Connect with us
Pubblicità

Telescopio Universitario

Cgil, Cisl e Uil del Trentino premiano le tre migliori tesi di laurea sul lavoro

Pubblicato

-

Corporate wellness e benessere sul luogo di lavoro; minoranze sessuali nei contesti di lavoro; relazione tra biodata, turnover e performance del personale addetto alle vendite: sono argomenti di grande attualità quelli trattati nelle tre tesi di laurea premiate oggi dai sindacati per l’appuntamento annuale con il premio Cgil, Cisl e Uil. Ad aggiudicarsi il riconoscimento per l’edizione 2020 sono stati due laureati del Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive e una laureata del Dipartimento di Economia e Management. Tutti hanno conseguito il titolo anche con il massimo dei voti.

Alberto Casciano, laureato in Psicologia delle risorse umane e delle organizzazioni ha presentato una tesi dal titolo “Studio delle relazioni tra biodata, turnover e performance con orientamento specifico alla selezione dei venditori” (relatore prof. Lorenzo Avanzi).

Lorenzo De Preto, laureato in Psicologia, si è occupato di “Minoranze sessuali nei contesti di lavoro: il contributo di microaggressioni e del clima organizzativo al benessere individuale e alla soddisfazione lavorativa in un campione italiano di lavoratori/trici lgbt+” (relatrice prof.ssa Maria Paola Paladino).

Pubblicità
Pubblicità

Giulia Dal Lago, laureata in Economia e Management, ha scritto la sua tesi su “Analisi dell’evoluzione del corporate wellness: nuove tecnologie ed il caso del progetto L3W” (relatore prof. Paolo Bouquet).

La cerimonia di premiazione si è svolta questa mattina nella sede del Rettorato a Palazzo Sardagna, in forma ridotta a causa delle precauzioni imposte per il contenimento del contagio da Covid-19. Al momento ufficiale erano presenti il rettore Paolo Collini e i tre segretari generali Andrea Grosselli (segretario generale Cgil del Trentino), Michele Bezzi (Cisl del Trentino) e Walter Alotti (segretario confederale Uil del Trentino).

Le tesi vincitrici sono state selezionate da una commissione composta dai professori: Gabriella Berloffa del Dipartimento di Economia e Management, Matteo Borzaga della Scuola di Studi internazionali; Barbara Poggio del Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale; Michela Vignoli del Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive.

Pubblicità
Pubblicità

I tre premi (da 1.350 euro lordi ciascuno) messi a disposizione da Cgil, Cisl e Uil del Trentino per tesi di laurea magistrale erano rivolti a laureati e laureate dell’Università di Trento che avessero conseguito il titolo nel periodo compreso tra il primo aprile 2019 e il 15 marzo 2020.

Le tesi candidate dovevano riguardare il mondo del lavoro, i suoi assetti e trasformazioni e, in particolare: Europa, giovani e lavoro; le trasformazioni del mondo del lavoro dipendente: il lavoro atipico e i nuovi lavori; lo sviluppo economico e sociale del Trentino; la contrattazione collettiva, con particolare riguardo alla contrattazione europea; il lavoro femminile e le azioni per la tutela delle pari opportunità; i lavoratori stranieri in Trentino e in Italia; Il benessere e la qualità della vita lavorativa nelle organizzazioni; l’interazione persona-tecnologie nei luoghi di lavoro; l’apprendimento e i processi formativi dei lavoratori.

«Oggi celebriamo il vostro impegno. E anche se lo facciamo in modo diverso dal solito e più contenuto per via delle precauzioni imposte dalla situazione sanitaria, ci congratuliamo con voi per la qualità delle vostre tesi» ha commentato il rettore Paolo Collini nel suo saluto di benvenuto. «Ogni anno il Premio dei sindacati porta all’attenzione lavori nuovi, ben fatti e molto attuali, che ci permettono di ampliare le nostre prospettive sul tema del lavoro.

A partire dalla nostra Costituzione, che lo richiama come valore fondamentale fin dal primo articolo, il lavoro è pervasivo nella cultura del nostro Paese. Ci realizziamo attraverso quello che facciamo, non soltanto dal punto di vista della soddisfazione economica, ma anche per quanto riguarda la formazione della nostra identità. L’Italia sconta una condizione molto difficile, anche rispetto agli altri paesi europei, in materia di occupazione, soprattutto giovanile. E si trova ad affrontare un momento storico in cui è necessaria una chiamata alla responsabilità, individuale e collettiva. Per questo bisogna continuare a parlare di lavoro, a studiarne le dinamiche sotto punti di vista diversi. Il mio plauso va alle sigle sindacali che da anni portano avanti questo significativo riconoscimento per i nostri giovani».

Dopo una breve presentazione dei lavori di tesi da parte dei laureati, hanno preso la parola i tre segretari.

Grosselli, Bezzi e Alotti hanno posto l’accento sul valore della conoscenza e della ricerca per la crescita di una comunità, ed in particolare in un momento come quello attuale in cui il mondo intero è sotto scacco a causa del coronavirus.

«Se c’è una lezione positiva che l’emergenza sanitaria ci sta insegnando è proprio il valore della conoscenza, l’importanza fondamentale della ricerca e dello studio, di cui anche voi con il vostro percorso, il vostro impegno e le vostre fatiche siete testimoni – hanno detto. Questi devono essere un bene collettivo, accessibile a tutti e tutte così come devono essere disponibili per tutti e tutte i cittadini i risultati, se veramente vogliamo costruire una società migliore, più democratica e ugualitaria». Dunque un invito ai tre giovani laureati di guardare con coraggio e tenacia al futuro, nella consapevolezza che il destino del Paese e del Trentino dipende anche da loro.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come accedere
    Dopo le ultime correzioni dell’Authority Arera, il primo luglio è pronto a partire il bonus sociale che prevede uno sconto automatico in bolletta di luce, acqua e gas. Cos’è il bonus sociale Il bonus sociale... The post Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come […]
  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Orange Wine: l’affascinante vino arancione torna di tendenza
    Il mondo dell’enologia non si divide solo in vini rossi, bianchi o rosati. Sempre più spesso infatti, grazie alla continua evoluzione nel settore arrivano sul mercato nuove tendenze particolarmente apprezzate. Questo è il caso dell’Orange Wine, il vino arancione, un vino che secondo molti sommelier regala gusti ed odori del tutto inaspettati. Infatti, nonostante l’Orange […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]

Categorie

di tendenza