Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il sindaco di Predaia Giuliana Cova alza il velo sulla sua giunta. Prevista la “staffetta” per due assessorati

Pubblicato

-

Sopra, da sinistra: il sindaco Giuliana Cova, il vicesindaco Mauro Schwarz e gli assessori Ilaria Magnani e Stefano Brida. Sotto, sempre da sinistra: gli assessori Aldo Chini e Gualtiero Walter Rizzardi e i futuri assessori (dal 1° gennaio 2023) Giancarlo Melchiori e Raffaella Falduti

Una squadra coesa, motivata e competente, con professionalità diverse ma tutte ugualmente importanti.

Giuliana Cova, nuovo sindaco di Predaia, ha alzato il velo sulla giunta comunale, formata da 5 assessori, 2 dei quali faranno “staffetta” a metà mandato.

«Sono stati attivamente coinvolti anche 5 consiglieri, ai quali sono state conferite deleghe importanti per raggiungere gli obiettivi previsti dal dettagliato e corposo programma elettorale, oggi un vero e proprio piano strategico di mandato – spiega Giuliana Cova –. Nei tre mesi di campagna elettorale abbiamo dialogato con circa 400 cittadini, rappresentanti delle varie categorie, dalle imprese all’agricoltura al volontariato, ascoltandone necessità e proposte. Ora saremo al loro fianco per realizzare quanto hanno richiesto».

Pubblicità
Pubblicità

LA SQUADRA – Come detto in apertura, la squadra scelta da Giuliana Cova è certamente preparata e ricca di competenze.

Ma vediamo nel dettaglio le varie deleghe. Ilaria Magnani, 38 anni, la più votata alle elezioni con 353 preferenze, laureata in Ingegneria Biomedica, insegnante di fisica e matematica all’Istituto Pilati di Cles e già assessore alle politiche sociali nella scorsa consiliatura, si occuperà di cultura, associazioni, politiche giovanili e istruzione.

Il 39enne Stefano Brida (243 voti), laureato in architettura con una tesi sulla riqualificazione delle Plaze, avrà deleghe all’urbanistica ed edilizia privata, tecnologia e risparmio energetico, manutenzione immobili comunali e impianti sportivi, decoro dell’ambiente per le frazioni di Vervò-Tres-Priò-Vion.

Pubblicità
Pubblicità

Aldo Chini (216 voti), pensionato e imprenditore agricolo di 73 anni, avrà competenze in materia di agricoltura e foreste, decoro dell’ambiente per le frazioni di Dermulo-Taio-Segno-Mollaro-Tuenetto-Dardine, Torra. Dal 1° gennaio 2023 l’assessorato passerà a Giancarlo Melchiori (191 voti), 33enne perito agrario, imprenditore agricolo in ambito frutticoltura bio e agente di commercio.

Spetteranno a Mauro Schwarz (212 voti), 69 anni, libero professionista laureato in ingegneria e per 15 anni sindaco di Smarano, i gradi di vicesindaco e le deleghe per quanto riguarda lavori pubblici, viabilità, cantieri comunali, programmazione e sviluppo sentieristica e aree turistiche, decoro dell’ambiente per la frazione di Smarano.

Gualtiero Walter Rizzardi (203 voti), 59 anni, diplomato ragioniere e di professione impiegato in un’azienda industriale, avrà competenze in materia di politiche sociali (riguardo alle quali cederà degli ambiti specifici ad altri consiglieri), trasporti, turismo, sport, aree ecologiche e decoro aree Plaze e Due Laghi, decoro dell’ambiente per le frazioni di Coredo e Tavon. Dal 1° gennaio 2023 Rizzardi cederà il testimone a Raffaella Falduti (243 voti), 60 anni, pensionata ed ex dipendente del Ministero degli Interni, Dipartimento Pubblica Sicurezza con collaborazioni a stretto contatto con i Magistrati del territorio sia in ambito penale che amministrativo.

Da sinistra Mariano Larcher, Debora Helfer e Aldo Webber, consiglieri delegati

Avranno funzioni delegate nell’ambito delle politiche sociali la 30enne Debora Helfer (244 voti), laureata in Giurisprudenza, che si occuperà di politiche sociali per la disabilità e che sarà proposta per la carica di presidente del Consiglio nella prima seduta in programma giovedì prossimo, la stessa Raffaella Falduti, che curerà l’assistenza ai cittadini italiani e stranieri, le consulte e la cittadinanza attiva, ma sarà anche referente per lo Sportello Amico, e Aldo Webber (211 voti), 67 anni, laureato in Giurisprudenza, pensionato ed ex dirigente dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari, negli ultimi cinque anni nel ruolo di direttore amministrativo dell’Ospedale di Cles, che avrà deleghe per quanto concerne gli anziani e la salute.

Avrà infine funzioni delegate a progetto Mariano Larcher (190 voti), 66 anni, pensionato ed ex geometra tecnico comunale del Comune di Predaia, che sarà referente del progetto “Regimazione acque piovane Taio, Dardine e Coredo”.

Rimarranno in capo al sindaco Giuliana Cova, 56 anni, laureata in economia bancaria ed ex dirigente bancaria, le competenze in materia di organizzazione, personale, bilancio e tributi, rapporti istituzionali, gemellaggi, sviluppo economico (turismo, artigianato, industria e commercio), protezione civile, polizia locale.

