Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Libri chiusi e calcolatrice nel cassetto: dopo 36 anni il prof. Torresani saluta il “Pilati” e fa largo alle sue passioni

Pubblicato

-

Fulvio Torresani, 65 anni, potrà dedicarsi ora alle sue tante passioni

Raccontare l’esperienza lavorativa del prof. Fulvio Torresani, docente di matematica laureato in fisica, è anche ripercorrere la storia dell’Istituto “Carlo Antonio Pilati” di Cles, dove ha insegnato ininterrottamente dall’anno scolastico 1983-84 fino al 2019-20: 36 anni. Una vita.

Nella sua carriera vissuta in cattedra, con gessetto e calcolatrice in mano a risolvere equazioni e disequazioni, logaritmi e limiti, a spiegare cosa sono le funzioni e le matrici, a illustrare teoremi, formule, proprietà, il prof. Torresani ha visto intere generazioni crescere e imparare, per poi aprirsi al mondo una volta conseguito il diploma.

Qualche tempo fa è toccato a lui, dopo aver concluso l’ultimo esame di Stato, chiudere i libri, riporre la calcolatrice nel cassetto, fermarsi qualche istante davanti all’uscita della “sua” scuola, dove era riconosciuto come un’istituzione, prima di avviarsi verso la nuova dimensione della pensione.

Pubblicità
Pubblicità

Ora potrà dedicarsi alla sua famiglia, alla moglie Giuliana, anche lei docente di lettere in pensione, e alla figlia Monica. Ma anche alle sue tante passioni: il ballo, la frutticoltura, la tecnologia, il bricolage, lo sci di fondo.

Da quando ha assunto l’attuale denominazione, l’istituto clesiano è stata la casa del prof. Torresani, classe ’55, che, dopo qualche incarico fuori zona, ha trascorso la sua vita lavorativa nelle aule del “Pilati”.

L’Istituto è nato nel 1966 come sede staccata dell’allora ITI Buonarroti di Trento ed era costituito solo dal biennio ITI. Aveva sede al Palazzo Cominelli, che sorgeva nel luogo dove ora si trova il parcheggio antistante il supermercato Coop.

Pubblicità
Pubblicità

«Quando vado a comprare qualcosa lì, ho la percezione fisica del tempo che passa» racconta Torresani nel ripercorrere le tappe che hanno portato il “Pilati” dove è oggi.

«È stato poi attivato un biennio “maxisperimentale”, dove in una classe convivevano diversi indirizzi: ITI, geometri e commerciale (ragioneria). I gruppi si separavano durante le ore delle specifiche materie d’indirizzo – svela –. Le iscrizioni aumentarono per diversi anni di seguito, tanto che si dovettero trovare altri spazi: all’ex filanda, nell’edificio in via Degasperi dove ha ora sede l’UPT, nel palazzo Fuganti in via Trento, che ospita attualmente alcune classi del Liceo Russell».

Nel 1988 l’Istituto è diventato autonomo, ha assunto la denominazione “C.A. Pilati” e si è trasferito gradualmente nell’attuale sede al Polo Scolastico. Un po’ alla volta sono stati inseriti nuovi indirizzi di studio, fino a diventare la scuola che tutti nelle Valli del Noce conoscono.

Il prof. Torresani è stato per decenni una delle colonne portanti della scuola clesiana. Una figura apprezzata e amata, che rimarrà nel cuore di colleghi, studenti, genitori.

Cosa resterà, invece, nell’animo del professore? «Le persone incontrate durante la mia esperienza d’insegnamento – rivela –. Gli studenti, perché ogni nuovo anno era come se ricevessi un po’ della loro freschezza e giovinezza. I docenti, persone preparate e di cultura con le quali era bello comunicare e confrontarsi. Il personale vario, che lavora con diverse mansioni nell’Istituto, senza il cui apporto la struttura non potrebbe funzionare. E poi i dirigenti e i collaboratori: è loro particolare merito se l’Istituto Pilati è una scuola ben organizzata, moderna, efficiente e nello stesso tempo attenta ai rapporti umani. Ho impressi nella mente in modo speciale gli ultimi tre dirigenti che si sono succeduti alla guida del “Pilati”: il dottor Mario Turri, la dottoressa Alessandra Pasini e il dottor Alfredo Romantini. Ricordo tutti con affetto».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza