Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Superbonus 110%: la Cassa Rurale Val di Non finanzia e acquista i crediti di imposta cedibili

Pubblicato

-

La Cassa Rurale Val di Non è operativa: privati e imprese che optano per la cessione del credito d’imposta maturato a seguito di spese di ristrutturazione, trovano nella Cassa Rurale Val di Non un partner finanziario sicuro.

Il Superbonus è la maxi agevolazione fiscale prevista dal Decreto Rilancio, che eleva al 110% la detrazione fiscale relativa alle spese sostenute per specifici interventi su immobili residenziali in ambito di efficienza energetica, riqualificazioni antisismiche, installazione di impianti fotovoltaici o infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.

Con il meccanismo della cessione del credito d’imposta introdotta dal decreto, il committente ha la possibilità di richiedere lo sconto in fattura all’impresa che effettua i lavori o in alternativa di cedere il credito direttamente alla banca.

Pubblicità
Pubblicità

Anche l’impresa che esegue i lavori, che ha concesso lo sconto in fattura, ha la possibilità di cedere a sua volta il credito alla banca.

«Come banca del territorio, vogliamo essere al fianco dei nostri clienti, privati e aziende, che desiderano usufruire dei benefici fiscali previsti – commenta il direttore generale della Cassa Rurale Val di Non, Massimo Pinamonti –. Abbiamo pensato a processi snelli ed efficienti per garantire a tutti la possibilità di accedere al plafond a disposizione, raccogliendo fin da subito le prenotazioni».

L’acquisizione del credito vera e propria sarà infatti possibile nel momento in cui l’Agenzia delle Entrate aprirà il portale per la certificazione del credito d’imposta maturato.

Pubblicità
Pubblicità

Il direttore rassicura chi teme di rimanere escluso dalla possibilità di accedere alla cessione del credito: «La capacità di assorbimento fiscale della Cassa Rurale è importante, considerando la possibilità di aumentare ulteriormente il plafond sfruttando le sinergie che l’appartenenza al Gruppo Cassa Centrale Banca ci garantisce».

Andando nel concreto, dal punto di vista dell’offerta bancaria «la Cassa Rurale Val di Non ha pensato a soluzioni finanziarie specifiche, sia per i privati che per le imprese, ideando prodotti semplici, dinamici e flessibili alle diverse esigenze della clientela – prosegue Pinamonti –. La banca è pronta anche con finanziamenti ponte a stato di avanzamento lavori, per sostenerli man mano che procedono liberando la liquidità necessaria per la propria attività o per la riduzione o estinzione del finanziamento concesso».

«L’offerta per le imprese sarà tendenzialmente elaborata ad hoc, in quanto l’azienda necessita di risposte e soluzioni specifiche, mirate a soddisfare al meglio le esigenze» conclude il direttore, che invita le aziende a confrontarsi direttamente con i consulenti del nuovo Centro Imprese ed Estero al Centro Direzionale di via Marconi a Cles.

Il presidente della Cassa Rurale Val di Non Silvio Mucchi esprime grande soddisfazione ed evidenzia come «la Cassa Rurale si sia attivata sin dall’emanazione del decreto per poter dare alla propria clientela l’opportunità di usufruire dei vantaggi legati all’iniziativa governativa. L’obiettivo per una banca della comunità come la nostra è duplice: creare un circolo virtuoso in termini di ripartenza economica e sostenere il patrimonio immobiliare del nostro territorio favorendo gli investimenti volti alla riqualificazione energetica».

Per illustrare i principali aspetti di questa importante e complessa normativa, nonché l’impegno a sostegno delle aziende artigiane del territorio, la Cassa Rurale propone un webinar organizzato in collaborazione con il Centro Studi Castelli e con l’Associazione Artigiani della Valle di Non.

L’appuntamento è per martedì 27 ottobre alle 16 con l’incontro intitolato “Superbonus 2020: detrazione fiscale al 110% e cessione del credito”.

Al seminario, trasmesso in diretta streaming sulla piattaforma GoToWebinar, interverranno Fabrizio Giovanni Poggiani, commercialista e pubblicista per Italia Oggi, consulente del Centro Studi Castelli, Rita Ruatti, responsabile Area Crediti della Cassa Rurale Val di Non, e Ivan Mazzoni, responsabile Centro Imprese ed Estero della Cassa Rurale Val di Non.

L’iscrizione è gratuita, ma a numero chiuso. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi ai consulenti in filiale o scrivere un’e-mail all’indirizzo marketing@crvaldinon.it

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]

Categorie

di tendenza