Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

A Palazzo Assessorile di Cles presentata la Batibōi Gallery, l’atelier di Palazzo Dal Lago

Pubblicato

-

Da sabato 17 ottobre Cles potrà vantarsi di uno spazio espositivo permanente, è cioè la nuova Batibōi Gallery, l’atelier artistico situato a Palazzo Dal Lago in piazza Municipio.

La sala è stata presentata mercoledì 14 in conferenza stampa a Palazzo Assessorile; nuova in veste di galleria, ma già usufruita come spazio espositivo dopo la chiusura del locale adibito a negozio di frutta e verdura. Infatti, come specifica l’Assessore alla Cultura, nonchè Sindaco, Arch. Ruggero Mucchi, il comune di Cles ha deciso di rinunciare ad affittare il negozio, perdendoci economicamente, ma arricchendosi culturalmente, destinando la sala ad uso artistico (e non solo) in maniera permanente.

La decisione deriva principalmente dal fatto che lo storico Palazzo Assessorile, benchè occupato durante tutto l’anno da mostre ed esposizioni, sia una costruzione che non può essere usata come struttura polifunzionale, data la sua architettura e storicità, oppure ad accogliere mostre d’arte personali o collettive, se non di artisti ad altissimo livello. Quindi è scaturita l’idea di destinare il locale sito in Palazzo Dal Lago, anche se di piccole dimensioni, come esposizione artistica condivisa, anche se – sottolinea Mucchi – non sarà una sistemazione definitiva, servirà uno spazio molto più ampio, ma fino ad allora la Batibōi Gallery sarà il fulcro artistico di Cles.

Pubblicità
Pubblicità

L’Assessore alla Socialità Cristina Marchesotti afferma che l’arte e la cultura hanno un grande potere educativo in tutti noi, dai bambini fino agli anziani: “L’arte stimola ad esprimere l’immaginazione nei bambini; questo spazio nel cuore del paese è utile anche per coinvolgere le persone che passano. Nella scuola purtroppo l’arte è relegata, abbiamo bisogno di spazi esterni; la Biblioteca funziona da ponte con la scuola, e ritengo indispensabile aver istituito un circolo artistico comunitario”.

La Batibōi Gallery sarà gestita in condivisione con la Biblioteca e con la Coop. Sociale “La Coccinella” che si occuperà dei laboratori per bambini. Francesca Gennai, Presidente della Cooperativa, afferma che specialmente dopo e durante questo periodo di pandemia, la formula di un luogo che eserciti una sola funzione non è più valida, ora bisogna distribuire le varie attività su luoghi diversi nel territorio, e la sala sarà un ambito perfetto dove i piccoli potranno sperimentare le loro esperienze artistiche.

Isa Nebl, che ha ‘battezzato’ la Gallery chiamandola “Batibōi”, spiega il perchè: “E’ stata un’illuminazione, questo nome ha un senso legato al territorio, vuol dire fermento, ribollire, qualcosa che succede, e al contempo descrive uno stato emotivo, ed anche il suono, pronunciandolo, rimane subito in testa alle persone ed ai bambini”. La Nebl prosegue presentando i laboratori per bimbi da 4 a 10 anni, studiati appositamente per far interagire i bambini piccoli con ragazzini più grandi, e saranno basati sulle opere in mostra, dai quali prendere spunto, e si terranno durante le mostre, ogni sabato pomeriggio alle ore 15,00. “Prossimamente organizzeremo anche laboratori per adulti, in un particolare contesto contagioso e stimolante dove lavorare, parlare, scambiarsi idee e opinioni” conclude Isa Nebl.

Pubblicità
Pubblicità

Marcello Nebl, curatore della Batibōi Gallery, illustra i prossimi eventi programmati fino alla fine di gennaio 2021: l’Atelier sarà inaugurato venerdì 16 ottobre alle ore 20.00 con la mostra di Marina Girardi intitolata “Ortica e le altre abitantesse della montagna”, con la collaborazione dell’artista di origine clesiana Paola Parenti Conci, che si occupa di editoria per l’infanzia.
Ma la Girardi, oltre ad essere una rinomata illustratrice, è anche cantautrice, ed al termine dell’inaugurazione si esibirà nel concerto “Le canzoni della donna albero” presso Palazzo Assessorile a Cles.

La seconda mostra, dedicata a Silvio Cattani, ex Direttore dell’Istituto delle Arti di Trento e di Rovereto, e si terrà dal 28 novembre 2020 al 10 gennaio 2021 e sarà intitolata “Di carta in carta”, un colorato insieme di opere astratte.

La terza esposizione sarà rivolta ad un libro, e cioè “I tatuaggi della dea”, scritto da Michela Zucca, che ha esaminato più di 200 tatuaggi femminili attraverso studi archeologici e antropologici, estrapolandone il ruolo della donna nella casa, come madre, in ambito militare e sacrale.

Marcello Nebl svela un’altra importante novità: sarà distribuita anche una rivista, che fungerà da catalogo delle mostre, con articoli dedicati agli artisti, e alla quale collaborerà anche Arte Sella. La rivista sarà un punto di partenza, un nuovo strumento nel panorama culturale clesiano. Saranno inoltre realizzate una pagina Facebook dedicata alla Gallery ed un profilo Instagram, dove il pubblico potrà reperire tutte le informazioni inerenti.

L’Assessore Mucchi conclude dicendo che la Gallery sarà uno spazio espositivo aperto alle nuove realtà artistiche delle vallate di Non e Sole, dove tutti avranno la possibilità di esibire le proprie opere: “Qui gli artisti amatoriali potranno proporsi agli occhi di critici competenti, e potranno vantarsi di aver esposto accanto ad artisti di fama, ed anche la Gallery in futuro potrà vantarsi di aver accolto per prima le opere di un artista divenuto famoso! Essendo poi aperta tutto l’anno, frequentarla diventerà un abitudine, chi espone a febbraio avrà la stessa cura ed attenzione di chi espone ad agosto, perchè l’arte non conosce periodi di alta o bassa stagione, la cultura rimane costante tutto l’anno. La Gallery sarà un ulteriore tassello a supporto del commercio, insieme ad altri servizi come sport e manifestazioni, sarà un sicuro beneficio per il turismo e per le attività clesiane”.

La mostra “Ortica e le altre abitantesse della montagna” rimarrà aperta dal 16 ottobre al 15 novembre dalle 16.00 alle 18.00. La partecipazione al concerto è riservata ad un numero di 25 partecipanti. Per potersi iscrivere rivolgersi al Comune di Cles.

Nella giornata di sabato 17 alle ore 10.00 Marina Girardi incontrerà i bambini e le famiglie. L’appuntamento è gratuito, per iscriversi: Coop. La Coccinella

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza