Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Inizia l’era di Vittorio Sgarbi. Ieri 1.500 persone al Mart per la mostra di Caravaggio. La vittoria della Giunta Fugatti

Pubblicato

-

La mostra su Caravaggio dal nome “Caravaggio. Il contemporaneo in dialogo con Burri e Pasolini”, iniziata ieri e destinata a durare fino a durare fino al 14 febbraio (qui l’articolo), ha già fatto il boom di visitatori e in tempi di coronavirus.

Nella giornata di ieri si sono accalcati in fila quasi 1.500 persone in attesa di ammirare il capolavoro del Caravaggio portato al Mart di Rovereto da Vittorio Sgarbi. Mai si era vista tanta gente al museo di Rovereto. Per Sgarbi un grande successo e l’inizio di una nuova era per il Mart.

Sgarbi, visibilmente emozionato, ha tagliato ieri il nastro inaugurale. Un’esposizione di tale portata non si vedeva dai tempi della Philips Collection.

Pubblicità
Pubblicità

Sgarbi è riuscito a far arrivare un’opera di Caravaggio da una chiesa del Sud Italia fino a Rovereto. Non è però finita qua. Il critico ha in mente di far arrivare in Trentino anche “La Primavera” di Botticelli (1482) esposta agli Uffizi di Firenze, e alcune opere di Raffaello.

La giunta provinciale aveva puntato su di lui chiedendo a Sgarbi di riportare i visitatori al Mart di Rovereto e lui ha assolto il compito alla grande. In queste ore molti gufi staranno rosicando, in particolare alcuni membri dell’opposizione del consiglio provinciale. 

Lo stesso Sgarbi afferma di aver fatto semplicemente fatto ciò che gli avevano chiesto: rilanciare il Mart. Ha unito la Sicilia a Rovereto, dando la possibilità a un quadro di Caravaggio di tornare restaurato a Siracusa .

Pubblicità
Pubblicità

A molti non è piaciuta la scelta di concedere a Sgarbi la presidenza del museo. Anche i più scettici dovranno ora ricredersi dopo che ieri una marea di persone aspettava di entrare. L’abbinamento con il contemporaneo, ha affermato Sgarbi, ha riguardato il fatto che il dipinto “Seppellimento di Santa Lucia” (1608) è esso stesso contemporaneo: parla infatti della violenza sulle donne, sull’umanità e sulla guerra. Ha solamente anticipato in linea temporale Burri e Pasolini. Finita la mostra il critico ha dichiarato con decisione che il prossimo obiettivo è “La Primavera” di Botticelli. Ieri per l’occasione il tradizione incontro del venerdì della Giunta provinciale di Trento si è tenuto al Mart, un’occasione per partecipare all’inaugurazione della mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”.

Nel corso della cerimonia il presidente Maurizio Fugatti ha consegnato al presidente del Museo, Vittorio Sgarbi, una targa, raffigurante l’Aquila di San Venceslao che è il simbolo della Provincia, realizzata dall’artista e scultore trentino Othmar Winkler. “Vogliamo ringraziarti per l’instancabile impegno nella valorizzazione del patrimonio artistico trentino – sono state le parole del presidente Fugatti nell’assegnare il riconoscimento al presidente del Mart – e per quanto hai fatto per donare questa mostra alla comunità, non è stato facile ma ci hai creduto e insieme abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci eravamo posti, quello di portare le persone a visitare questa mostra e, più in generale, il Trentino. Grazie davvero per la tua tenacia e generosità”.

Il presidente Fugatti ha voluto anche ringraziare il presidente della Regione Sicilia Musumeci, perché “senza la sua disponibilità non sarebbe stato possibile portare il quadro di Caravaggio in Trentino”, e il Ministero degli Interni.

La mostra è frutto infatti di una sinergia di enti e soggetti diversi, come messo in luce anche dall’assessore provinciale alla cultura Mirko Bisesti: “I nostri spazi culturali sono i luoghi dai quali ripartire in questo anno dominato dalla pandemia da Coronavirus – ha commentato a sua volta Bisesti -. La mostra che stiamo inaugurando nasce da un lavoro di concerto fra istituzioni diverse, è stata una sfida artistica e culturale importante ed è una grande emozione poterla finalmente vedere”.

Sul palco anche il sindaco di Rovereto Francesco Valduga e il capo del Dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione del Ministero dell’Interno Michele di Bari, fra le tante autorità presenti anche l’architetto Mario Botta.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano
    Con il nuovo Decreto varato dal Governo, esce anche il nuovo Portale del Reclutamento per la Pubblica Amministrazione, un luogo rivoluzionario dove si incontrerà domanda e offerta di lavoro pubblico. Di cosa si tratta All’interno... The post Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano appeared first on […]
  • Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo
    L’Italia rincorre la strada per la ripresa e cresce la fiducia dei consumatori che si riavvicina ai livelli pre-pandemia. I dati vengono confermati dall’Istituto nazionale di statistica, Istat che racconta di un’Italia più fiduciosa e... The post Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza