Connect with us
Pubblicità

Ambiente Abitare

Sfida alla sostenibilità: il Trentino è pronto

Pubblicato

-


In questi giorni il tema del dissesto geologico è tornato a farsi sentire con prepotenza, visti i disastri che stanno avvenendo soprattutto nel nord Italia.

“La prevenzione richiede innanzitutto la consapevolezza che il cambiamento climatico non è qualcosa che riguarda il nostro futuro, ma ci siamo dentro e lo dobbiamo affrontare. Vuol dire capacità di spendere, di mitigare fenomeni climatici straordinari ma sempre più ricorrenti e di adattare il nostro territorio al cambiamento del clima”, così Sergio Costa Ministro dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare a La Stampa.

Il Trentino-Alto Adige sa spendere e mettere in atto azioni concrete a tutela dell’ambiente?

Pubblicità
Pubblicità

A tal proposito risulta interessante riascoltare le parole spese da Diego Cattoni, (foto) Amministratore Delegato di Autostrada del Brennero SpA e di Marco Merler, Amministratore Delegato di Dolomiti Energia Holding intervistati da Innocenzo Cipolletta nel contesto del Festival dell’Economia di Trento, sul tema della sostenibilità ambientale.

Le due importanti società del Trentino Alto-Adige sono particolarmente attente alla tutela dell’ambiente e si stanno adoperando concretamente per conciliare sostenibilità e crescita.
Autostrada del Brennero SpA sta investendo in progetti rilevanti, per altro vincitori di importanti premi negli Stati Uniti, per arrivare ad una percorrenza di autoveicoli a emissioni zero.

Prima concessionaria che ha tra le proprie partecipate una società che produce idrogeno per autotrazione, sta lavorando per aprire quattro stazioni di rifornimento autostradali per veicoli con motori elettrici alimentati da energia pulita quali l’idrogeno.

Pubblicità
Pubblicità

Sono state realizzate delle barriere fonoassorbenti che producono energia fotovoltaica e si sta lavorando su progetti innovativi; tra questi un software che combina i dati del traffico con quelli dell’inquinamento, così da gestire il passaggio di veicoli a velocità programmata in funzione dei flussi, per avere tempi di percorrenza e inquinamento minori.

Autobrennero sta inoltre predisponendo l’infrastruttura per il “platooning”, ossia camion che, grazie a sensori, alla rete 5G e ad un sofisticato software, viaggiano in colonna a distanza programmata con guida autonoma e con un solo autista in testa, riducendo così gli incidenti e garantendo maggior efficienza dal punto di vista del consumo di carburante.

Non da ultimo, parte del traffico merci verrà spostato da gomma a rotaia sulla tratta Verona-Monaco, così da ridurre ulteriormente l’emissione di gas nocivi nell’ambiente.

Dolomiti Energia, spiega Merler, ha la sostenibilità ambientale nel DNA, giacché la produzione di energia è da sempre al 90% da fonte rinnovabile grazie ad un territorio montano ricco di corsi d’acqua e quindi di produzione di energia idroelettrica. Ma la sostenibilità passa anche per il sociale ed è per questo che la società ha sviluppato progetti solidali come “Etika” che devolvono parte degli introiti derivanti dalle bollette a progetti sociali.

Tra le attività a favore della sostenibilità ambientale c’è la smaterializzazione della documentazione, inoltrando le bollette via mail, così da ridurre l’utilizzo di carta e la costituzione di Neogy, joint venture con Alperia, che promuove la mobilità elettrica anche con l’installazione di centraline di ricarica per auto elettriche.

La popolazione trentina, ma anche coloro che fuori regione hanno scelto Dolomiti Energia come proprio fornitore, dimostra di apprezzare questa attenzione all’ambiente, così come le aziende che traggono vantaggio dall’utilizzo certificato di energia pulita.

Il contributo di Dolomiti Energia va anche alla Protezione Civile che, in momenti di particolare allerta come quelli che si stanno presentando sempre più di frequente, può chiedere di smettere di produrre energia e di accumulare acqua nelle dighe per aiutare a far defluire meglio le piene dell’Adige.

È possibile vedere l’intera intervista sul canale YouTube del Festival dell’Economia cliccando sotto

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro
    Da qualche anno il mondo del lavoro è stato travolto dalla Gig Economy dividendo l’opinione pubblica e l’economia. Cos’è la Gig Economy Nonostante l’arrivo della Gig Economy sia un fenomeno relativamente recente, negli ultimi 10... The post Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona
    Dal Governo nasce il programma GOL, Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori che punta a rilanciare l’occupazione in Italia, con un investimento di 4.9 miliardi di euro da investire tra il 2021 e il 2025. I... The post Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona appeared first on […]
  • Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online
    Da qualche settimana, è stata introdotta la possibilità di delegare una persona di fiducia all’esercizio dei servizi online pubblici. Identità digitale o SPID a cosa serve Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ovvero Spid permettere... The post Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza