Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Sbarchi senza fine a Lampedusa. Il governo stanzia 88 milioni di euro per l’accoglienza

Pubblicato

-

Dopo l’arrivo di  undici barchini con  un totale di 219 tunisini a bordo approdati a Lampedusa la notte scorsa,  ancora uno sbarco, il quindicesimo dalla mezzanotte  di ieri.

A  bordo dell’imbarcazione, 19 tunisini.  Salgono così a complessivi 728 i migranti sbarcati sull’isola nell’arco di circa 30 ore.  Anche i nuovi arrivati verranno portati all’hotspot dove verranno sottoposti a tampone anti-Covid.

Ieri si sono registrati 15 sbarchi con complessivi 433 migranti -, avvistamenti, abbordaggi e sbarchi sono poi proseguiti per tutta la notte. A bloccare i natanti – che avevano a bordo da un minimo di 11 ad un massimo di 81 persone – sono state le motovedette della Capitaneria di porto e della Guardia di finanza.

Pubblicità
Pubblicità

I Carabinieri hanno invece intercettato e fermato i migranti di due sbarchi con 11 e 13 persone avvenuti direttamente al molo commerciale . Fra i nuovi arrivati, complessivamente, ci sono anche 6 donne e 4 minori.

Sbarchi a ripetizione sulle coste del sud Sardegna. Da ieri sera a questa mattina non si sono mai fermati gli sbarchi di migranti nel sud Sardegna.Difficile al momento anche stabilire quale sia il numero esatto degli stranieri arrivati nelle ultime ore. Undici migranti sono sbarcati nel corso della notte sulla spiaggia di Is Prunis a Sant’Antioco.

Altri cinque algerini su indicazione della Guardia di finanza sono stati rintracciati dai Carabinieri all’interno del poligono di Teulada. Altri quattro stranieri, poco dopo le 23, sono arrivati autonomamente al porticciolo di Cala Verde nel territorio di Pula.

Pubblicità
Pubblicità

Questa mattina altri 11 algerini sono stati intercettati dalla Guardia di finanza sulla spiaggia di Campionna a Teulada, mentre un altro barchino è stato avvistato sempre dalle motovedette delle Fiamme gialle a 16 miglia da Sant’Antioco.  È plausibile dire che solo nelle ultime 30 ore in Italia sono sbarcati clandestinamente oltre 1.000 persone.

Il governo intanto depennati i decreti Sicurezza in fretta e furia auspica che l’accoglienza diffusa negli ex Sprar, ossia i servizi per i richiedenti asilo forniti da associazioni, cooperative e onlus nei comuni, venga incrementata

Già, e per favorire la prodigalità nei confronti degli stranieri mette a disposizione 88 milioni di euro da suddividere tra quelle municipalità con oltre 20 mila residenti che il prossimo dicembre 2020, avendo concluso la prima fase dei progetti per l’accoglienza diffusa, non solo potranno rinnovarli con ulteriori risorse a disposizione ma potranno scegliere anche di incrementare il numero di immigrati richiedenti asilo accedendo a questo nuovo surplus.

Ma è soltanto il primo passo cui i cittadini dei piccoli comuni dovranno sottostare perché il programma si ripeterà anche per i progetti in scadenza a fine 2021 e 2022.

E il perché è presto detto: si sta ricominciando a propinare la solita solfa degli immigrati che ingrassano il Pil finanche del 9 per cento al contempo però, ci si dispera perché nell’ultimo biennio (anche grazie all’anno in cui Matteo Salvini ha guidato il Viminale) sono arrivati in Italia meno stranieri e parecchi con i documenti in regola sono emigrati altrove.

Vale a dire che da qui a breve ripartiranno le campagne pubblicitarie per incrementare l’accoglienza e si riapriranno gli accessi alla protezione speciale (leggasi umanitaria) per favorire la mera invasione. Con ulteriore dispendio di denari. Al momento i conteggi rivelano i primi incrementi: lo Sprar/ex Siproimi è costato allo stato italiano intorno a 500 milioni annui, con lo stralcio dei Dl Salvini, a meno di una settimana si è passati subito a 588. E da qui a fine anno ci passa ancora tempo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza