Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Centri migranti ormai fuori controllo: altri 50 si dileguano nel nulla

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Fuga di massa dall’ex hotel Villa Sikania di Siculiana, ad Agrigento. Non c’è pace per il centro di accoglienza da dove si continuano a registrare continui episodi di fuga da parte dei migranti che vi vengono ospitati per trascorrervi la quarantena.

Lo riporta in via esclusiva ilgiornale.it con un articolo a firma Sofia Dinolfo con tanto di video della fuga (clicca qui)

Ieri sera sono stati circa una cinquantina gli stranieri che sono riusciti a scappare dalla struttura in barba alle regole previste dal protocollo anticovid che prevede il rispetto della quarantena. Oggi la prefettura di Agrigento, in una nota, ha precisato che all’appello ne mancano una ventina. In massa per le strade della città, hanno cercato di percorrere le vie più lontane dal centro per guadagnarsi indisturbati la fuga.

Pubblicità
Pubblicità

Molti di loro si sono messi a correre anche lungo la Strada Statale 115 rappresentando un vero e proprio pericolo non solo per se stessi ma anche per gli automobilisti. Immediatamente le Forze dell’ordine si sono dispiegate in ogni angolo del territorio nel tentativo di riportare i fuggitivi dentro l’ex hotel.

Nel frattempo sui social si sono diffusi gli appelli dei cittadini in cui spiegavano quanto stesse accadendo invitando tutti alla prudenza in auto: “Attenzione sulla SS 115- si leggeva nei post Facebook- ci sono migranti che corrono in strada. Siate cauti alla guida“. Un appello che trova fondamento nel drammatico episodio che si è verificato ad inizio di questo mese.

Come si ricorderà il 4 settembre scorso a seguito di una ribellione da parte degli ospiti dell’ex Villa Sikania, uno di loro, un ventenne eritreo, nel tentativo di fuggire, è stato investito mortalmente da un’automobile che transitava nello stesso tratto stradale. Feriti con lui anche i poliziotti uno dei quali in modo serio. Dopo quella tragica sera sono continuate le proteste da parte degli stranieri che, in più occasioni, si sono recati anche sul tetto della struttura per manifestare.

Pubblicità
Pubblicità

Ma le fughe dai centri di accoglienza non sono solamente un fenomeno legato al territorio di Siculiana. Altre fughe, in città vicine, in questi giorni hanno messo a duro lavoro le Forze dell’ordine come ad esempio a Valderice, nella provincia di Trapani.

Qui, gli ospiti di Villa Sant’Andrea, il 23 settembre scorso hanno fatto esplodere un incendio per guadagnarsi la fuga. Momenti di panico e di grande confusione durante i quali due migranti si sono lanciati giù dai balconi. Nell’impatto col suolo hanno riportato delle importanti fratture che hanno reso necessario il ricovero in ospedale. Sono queste situazioni che indubbiamente accrescono le preoccupazioni dei cittadini, soprattutto in considerazione del delicato periodo legato all’aumento del rischio di contagi da coronavirus.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Trento2 giorni fa

Trovate dai cani antidroga centinaia di dosi nascoste nelle piazze di Trento: 30 denunce nello scorso week end

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento18 ore fa

«Via da Trento per la paura»: la storia di Patrizio e Ivana emigrati felici in Slovenia

Trento5 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Trento1 settimana fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Trento1 settimana fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi1 settimana fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento4 giorni fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Fiemme, Fassa e Cembra5 giorni fa

Miss Italia torna a Moena: la reginetta è Giulia Barberini. Eletta anche la Soreghina 2023

Trento1 settimana fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Rovereto e Vallagarina1 settimana fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

fashion7 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza