Connect with us
Pubblicità

Trento

Coronavirus: 93 classi in quarantena. Crescono i contagi nelle scuole superiori

Pubblicato

-

Dopo i dati di oggi diffusi dalla task force della provincia autonoma di Trento, che testimoniano il trend in crescita dei contagi da covid 19, nella conferenza stampa il presidente Fugatti ha spiegato che i casi di contagi legati alle scuole sono in aumento presso le classi superiori e provengono tutti dall’esterno.

Significa che gli studenti delle classi superiori lontano dalla scuola non seguono le misure per contrastare la pandemia.

L’Apss sta ricostruendo inoltre la cerchia di contatti di una ventina di ragazzi in età scolare per stabilire se sarà necessario disporre l’isolamento delle rispettive classi.

Pubblicità
Pubblicità

Il numero su questo fronte è nel frattempo cresciuto: ieri la procedura di quarantena è scattata per altre 18 classi. Al momento le classi interessate sono 93 sulle 4.000 del Trentino.

Ci sono molte testimonianze – ha ricordato il funzionario di Trentino Trasporti Andreatta – che riportano di studenti delle superiori visti in gruppo mentre fumano con le mascherine calate sul viso e a stretto contatto fra di loro.

Il governatore dopo aver confermato che la situazione della val di Cembra è ritornata alla normalità ha ricordato che il Trentino dopo la Basilicata, la val d’Aosta e il Molise è la regione dove ci sono meno contagi in assoluto.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza