Connect with us
Pubblicità

Trento

Squadra mobile Trento: bloccati e denunciati per spaccio tre africani richiedenti asilo

Pubblicato

-

Continua l’azione di contrasto alla criminalità diffusa voluta dal Questore di Trento, Cracovia, nei pressi della stazione di Trento e delle vie limitrofe, attraverso una capillare attività di controllo del territorio attraverso gli  equipaggi delle Volanti e repressiva attraverso l’”Unità Crimine Diffuso”, chiamati “Orsi”, e la sezione antidroga della Squadra Mobile.

Proprio i polizotti in borghese della Squadra Mobile della Questura di Trento, nel corso di ripetute attività investigative nei dintorni della stazione di Trento, hanno denunciato due cittadini nigeriani ed uno originario del Ghana, tutti richiedenti asilo, perché intenti a spacciare eroina nei giardini di piazza Dante e nelle vie limitrofe.

Gli “Orsi” e la sezione narcotici della Squadra Mobile, mimetizzati tra i pendolari che giornalmente si recano in stazione nonché allo scalo degli autobus nei pressi del palazzo della Provincia di Trento, hanno notato i tre uomini, rispettivamente di 24, 25 e 27 anni, aggirarsi in cerca di clienti.

Pubblicità
Pubblicità

L’uno è andato verso il sottopasso che dalla stazione porta verso corso Michelangelo Buonarroti; l’altro verso via Gazzoletti ed il cittadino gambiano si è diretto nei giardini di piazza Dante.

A questo punto gli investigatori della Squadra Mobile si sono divisi, gli “Orsi” hanno pedinato i due pusher nigeriani e gli agenti dell’antidroga lo spacciatore gambiano, stando attenti che i tre non potessero rendersi conto di essere seguiti.

Giunti nei pressi della stazione è arrivato incontro ad uno dei tre spacciatori, il cittadino nigeriano ventiquattrenne, un acquirente, un ragazzo trentino di 23 anni, che si è fermato all’ingresso del sottopasso, chiedendo una dose di eroina, ricevendola in cambio previo pagamento di venti euro.

Pubblicità
Pubblicità

Concretizzatosi lo scambio tra i due, il ventiquattrenne nigeriano è stato immediatamente bloccato dagli “Orsi”, che gli hanno trovato indosso altre due dosi di eroina, sequestrate, e la somma di 90 euro in banconote di piccolo taglio.

Poco dopo la scena si è ripetuta in via Gazzoletti, ove un altro pusher nigeriano venticinquenne, ha atteso un cliente, un uomo originario della provincia di Trento, che non appena ha acquistato la droga e si è allontanato, è stato fermato dai poliziotti in borghese, dichiarando che avesse comprato lo stupefacente poco prima, consentendo contestualmente di bloccare lo spacciatore sequestrandogli un’altra dose di eroina e circa 130 euro.

L’epilogo dell’attività repressiva si è avuta nei giardini di Piazza Dante, ove uno dei spacciatori, il pusher gambiano, non rendendosi conto che innanzi a lui vi fosse un poliziotto dell’antidroga della Questura di Trento, ma scambiandolo per un cliente, ha offerto della droga all’investigatore della Squadra Mobile. A questo punto lo spacciatore è stato immediatamente fermato e denunciato, al pari degli altri due pusher, e gli è stata sequestrata la somma di circa 400 euro.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza