 2 milioni 111 mila euro. Gli interventi sono stati individuati sulla base delle richieste inoltrate dalle amministrazioni comunali e dopo un’attenta valutazione delle singole situazioni. Si tratta, in particolare, dei seguenti interventi:

Pubblicità
Pubblicità

– La realizzazione di un tratto di rete fognaria a monte dell’abitato di Fontechel, verso località Mortigola, nel comune di Brentonico. Le attuali soluzioni non risolvono il problema del potenziale inquinamento e nemmeno quello della tutela del patrimonio idrico. In quell’area sono presenti importanti sorgenti che alimentano l’acquedotto comunale a servizio dell’abitato di Brentonico (76.348,61 euro di contributo su un importo di progetto di 100mila euro).

– La messa in sicurezza, la sistemazione e l’allargamento della strada dei Salesai nel comune catastale di Strigno. Si prevede l’allargamento della carreggiata a 5,50 metri con la realizzazione di un marciapiede a servizio della zona, al fine di migliorare le condizioni di sicurezza per pedoni e automezzi e la transitabilità della strada con la demolizione dei muri esistenti che versano in precarie condizioni statiche. La zona ha avuto negli anni uno sviluppo urbanistico che l’attuale viabilità non è più in grado di sopportare; l’ente provvederà a posare anche la nuova condotta dell’acquedotto (677.212,13 euro di contributo su un importo di progetto di 754.462,55 euro).

– La realizzazione del marciapiede lungo la strada provinciale 57 all’interno dell’abitato di Cis. Il tratto di marciapiede è situato lungo la strada di accesso al centro storico e alla chiesa parrocchiale, molto frequentato dai pedoni che attualmente devono camminare sul ciglio della strada, in condizioni di pericolo, data la ridotta visibilità e il traffico intenso durante certi orari e periodi (176.399,28 euro di contributo su un importo di progetto di 195.999,20 euro).

– La realizzazione di nuove aule di adeguamento alle disposizioni anti-Covid e interventi minori presso il centro scolastico di Darè, nel comune di Porte di Rendena. Del centro scolastico è proprietario per un quarto anche il Comune di Pelugo ed i rapporti tra i due enti per la sua gestione sono regolati da un’apposita convenzione. Le due amministrazioni hanno concordato di suddividere il progetto in due lotti, provvedendo con urgenza all’effettuazione dei soli lavori indispensabili per il reperimento degli spazi necessari a garantire lo svolgimento dell’attività scolastica in sicurezza (249.600 euro di contributo su un importo di progetto di 312.000 euro).

– L’adeguamento alla normativa antisismica dell’edificio comunale, sede della scuola primaria di Ronzo Chienis, per garantire la sicurezza dell’edificio agli utenti (398.273,04 euro su un importo di progetto di 468.556,52 euro).

– L’adeguamento della viabilità e il completamento delle opere di urbanizzazione in località Molini, nell’abitato di Rumo. Si tratta di una strada ad elevato traffico, sia veicolare che pedonale, dovuto alla presenza del Crm e di alcune attività ricettive, che deve essere dotata di due corsie con relativo marciapiede. È prevista inoltre l’esecuzione di alcuni lavori alla rete acquedottistica e fognaria esistente, con lo spostamento di due idranti.

Vallelaghi, nido e materna – La Giunta provinciale ha confermato il finanziamento, a valere sul Fondo unico territoriale (Fut), già disposto a favore del Comune di Vallelaghi per la realizzazione di un asilo nido a Terlago e l’ampliamento della scuola materna, sulla base di una nuova proposta progettuale, in cui è inclusa la ristrutturazione integrale e completa della scuola d’infanzia, inizialmente non prevista.
Sulla base del progetto definitivo, approvato dall’amministrazione comunale nell’importo complessivo di 2.230.308,40 euro, la Provincia ha stanziato un contributo di 1.372,750 euro, pari all’85% della spesa ammessa.

Rovereto, nido e materna – La Giunta provinciale ha confermato il finanziamento per la realizzazione di un plesso scolastico, dedicato ai bambini con meno di 6 anni, nel comune di Rovereto. La struttura sorgerà nell’area industriale ex Alpe, nel rione Borgo Sacco. La nuova soluzione progettuale prevede, visto l’attuale trend demografico e la ricettività del territorio, una struttura scolastica ridimensionata rispetto a quella inizialmente prospettata, con una riduzione della capienza della scuola materna e del nido d’infanzia.

Il contenimento dell’area riservata alla scuola consentirà di realizzare, sulla parte rimanente del lotto, un parco pubblico fortemente richiesto dagli abitanti del quartiere. Contestualmente, è stata accolta la richiesta del Comune di sdoppiare il finanziamento tra la costruzione del plesso scolastico e la bonifica dell’area, già in fase di esecuzione, rispetto alla quale è stata confermata la concessione della quota di contributo spettante.

Il contributo stabilito dalla Giunta è pari a 5.668.679,35 euro, ossia l’85% della spesa ammessa. Il finanziamento viene suddiviso tra la costruzione dell’edificio scolastico e la bonifica dell’area.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza