Connect with us
Pubblicità

Trento

Turismo estivo Trentino: perso meno del previsto, in agosto solo il 10%

Pubblicato

-

Nel question Time durante i lavori del consiglio provinciale l’assessore Failoni ha risposto ad una precisa domanda del consigliere Luca Guglielmi sull’andamento della stagione turistica estiva sui quali poi effettuare valutazioni con gli operatori sul territorio.

Roberto Failoni ha detto che ancora non vi sono dati ufficiali, ma ha aggiunto che mentre per la prima parte della stagione il calo stimato rispetto all’anno precedente è stato del 30 per cento, nel mese di agosto appare limitato al 10%.

“Le Cassandre qualche mese fa parlavano di un meno 70 per cento – ha ricordato – e quindi possiamo dichiararci moderatamente soddisfatti. Serve comunque – ha proseguito – un lavoro di verifica diretta con gli operatori turistici sul territorio per sapere com’è andata la stagione. Da questi incontri risulta che alcuni comparti sono andati molto bene, altri meno. In luglio la partenza è stata a rilento mentre l’agosto è stato straordinario. L’assessore ha attribuito il risultato alla campagna promozionale messa in campo dalla Provincia, con visualizzazioni del sito Visittrentino superiore al 50-60% per cento rispetto all’anno scorso”.

Pubblicità
Pubblicità

Indovinato è stato anche il simbolo “Respira” che, ha segnalato l’assessore, molti hanno copiato dal Trentino. “Una grande sfida – ha osservato Failoni – ci attende ora nel prossimo inverno”.

E per questo ha sottolineato l’importanza del tavolo di confronto con la sanità, senza il quale il settore del turismo non potrà fare nulla. Per questo, ha proseguito, “il tavolo aperto tra i settori permetterà di preparare una soluzione A se la situazione sarà la migliore auspicabile, e una soluzione B se i contagi dovessero invece peggiorare in modo significativo. Non voglio neanche prendere in considerazione un’eventuale soluzione C”, ha concluso. “Quest’estate i turisti sono tornati a casa contenti di essere stati in Trentino. E negli ambiti in cui funzionavano anche gli impianti a fune il gradimento è stato ancor maggiore”.

Guglielmi ha ringraziato l’assessore per i dati forniti che sono in linea con i territori con cui il consigliere ha detto di aver potuto confrontarsi. Si temeva un forte calo del turismo durante l’estate che poi non si è verificato.

Pubblicità
Pubblicità

Ha quindi ringraziato l’assessore e la sua struttura per il lavoro svolto e quello che sta facendo in vista dell’inverno.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza