Connect with us
Pubblicità

Trento

Trasporti, Piero Cavallaro (Cna-Fita): «Stanziamento governo inadeguato alla reali necessità del settore»

Pubblicato

-

Dal primo ottobre è scattata una riduzione di 20 centesimi al litro per il gasolio utilizzato per autotrazione.

Il beneficio non riguarda però i circa 500 mila camion circolanti in Italia compresi quelli di molte aziende trentine che non hanno aderito al programma di ammodernamento dei parchi mezzi.

Piero Cavallaro referente per il Trentino Alto Adige della Cna Fita: “Il governo ha stanziato 170 milioni di euro per la sostituzione dei mezzi più obsoleti, ma lo stanziamento è inadeguato alle reali necessità di un settore alle prese con molta incertezza e ben poche prospettive. Se le imprese non acquistano veicoli nuovi non lo fanno per mancanza di rispetto per l’ambiente, ma per mancanza di fondi dovuti alle difficoltà economiche. Sono necessari interventi molto più robusti considerando che la sostituzione di un camion Euro 3, richiede finanziamenti a 20 anni.”

Pubblicità
Pubblicità

La richiesta è quella di un confronto col governo per definire tempi e modalità dell’ammodernamento dei parchi mezzi.

Ci si augura che entro il termine di presentazione delle domande di rimborso delle accise relative all’ultimo trimestre 2020, venga posticipata per i mezzi immatricolati Euro 3.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza