Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Riva del Garda in lutto: è morto l’artista Germano Alberti. Aveva 87 anni

Pubblicato

-

foto dal gruppo You tube Televignole

Germano Alberti, pittore, filosofo e scultore si è spento ieri pomeriggio dopo una serie di complicanze dovute all’età.

Alberti si è sempre dedicato alle sue due passioni: l’arte e la famiglia, dando anche importanza allo sci, suo più grande divertimento. Alberti è stato infatti in giovinezza anche maestro di sci.

Il suo allievo Fabrizio Nicotera, ha imparato da lui la tecnica dell’acquerello. Ha sempre dichiarato di amare l’arte grazie alla passione trasmessagli da Alberti.

Pubblicità
Pubblicità

Alberti è l’autore del Cristo Silente, la statua eretta nel 1970 e situata a 15 metri di profondità. I suoi quadri sono fortemente improntati sul paesaggio rivano e i sui fiori, che Alberti amava tanto.

Il pittore era stato anche piuttosto critico nei confronti di alcuni «lavori» di Riva del Garda, in una sua intervista dichiarò infatti che «i chioschi del Brolio, quelli di Piazza Catena e la lunga tettoia per i passeggeri dei battelli faccio fatica a sopportarli. L’occhio popolare vede benissimo. Io posso aggiungere che sono fastidiosi perché interrompono le visuali più belle del porto e del lungolago davanti alla Rocca».

L’artista non stava bene da alcuni giorni e nell’ultimo periodo il suo quadro clinico si era complicato e in poco tempo la morte lo ha portato via dalla famiglia.

Pubblicità
Pubblicità

Lascia un vuoto nella comunità del Garda anche per l’importante apporto  dato alle associazioni impegnate nel volontariato. Era stato anche in alcune legislature consigliere comunale

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza