Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Continua l’emergenza idrica a Ossana: distribuite confezioni d’acqua in bottiglia ad anziani e bambini

Pubblicato

-

Una signora di Ossana riceve la confezione di acqua in bottiglia e legge la lettera firmata dal sindaco Laura Marinelli

L’ondata di maltempo che ha colpito l’intero territorio provinciale a inizio ottobre ha causato danni non indifferenti. Per quanto riguarda la Val di Sole, la zona più colpita è stata quella del Comune di Ossana.

L’acquedotto in Valpiana è stato danneggiato in maniera seria e per questo l’amministrazione, i tecnici comunali e anche i Vigili del Fuoco stanno lavorando senza sosta per ripristinare la funzionalità degli impianti e la potabilità dell’acqua.

In seguito alla rottura di martedì scorso, inoltre, è stata subito emessa un’ordinanza di razionamento e di bollitura dell’acqua valida in tutti e tre i paesi, ovvero Ossana, Fucine e Cusiano, al fine di tutelare la salute pubblica.

Pubblicità
Pubblicità

«Per risolvere la situazione critica della nostra rete idrica abbiamo bisogno di un piccolo sacrificio da parte di tutti» spiega il sindaco Laura Marinelli, che lancia un appello ai cittadini: «Per favore non fate scorta di acqua, non fatela scorrere troppo, usatela solo se strettamente necessario. Siamo in emergenza, i nostri operai stanno facendo il possibile, ma per risolvere la situazione in tempi rapidi abbiamo bisogno che ognuno faccia la sua parte».

Per far fronte alla limitazione della risorsa idrica, e in solidarietà con le persone più fragili della comunità, è stata inoltre organizzata la distribuzione di acqua in bottiglia per tutte le persone sopra i 75 anni, i bambini con meno di 6 anni e altri cittadini che vivono situazioni particolari.

«Ringrazio i Nuvola della Val di Sole e la Protezione Civile della Provincia, che logisticamente hanno organizzato la distribuzione – aggiunge Marinelli –. Se qualcuno avesse problematiche particolari per l’approvvigionamento di acqua potabile, può segnalare la sua necessità al nostro vigile di Polizia Locale Renato Fiore, reperibile al numero 335.5902255».

Pubblicità
Pubblicità

Sono proseguiti e proseguiranno per l’intero weekend i lavori di ripristino e quindi la non potabilità dell’acqua, che potrebbero protrarsi anche durante la prossima settimana.

«Chiedo pazienza e collaborazione, consapevole che stiamo chiedendo un grande sforzo a tutti – conclude Marinelli –. Ringrazio i cittadini, i Vigili del Fuoco di Ossana, i nostri operai comunali, i dipendenti, i tecnici, le ditte e gli amministratori che stanno risolvendo uniti e coordinati questa emergenza. Un ringraziamento particolare ad Antonio Bezzi, che come comandante dei VVF e operaio non si è fermato un attimo per assicurare che l’acqua mancasse il meno possibile. La situazione è seria, ma la squadra sul campo è più che all’altezza e sono convinta che con la collaborazione di tutti e con i corretti interventi torneremo presto a bere la nostra acqua in sicurezza».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza