Connect with us
Pubblicità

Trento

Famiglie numerose, Martina Stenico: «Dpcm con limitazioni eccessive»

Pubblicato

-


Se sul limite di sei (e perché poi non sette?) persone presenti all’interno di un appartamento, si potrà discutere all’infinito, considerandolo anche un attacco all’idea di famiglia, di certo diventa un limite oltremodo restrittivo per i nuclei famigliari numerosi e non solo: di due figli, altrettanti genitori e quattro nonni che resta fuori dalla porta?

Sull’argomento interviene la roveretana Martina Stenico coordinatrice per il Trentino Alto Adige dell’Associazione Nazionale Famiglie Numerose. Il problema non è da sottovalutare perché in Italia sono 190 mila le famiglie con 4 figli. Martina Stenico: “ Il Dpcm mi sembra ponga delle limitazioni eccessive, specialmente laddove vieta le feste in casa stabilendo un limite massimo di persone che si possono ospitare. Prendiamo in considerazione il mio esempio dove nella nostra famiglia siamo in 8, come faremo anche con le dovute cautele a organizzare un pranzo con i nonni?” Poi ci sono le feste dei figli o anche semplicemente l’amico che viene a casa per studiare: “ Per organizzare una festa per i bambini saremo costretti a trovare un locale esterno, sostenendo maggiori costi?”

Martina Stenico cita famiglie nelle quali ci sono anche dieci figli magari non conviventi con i genitori, ma cresciuti e sposati “ Il nuovo Dpcm impedisce di rivedersi? Mi consola il fatto che al momento sia una raccomandazione e come tale non vincolante e che mi auguro non venga riconfermata allo scadere dei 30 giorni.”

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza