Connect with us
Pubblicità

Trento

Nuovo Dcpm, pubblici esercizi: «Per noi conseguenze pesantissime»

Pubblicato

-

Per i pubblici esercizi le limitazioni imposte con il Dpcm del 13 ottobre scorso rappresentano una vera e propria “mazzata”.

Per quelle aziende che lavorano soprattutto la sera, o addirittura esclusivamente in orario serale, il provvedimento decreta quasi automaticamente la chiusura, con conseguenze pesantissime dal punto di vista economico e dei posti di lavoro in gioco.

«Nei nostri locali – sottolinea la presidente dell’Associazione dei pubblici esercizi del Trentino Fabia Roman (foto) – i clienti sono sicuri: i protocolli che seguiamo sono molto rigorosi e permettono di frequentare i pubblici esercizi in sicurezza e senza pericolo di assembramenti. Disinfettiamo, rispettiamo le distanze tra i tavoli, indossiamo e facciamo indossare le mascherine, sanifichiamo gli ambienti con prodotti adeguati e con l’aerazione. Allargare i plateatici – come abbiamo già richiesto – ci concede un’ulteriore opportunità per mantenere operative le nostre imprese»

Pubblicità
Pubblicità

«Questo dpcm però significa, di fatto, la chiusura per molte imprese che hanno impostato la propria offerta sull’orario serale. E in questo momento non possiamo permetterci un altro stop: molte imprese stanno ancora pagando le conseguenze (e i debiti) dei tre mesi di chiusura; ora stanno arrivando le cartelle ed i bollettini per tutti i pagamenti rinviati dalla primavera. Senza incassi molti locali non riusciranno a far fronte alle spese».

«Chiediamo – conclude Roman – sostegni economici concreti: sono a rischio migliaia di posti di lavoro e centinaia di realtà imprenditoriali, anche solide. Come ha ricordato la Camera di Commercio, il nostro settore ha avuto una contrazione media del fatturato del 61% nel primo semestre del 2020. Un dato che oggettivamente mette in crisi molti bilanci aziendali, anche di quelle realtà più attrezzate. È necessario che la politica faccia di più per sostenere la nostra categoria e, con essa, il vasto indotto che vi gravita attorno. Il dpcm, in assenza di aiuti concreti, è il colpo di grazia per un percentuale troppo rilevante di imprese».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza