Connect with us
Pubblicità

Politica

La fine comica dell’utopia pentastellata di un partito che non esiste più

Pubblicato

-

Sono nati al grido di “Onestà! Onestà!”, hanno continuato ad acchiappare voti dicendo di voler “aprire il parlamento come una scatola di tonno” e ora rischiano di morire al grido di “Disonestà! Disonestà!”.

Il paradosso grillino sta diventando così allegramente tragico da far venire il sospetto che sia stato scritto da un comico (Grillo escluso). Ma ora i momenti per i pentastellati cominciano ad essere difficili. Le grane Casaleggio e Di Battista vengono al pettine e potrebbero dare il colpo finale ad un movimento che nel corso degli ultimi mesi si sta eclissando velocemente.

A gridare “Onestà! Onestà” dicevamo è Davide Casaleggio, figlio di uno dei fondatori del movimento, e l’invito non è rivolto alla stramaledetta casta, ma ai suoi stessi parlamentari. La notizia: ieri Casaleggio junior ha annunciato di “aver ridotto i servizi e le attività di Rousseau per il prossimo trimestre“.

Pubblicità
Pubblicità

In concreto: il guru spegne Rousseau, restano per ora solo i servizi di base ma, per intenderci, hanno pure disdetto l’affitto di una parte dell’ufficio. Il motivo è semplicissimo: gli eletti grillini non pagano il loro obolo mensile e le casse sono vuote.

I Cinque Stelle non pagano il Movimento Cinque Stelle, come degli evasori qualunque. Così la democrazia diretta – senza soldi – va a farsi benedire. È la fine del sogno casaleggiano della disintermediazione, dei cittadini che dialogano e decidono insieme ai loro stessi eletti tramite il web.

Un’utopia talmente sbilenca da non riuscire a funzionare nemmeno tra coloro i quali l’hanno inventata, figuriamoci cosa sarebbe successo se fossero riusciti ad esportarla ed elevarla a sistema.

Pubblicità
Pubblicità

Ma è anche la fine del Movimento 5 Stelle per come lo abbiamo conosciuto sino ad oggi, è la caduta dell’ultimo alibi di diversità rispetto ai partiti tradizionali. Le parole di Casaleggio – uno che solitamente le sceglie con grande scrupolo – suonano come un accorato de profundis: “Continuiamo ad augurarci che nel rispetto di tutti gli eletti che, con coerenza, lealtà e onestà onorano gli impegni presi e anche verso tutti gli iscritti, chi ha la responsabilità di far rispettare le regole la eserciti con giustizia ed equità”.

Coerenza, lealtà, onestà, giustizia, equità. Tutto quello che per anni hanno chiesto alla classe politica ora – che sono diventati classe politica – è tutto ciò di cui scarseggiano. Perché, come dice Casaleggio, se ci sono “gli eletti onesti e leali“, ci sono anche quelli disonesti e incoerenti.

A partire dai vertici pentastellati. E il coma farmacologico, nel quale il guru ha indotto la sua creatura, dimostra inesorabilmente che i disonesti sono la maggioranza.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Alfio Ghezzi: al Mart il perfetto connubio tra territorio, tradizione e semplicità
    Gli anni dell’infanzia, si sa, sono quelli che più segnano la nostra personalità nell’età adulta, e così dopo le esperienze nei più blasonati alberghi italiani e gli anni trascorsi con i maestri Gualtiero Marchesi e Andrea Berton, Alfio Ghezzi mai avrebbe immaginato che il Mart, nel suo Trentino, sarebbe diventato così importante per lui. Si […]
  • Castello Bonaria: nell’Alta Maremma un Luxury SPA Resort di eccellenza
    Meta ideale per chi sogna una vacanza in cui i tempi vengono scanditi dal silenzio e dall’armonia della natura, il Castello Bonaria offre agli ospiti anche un Centro Benessere, una piscina e un Ristorante con terrazza sulle colline toscane: tutto quello che serve per un Luxury SPA Resort di eccellenza. Adagiato tra vigneti e uliveti, il […]
  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]

Categorie

di tendenza