Connect with us
Pubblicità

Trento

Il piacere della lettura al tempo del Covid

Pubblicato

-

Valorizzare la lettura come strumento di crescita culturale, ma anche come attività appassionante per stimolare la creatività, il senso critico e la fantasia, sono queste le finalità del “Premio Lettura”, organizzato per la prima volta lo scorso anno scolastico dalla Scuola secondaria di Primo Grado “Eusebio Chinidell’Istituto Comprensivo Mezzocorona.

Un anno scolastico particolarmente impegnativo quello trascorso, caratterizzato dalla diffusione della pandemia di Covid-19 e da un lockdown che, nonostante tutto, non sono riusciti ad affievolire l’entusiasmo degli studenti partecipanti, ben 117, i quali hanno prodotto complessivamente 250 recensioni letterarie.

Nel riconoscere l’impegno e la partecipazione dei ragazzi, la nuova dirigente scolastica Paola Sigmund, in collaborazione con i docenti, ha organizzato nei giorni scorsi la cerimonia di premiazione, avvenuta in videoconferenza con tutte le classi. A seguire la consegna ai vincitori dei diplomi e di una serie di libri per ragazzi donati alla scuola dalla Stamperia Elcograf di Cles.

Pubblicità
Pubblicità

Leggere, comprendere, riflettere, esprimere sentimenti opinioni giudizi, cogliere il messaggio insito in ogni storia, trarre un insegnamento, comunicarlo, tutto questo ed altro ancora c’è dietro l’impegno entusiasta degli alunni, che hanno aderito alla prima edizione delPremio Lettura”, organizzato dall’IC Mezzocorona.

Un’iniziativa ideata allo scopo di portare i ragazzi a conoscere ed apprezzare l’ampia offerta di letteratura giovanile a disposizione nelle biblioteche scolastiche e comunali. Di questo patrimonio di cultura gli alunni della SSPGE. Chini” hanno saputo gustare molte sfaccettature spaziando tra i generi più disparati dal comico all’horror, dal giallo all’avventura, dal romanzo storico a quello di formazione.

La commissione ha proposto delle letture consigliate, ma i ragazzi hanno scelto liberamente che cosa leggere, quali autori e quali libri affrontare, allargando l’orizzonte letterario a testi vecchi e nuovi, noti e meno noti, con ben 231 titoli diversi.

Pubblicità
Pubblicità

Tra i titoli spiccanoBilly Elliot”, “Hunger Games”, “Diario di una schiappa”, “100 passi per volare”, “I diari di Nikki”, ma compaiono anche classici come “I tre moschettieri”, “Viaggio al centro della Terra”, “Il piccolo principe”, “Canto di Natale”, “Il Decameron (in poche parole)”. I libri più gettonati sono stati: “Il bambino con il pigiama a righe”, “Il GGG”, “Wonder”, “Mio fratello rincorre i dinosauri”.

I temi affrontati sono stati quelli tipici dell’età: la famiglia, gli amici, la scuola, la crescita. Tuttavia colpiscono per serietà anche le storie legate al rapporto con le persone culturalmente diverse o colpite da handicap, le storie che parlano della realizzazione di sé, di giustizia o della morte di persone care, segno di una sensibilità insospettata in ragazzi tanto giovani.

Interessanti i rilievi dei lettori in erba, che nei testi letti hanno saputo cogliere significati profondi e insegnamenti di vita. Tra le considerazioni espresse dai ragazzi spiccano i richiami all’autostima e all’impegno per raggiungere i propri obiettivi, il bisogno di rispetto e di amicizia, il bisogno di coltivare gli affetti, di ricordare le persone care e di imparare dal passato.

La maturità dei commenti e la qualità delle recensioni hanno reso difficile il compito della giuria composta da Loreta Moscon, Roberta La Rosa, Daniela Cirillo e Flavio Beltrami. Tutti i partecipanti possono considerarsi dei vincitori: gli organizzatori hanno deciso di conferire un riconoscimento non solo alle migliori recensioni, ma anche a tante altre meritevoli e a tanti lettori appassionati. Inoltre, come previsto, sono state premiate le due classi che hanno mostrato maggiore partecipazione e prodotto le più belle relazioni.

E’ stato conferito il Diploma di Gran Lettore agli alunni che hanno letto molto e prodotto 4 o più recensioni e cioè a: Irma Tomasi (ex 1A), Alessandro Andriollo, Marco Ferni, Luca Leonardelli (ex 1B), Martina Battisti, Adam Loner, Mattia Preti, Jasmine Remondini, Nicol Sidari (ex 1E), Ilaria Bllama, Annalisa Leonardelli, Noemi Nushi, Vanessa Scottini (ex 2D), Nicola Angeli, Rubina Chirimbuta, Sara Corradini, Aurora Kerschbaumer, Rebecca Pedron (ex 2E).

Sono stati assegnati libri e Diplomi di Lettore Esperto agli alunni che hanno scritto recensioni meritevoli per chiarezza, completezza e soprattutto per la qualità dei commenti e dei giudizi espressi e cioè a: Sofia Gasperini, Jacopo Retrosi (ex 1A); Alessandro Andriollo, Mark Thomas Angeli, Cristian Basciu, Giacomo Ceolan, Marco Ferni, Emma Iob, Luca Leonardelli (ex 1B); Chiara Visentin (ex 1C); Chiara De Vigili, Giacomo Luzzi, Filippo Paschetta (ex 1D); Elena Bianca Bejenaru, Samuele Miorelli, Jasmine Remondini, Arianna Santoro (ex 1E); Sofia Salvadori (ex 2A); Tommaso Angelov, Karin Tomasi (ex 2B); Diego Ferdinelli, Lisa Salvadori, Giorgia Widmann (ex 2C); Giorgia Casciani, Noemi Nushi, Anailyn Rossi (ex 2D); Camilla Bottan, Rubina Chirimbuta, Asia Coser, Virginia Defant, Aurora Kerschbaumer, Arianna Leonardelli (ex 2E).

Tra i lettori esperti sono stati individuati i “Finalisti”, ovvero gli alunni i più meritevoli di concorrere al Premio Lettura e cioè: Jacopo Retrosi (ex 1A) con “Il GGG” di Roald Dahl; Luca Leonardelli (ex 1B) con “Wonder” di R. J. Palacio; Filippo Paschetta (ex 1D) con “In fondo al viale del sole” di Thomas Brussig; Bianca Bejenaru (ex 1E) con “Canto di Natale” di Charles Dickens; Jasmine Remondini (ex 1E) con “Mio fratello rincorre i dinosauri” di Giacomo Mazzariol; Sofia Salvadori (ex 2A) con “Il gabbiano Jonathan Livingston” di Richard Bach; Karin Tomasi (ex 2B) con “Theodore Boone. La ragazza scomparsa” di John Grisham; Diego Ferdinelli (ex 2C) con “Decameron in poche parole” di Giovanni Boccaccio rivisitato da D. Aristarco; Anailyn Rossi (ex 2D) con “Pensami forte” di Zita Dazzi; Asia Coser (ex 2E) con “Olga di carta. Il viaggio straordinario” di Elisabetta Gnone; Virginia Defant (ex 2E) con “Sette minuti dopo la mezzanotte” di Patrick Ness.

Tra i Finalisti si sono aggiudicati il Premio Lettura (edizione 2019-2020) Jacopo Retrosi (ex 1A) con “Il GGG” di Roald Dahl e Karin Tomasi (ex 2B) con “Theodore Boone. La ragazza scomparsa” di John Grisham. Oltre ai ragazzi sopra citati sono stati premiati anche tutti gli alunni delle dueClassi Vincitrici” per la qualità e il numero di recensioni presentate e cioè la ex 1^E con 55 recensioni e la ex 2^E con 52 recensioni.

Grande soddisfazione dunque per studenti e insegnanti che hanno visto coronati i loro sforzi a conclusione di un progetto di promozione della lettura che è andato oltre le aspettative, oltre la tradizionale didattica, oltre l’emergenza Covid.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza