Connect with us
Pubblicità

fashion

«Ferragnez, abbiamo un problema!» L’appello di Conte agli influencer di Instagram

Pubblicato

-

Ce lo vedete Alcide De Gasperi fare leva sulle capacità persuasive di Claudio Villa per farsi ascoltare dagli italiani? E Silvio Berlusconi chiedere a Tiziano Ferro di parlare in nome suo dal palco del Mediolanum Forum? oppure Romano Prodi fare lo stesso con Ligabue?

I tempi sono decisamente cambiati. Senza entrare nel merito di chi chiede cosa, resta il fatto che l’attuale premier Giuseppe Conte si è rivolto ai Ferragnez (Ferragni e Fedez) affinché, dall’alto della loro notorietà social, parlassero al popolo del web per persuaderlo ad indossare la mascherina.

Fedez, da buon cittadino, l’ha presa sul serio ed ha accolto la richiesta del primo ministro. Con una story su Instagram ha richiamato l’attenzione dei suoi 11,1 mln di followers spiegando come lui e la moglie fossero stati messi in contatto con Conte, per esortare soprattutto i ragazzi più giovani a fare i bravi e ad essere coscienziosi.

Pubblicità
Pubblicità

Poi ieri è stata la volta della consorte Chiara Ferragni, influencer da 21,5 mln di seguaci, con un appello alla responsabilità comune e a quella di chiunque abbia un grosso seguito sui social media.

Vicenda che ha suscitato dibattiti e critiche, a mio avviso ha semplicemente messo in evidenza la realtà del 2020. Le distanze tra vertici politici, mondo dello spettacolo, gente comune si sono praticamente azzerate.

C’è chi ci vede una perdita di autorevolezza di chi governa e chi invece ne coglie l’inevitabile esasperata democratizzazione della comunicazione del XXI secolo.

Pubblicità
Pubblicità

Che si tratti o meno di fiducia nella politica e nei suoi rappresentanti, resta il fatto che è stato affidato ad un rapper trentunenne e ad un’imprenditrice digitale di due anni più matura, il compito di parlare ad una fascia di popolazione che effettivamente è più interessata ad ascoltare e a credere ai messaggi dei propri idoli, anziché di chi governa.

Volenti o nolenti il mondo digitale ha stravolto le dinamiche della società.

Un influncer, se lo è davvero – e di certo Fedez e la Ferragni lo sono – assume un ruolo ed un peso inediti, che trova riscontro ai nostri giorni così come mai si sarebbe immaginato in passato. Non dimentichiamo che proprio i Ferragnez, ai tempi della prima ondata di Covid, si erano resi promotori di una raccolta fondi di enorme successo per la costruzione dell’ospedale a Fiera Milano.

Chiara Ferragni, che colleziona follower da tutto il mondo, tra cui importanti nomi dello spettacolo statunitense, a marzo aveva parlato alle star d’oltreoceano avvisandole dello tsunami virale che sarebbe arrivato, invitandole a non sottovalutarlo e a farsi loro stesse promotrici di attenzione nei confronti dell’epidemia.

Insomma, le celebrities del web si stanno assumendo anche l’onere e l’onore che spetta agli uffici stampa del governo e agli autorevoli media tradizionali, i quali usano un linguaggio istituzionale che soprattutto alle nuove generazioni non appartiene.

La decisione di Conte di rivolgersi ai Ferragnez porta con sé una forte dicotomia tra autorevolezza delle istituzioni e consapevolezza che per arrivare ad un’ampia fascia di popolazione, principalmente quella più giovane, è necessario avvalersi di nuovi veicoli e di nuove modalità di comunicazione.

Ormai la forza mediatica di personaggi che, a diverso titolo, riescono a raggiungere milioni di persone sui canali social non può essere ignorata. Finora è stata sfruttata dalle aziende che ne hanno fatto uno strumento di pubblicità; ora è evidentemente il momento della politica che, se fino a qualche tempo fa li snobbava, ora li vede come alleati preziosi. Come si dice: “a mali estremi, estremi rimedi”.

a cura di  Iris Devigili

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Alfio Ghezzi: al Mart il perfetto connubio tra territorio, tradizione e semplicità
    Gli anni dell’infanzia, si sa, sono quelli che più segnano la nostra personalità nell’età adulta, e così dopo le esperienze nei più blasonati alberghi italiani e gli anni trascorsi con i maestri Gualtiero Marchesi e Andrea Berton, Alfio Ghezzi mai avrebbe immaginato che il Mart, nel suo Trentino, sarebbe diventato così importante per lui. Si […]
  • Castello Bonaria: nell’Alta Maremma un Luxury SPA Resort di eccellenza
    Meta ideale per chi sogna una vacanza in cui i tempi vengono scanditi dal silenzio e dall’armonia della natura, il Castello Bonaria offre agli ospiti anche un Centro Benessere, una piscina e un Ristorante con terrazza sulle colline toscane: tutto quello che serve per un Luxury SPA Resort di eccellenza. Adagiato tra vigneti e uliveti, il […]
  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]

Categorie

di tendenza