Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Spaccio stupefacenti a Riva del Garda: banda di criminali marocchini e albanesi. Operazione di Polizia con 8 persone denunciate e 4 misure cautelari eseguite

Pubblicato

-

Ieri mattina il Commissariato di P.S. di Riva del Garda, ha eseguito 4 misure cautelari di cui 3 agli arresti domiciliari e una con l’obbligo di dimora.

M. A. C., del 1992, res. ad Arco, E.N. M. del 1982, res. a Rovereto, T. H., del 1968, res. a Rovereto, M. R., del 1999, res. ad Arco, e 4 perquisizioni locali nei confronti di una organizzazione criminale composta da marocchini e albanesi dedita al traffico di sostanze stupefacenti.

Iniziata alle prime luci dell’alba di lunedì 19, l’operazioneCanale 12”, ha portato alla luce un vasto traffico di droga tra Riva del Garda, Arco, e Rovereto gestito da marocchini e albanesi residenti nell’Alto Garda.

Pubblicità
Pubblicità

L’organizzazione criminale che era riuscita a inserirsi stabilmente nel tessuto sociale dell’Alto Garda aveva creato una struttura piramidale il cui vertice era retto da esponenti criminali marocchini che utilizzavano per lo spaccio in piazza manovalanza marocchina e albanese.

Il bilancio dell’indagine, coordinata dal dott. Fabrizio De Angelis Sost. Procuratore della Procura della Repubblica di Rovereto è di 2 arresti in flagranza di reato 4 custodie cautelari e 4 persone denunciate a piede libero. Sono stati, inoltre, sequestrati centinaia di grammi di sostanze stupefacenti tra cocaina, hashish e accertati circa 500 episodi di spaccio al dettaglio.

L’indagine partita a maggio di quest’anno, aveva condotto gli investigatori, dopo alcuni sequestri di sostanze stupefacenti avvenute nei confronti di diversi tossicodipendenti a comprendere come sulle piazze di Riva, Arco e Rovereto gli spacciatori al “dettaglionordafricani si rifornissero attraverso una capillare organizzazione criminale, composta da connazionali già inseriti in un contesto lavorativo e conoscitori della realtà dell’Alto Garda.

Pubblicità
Pubblicità

Gli arrestati per esaudire il fabbisogno dei propri “clienti” e ridurre i pericoli legati ad eventuali sequestri da parte della Polizia aveva costituito una organizzazione volta al mutuo soccorso finalizzata a reperire il narcotico riducendo il“rischio d’impresa” e aumentando gli introiti dell’attività criminale.

I trafficanti per destare meno attenzione dei poliziotti, che durante e dopo il lockdown avevano notevolmente aumentato i controlli sulla città di Riva del Garda, Arco e Rovereto, utilizzavano diversi espedienti e non ultimo le proprie abitazioni per consegnare la merce.

L’acquisto della droga da dividere tra i vari “sociavveniva quasi sempre fuori regione e quando non riuscivano, perché i controlli della polizia erano più intensi, facevano arrivare lo stupefacente direttamente dalla piazza di Trento. In più occasioni sono stati fermati ed arrestati quando rientravano alle proprie abitazioni con le famiglie, dopo essere stati a fuori provincia a comprare la “merce”.

Questi stratagemmi non sono stati, però, sufficienti ad ingannare gli investigatori che hanno pazientemente ricostruito la rete di contatti individuando fornitori, spacciatori ed acquirenti gravitanti sulle piazze di Riva del Garda, Arco e Rovereto.

Tant’è che durante le indagini gli investigatori del Commissariato di Riva hanno arrestato a Rovereto un componente della banda che a bordo della sua auto, in compagnia di un amico, mentre, trasportava, nascosta nella bocchetta dell’aria, 50 grammi di cocaina. Sempre a Rovereto veniva arrestato un altro sodale che proveniente in auto da Genova, in compagnia della moglie ed il figlio aveva occultato in auto 200 grammi di stupefacente.

Al termine dell’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Rovereto, il Sost. Procuratore della Repubblica Dott. Fabrizio De Angelis chiedeva ed otteneva 4 provvedimenti cautelari eseguiti nelle prime ore del 15 settembre dagli investigatori del Commissariato di Riva del Garda con la collaborazione di quelli del Commissariato di P.S. di Rovereto , decisi a smantellare questa vasta organizzazione criminale che in poco tempo aveva fortemente inciso nelle dinamiche di spaccio delle sostanze stupefacenti nelle città di Riva, Arco e Rovereto.

Il controllo del territorio e le conseguenti attività di repressione intensificate, dopo il lockdown, commenta il Dirigente del Commissariato di P.S. di Riva del Garda Salvatore Ascione, rappresentano il punto di partenza per tutte le azioni di contrasto delle attività criminali. Le misure cautelari richieste dalla Procura di Rovereto ed eseguite dagli uomini del Commissariato, confermano, non solo l’importanza e la bontà del lavoro svolto, ma come siano strategiche le azioni attuate contro lo spaccio di stupefacenti, soprattutto per quelle sostanze di maggiore accesso per i giovani. 

Su di loro, come più volte ribadito, infatti, si concentra il lavoro della Polizia di Stato che ha come obiettivo quello di cercare di limitare in tutti i modi la diffusione degli stupefacenti, soprattutto in un contesto, come quello dell’Alto Garda, ricco di opportunità e iniziative per i giovani”.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Alfio Ghezzi: al Mart il perfetto connubio tra territorio, tradizione e semplicità
    Gli anni dell’infanzia, si sa, sono quelli che più segnano la nostra personalità nell’età adulta, e così dopo le esperienze nei più blasonati alberghi italiani e gli anni trascorsi con i maestri Gualtiero Marchesi e Andrea Berton, Alfio Ghezzi mai avrebbe immaginato che il Mart, nel suo Trentino, sarebbe diventato così importante per lui. Si […]
  • Castello Bonaria: nell’Alta Maremma un Luxury SPA Resort di eccellenza
    Meta ideale per chi sogna una vacanza in cui i tempi vengono scanditi dal silenzio e dall’armonia della natura, il Castello Bonaria offre agli ospiti anche un Centro Benessere, una piscina e un Ristorante con terrazza sulle colline toscane: tutto quello che serve per un Luxury SPA Resort di eccellenza. Adagiato tra vigneti e uliveti, il […]
  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]

Categorie

di tendenza