Giuliana Cova si dice soddisfatta della composizione del suo team. «Considerando la preparazione professionale e le ottime caratteristiche individuali di ogni candidato eletto, non è stato facile scegliere la squadra – rivela –. I principi della scelta hanno tenuto conto della specifica professionalità richiesta da ogni singolo assessorato, del numero di preferenze di ogni consigliere e in ultimo della rappresentanza territoriale. Tuttavia il “concorso” per le elezioni amministrative è stato interpretato dalla squadra “Predaia in Comune” come collettivo e non individuale, ossia è stato anteposto il risultato del gruppo a quello personale con la consapevolezza che per amministrare un Comune come quello di Predaia, esteso su 80 km quadrati e formato da 14 paesi con la presenza importante di tutte le categorie economiche (Predaia da questo punto di vista può essere visto come una Val di Non in miniatura), sono necessarie professionalità specifiche e tempo a disposizione».

«Ringrazio pertanto tutti – aggiunge il sindaco – in particolare i numerosi colleghi consiglieri che per il principio del “vale la forza del gruppo” hanno accettato di fare un passo indietro (ma forse è meglio definirlo “passo in avanti”) a favore di altri con lo scopo di giungere alla costruzione di una squadra coesa, preparata, motivata e pronta ad affrontare le sfide previste. Inizieremo cercando di migliorare sempre di più i servizi al cittadino, garantendo la tutela dei diritti e dei beni comuni, la partecipazione attiva del cittadino e la solidarietà sociale».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Dalle centrali solari, al recente parco eolico: Sudafrica sempre più green e sostenibile
    Sono sempre di più le nazioni in Africa che utilizzano fonti rinnovabili per coprire il fabbisogno di energia, aumentando così la possibilità di sviluppo nel rispetto dell’ambiente. A partire dal sud del continente, dove Btswana e Namibia stanno collaborando alla costruzione di alcune centrali solari con l’agenzia americana Power Africa, per arrivare a guadagnare un […]
  • L’hotel di ghiaccio più grande del mondo, Ice Hotel e il fascino temporaneo dell’arte ghiacciata
    Ogni anno dal 1990 a soli 200 km dal circolo polare articolo, prende vita l‘iconica struttura temporanea che ha fatto del ghiaccio, delle sue immense forme e della natura che lo circonda punto di forza e di incredibile successo. Si tratta dell’Ice Hotel in Svezia, l’hotel di ghiaccio più grande del mondo, che ogni anno […]
  • Hyperloop, viaggiare a 1.000 Km/h: il primo test per il treno supersonico
    Un progetto nato con un solo obiettivo: battere tutti per sviluppare il treno più veloce al mondo. Si tratta di un progetto molto ambizioso nato nel 2013 da uno scritto di Elon Musk e sviluppato negli anni da diverse realtà tra cui la Virgin. Il treno promette di viaggiare a 1.000 km/h via terra su un […]
  • L’anima del Metallo. Luce e calore in un design d’autore
    L’entusiasmo esplosivo ed elegante di Laura Giorgi non passa inosservato. Dirigente aziendale, mamma, artista partecipa al successo dell’azienda di famiglia, metalcenter con il papà Luciano e la sorella Annalisa. Il suo racconto inizia con dei ricordi: “fin da bambina sento parlare e lavoro nel mondo dei metalli. Di loro mi sono innamorata, come può succedere per […]
  • Nasce il Giardino dei Sensi, il percorso sensoriale per scoprire profumi, sapori e rumori della natura
    Ognuno dei nostri sensi ci regala una visione unica del mondo. Quello che riesce a guidare il nostro inconscio più profondo, legando la sfera emotiva con ricordi e profumi è sicuramente l’olfatto, il più antico e potente dei sensi, l’unico che può aiutare ad acquisire un benessere psicofisico per allentare la tensione. In quest’ottica, è […]
  • Tesla lancia sul mercato una tequila di lusso: l’ultima folle idea di Elon Musk
    Dal colosso Tesla, a Paypal, fino alla rincorsa verso il pianeta rosso con Space X, Elon Musk, noto imprenditore della Silicon Valley,  ha fatto della sua stravaganza, della genialità e della voglia di innovare un marchio di successo, portando sempre sul mercato progetti brillanti e vincenti. Con l’ultima idea ha invece deciso di sorprendere, abbandonando […]
  • Sostenibilità metropolitana, Taipei offre il grattacielo ruotante e autosufficiente: appartamenti disponibili a 30 milioni di dollari
    Oggi come non mai, le grandi metropoli stanno ottimizzando i propri tempi e spazi rinnovando il proprio skyline cittadino con progetti futuristici programmati per essere sostenibili, e alimentati da energie rinnovabili, quindi totalmente ad impatto zero e autosufficienti. In questa visione di architettura verde, Taipei ha costruito un incredibile torre – grattacielo residenziale ecosostenibile: l’Agorà […]
  • Amazon mette in vetrina i big del lusso: arriva la nuova piattaforma “Luxury Store”
    In uno mondo ormai sempre più digitalizzato, il noto colosso dell’ e- commerce, Amazon sta per sbarcare anche sulle piazze più lussuose, lanciando una sua personalissima piattaforma dedicata all’abbigliamento di lusso: Luxury Store. La piattaforma, che dovrebbe debuttare inizialmente negli Usa per poi allagarsi a livello internazionale, ha l’obbiettivo di attrarre i grandi distributori in […]
  • Biologico, settore in continua crescita: nasce il progetto sostenibile “Distretto Bio Sardegna”
    Una parte del settore alimentare finanzia i piccoli imprenditori che hanno fatto del loro terreno e delle loro coltivazioni una filiera sana e controllata: il cibo biologico. La scelta e il consumo del biologico è aumentato esponenzialmente a livello nazionale e internazionale grazie alla vendita dei prodotti a chilometro zero che puntano sull’integrità del prodotto […]

Categorie

di tendenza