Connect with us
Pubblicità

Trento

Storica vittoria di Cristina Santi a Riva del Garda: le congratulazioni degli esponenti politici

Pubblicato

-

Riva del Garda sceglie la via del cambiamento e nomina nuovo sindaco Cristina Santi, dottore commercialista di professione nello studio del padre Bruno, già sindaco di Riva del Garda.

Sembra quindi una predestinata la sindaca Donna che dovrà amministrare Riva del Garda nei prossimi 5 anni.

La candidata sindaca della coalizione di Centro destra vince per soli 140 voti sul sindaco uscente Adalberto Mosaner che rispetto all’ultima tornata elettorale dimezza i consensi.

Pubblicità
Pubblicità

Un testa e testa mozzafiato fino all’ultimo voto che ha visto Cristina Santi vincere con il 50,98% contro il 49,02% del rivale.

A congratularsi con lei il governatore della provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti: «Congratulazioni a Cristina Santi nuovo sindaco di Riva del Garda, comune che da decenni è governato dal centro-sinistra, da questa sera c’è un sindaco della #Lega sul Garda Trentino! Complimenti e buon lavoro a Cristina Santi e a tutta la sua squadra!»

Le felicitazioni arrivano anche dal consigliere provinciale Claudio Cia che è stato colui che ha creduto per primo nelle qualità di Cristina Santi. Ricordiamo infatti che la nuova sindaca di Riva del Garda aveva avuto la prima apparizione politica con Agire per il Trentino nelle provinciali del 2018.

Pubblicità
Pubblicità

«Sono doppiamente soddisfatto per il risultato raggiunto da Cristina, – spiega Claudio Cia –  sia perché la conosco personalmente – ci tengo a ricordare che noi di AGIRE per il Trentino, intuendo le sue potenzialità, avevamo scelto di valorizzarla nella nostra lista alle elezioni provinciali del 2018 – e ritengo che sia una donna capace, competente e in grado di dare la giusta svolta a Riva dopo decenni di  dominio del centrosinistra; sia perché, con il suo ottimo risultato, è riuscita a dimostrare che i suoi avversari e le malelingue – i quali hanno condotto una campagna elettorale all’insegna di un comportamento scorretto e denigrante nei suoi confronti– non si mettevano in gioco per il bene della propria cittadinanza, ma al solo fine di conservare un centro di potere».

E ancora: «Giungano quindi i miei migliori auguri per un buon lavoro a Cristina, che da oggi, come ci ricorda nel suo editoriale il direttore del Trentino Paolo Mantovan, sarà “la prima donna Sindaco di un centro grande del Trentino”. Constatare che sia stato il centrodestra a portare una donna a rivestire la carica di primo cittadino di un Comune come Riva del Garda segna ulteriormente il confine tra chi – come la sinistra trentina – ha scelto come stella polare l’ideologia e chi invece  preferisce i fatti.»

Per il consigliere Devid Moranduzzo si apre una nuova stagione per Riva del Garda: «Complimenti a Cristina Santi, appena divenuta Sindaco di Riva del Garda sconfiggendo il centrosinistra capitanato da Mosaner. Sono orgoglioso di essere stato per due anni commissario politico di Riva del Garda e di averli accompagnati verso questo storico risultato. Ora, per il Comune si apre una nuova stagione che vuol essere all’insegna del buon governo e del buonsenso, sotto la guida di una donna preparata e capace di svolgere al meglio il delicato incarico di Sindaco. Auguro, infine, buon lavoro ai Consiglieri della Lega Luca Grazioli, Vittorio Ferraglia, Salvatore Mamone e Lorenzo Pozzer, eletti in Consiglio comunale».

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza