Connect with us
Pubblicità

Trento

Terzo web meeting del progetto europeo Dialog

Pubblicato

-

Si chiama Dialog ed è un progetto europeo che punta a rafforzare l’efficacia e la sostenibilità delle politiche innovative per la competitività regionale, attraverso una più ampia partecipazione dal basso verso l’alto. Nei giorni scorsi ad organizzare il terzo meeting è stata l’Autorità di gestione del Fondo sociale europeo della regione delle Fiandre.

Il progetto, finanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo regionale (FESR) – Cooperazione Interregionale INTERREG EUROPE vede la Provincia autonoma di Trento quale ente capofila e il coinvolgimento di numerose realtà europee: il Land della Bassa Sassonia (Germania), la Camera di commercio di Vrasta (Bulgaria), la Regione delle Fiandre (Belgio), la Regione di Castiglia la Mancia (Spagna) e il Cantone del Ticino (Svizzera).

L’incontro si è svolto in modalità online, stante il perdurare dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19. In quest’occasione si è raggiunto il numero record di 54 partecipanti tra project partner e stakeholder degli ecosistemi regionali coinvolti nello sviluppo di strumenti e policies in tema dialogo sociale ed innovazione . Il meeting è stato guidato da Caroline Meyers di “ESF Flanders”, policy officer esperta nel settore della cooperazione internazionale. 

Pubblicità
Pubblicità

Il meeting si è aperto con i saluti istituzionali di Louis Vervloet, manager dell’autorità di gestione del Fondo sociale europeo della regione delle Fiandre, che ha delineato le principali esperienze di partecipazione degli stakeholders fiamminghi nello sviluppo delle politiche locali del mercato del lavoro, della coesione economica, sociale e territoriale, sottolineando l’importanza di un effettivo coinvolgimento di tutte le parti sociali al fine di garantire una piena attuazione delle politiche di sviluppo e di innovazione sociale. Si è poi passati al tema principale del meeting con la presentazione e discussione delle quattro buone pratiche proposte per la validazione dal partner belga di progetto.

Il caso di studio “Samenwerkingsverband Gent” è stato presentato da Myriam Carlier, network manager di “Gent stad in werking”. L’azione è una partnership e non un singolo progetto con un forte valore aggiunto nello sviluppo delle politiche locali della città di Gent. La partnership pubblico-privata affronta tematiche legate al mercato del lavoro, del welfare e della formazione. La partnership è finanziata dalla città di Gent e attraverso il dialogo sociale tra i vari attori ha lo scopo di garantire soluzioni innovative e strategie comuni per risolvere i problemi della disoccupazione e creare lavoro anche per soggetti fragili.

La seconda buona pratica “Right2score” è stata presentata da Zakayo Wadoloh, responsabile del progetto. Questa buona pratica rientra sempre in un progetto della città di Gent. Attraverso il coinvolgimento degli stakeholders e di aziende interessate, il progetto ha l’obiettivo di riqualificare aree degradate ed edifici abbandonati della periferia della città trasformandoli in luoghi di aggregazione per lo svolgimento di attività sportive in favore delle fasce più povere della popolazione.

Pubblicità
Pubblicità

Nello specifico lo sport è utilizzato come strumento di aggregazione e inclusione sociale per i giovani delle fasce sociali più povere, disoccupati e che hanno abbandonato gli studi.

Si è poi passati alla buona pratica presentata da Tim Buyse, esperto di internazionalizzazione del SERV international, denominata “Social partners on the digital fasttrack”. Questa riguarda il campo dell’innovazione tecnologica e della digitalizzazione.

Il progetto, finanziato dal Fondo Sociale Europeo, prevede lo scambio di conoscenze, buone pratiche e know how sulla digitalizzazione tra i partners di diversi stati europei. Lo scopo è quello di trovare risposte comuni alla sfida della digitalizzazione e di garantire uno sviluppo in tale direzione alle aziende fiamminghe.

L’ultima buona pratica del meeting “Sustainable development goals and social dialogue” è stata presentata da Maresa Le Roux coordinatrice internazionale della cooperazione del sindacato liberale belga. Le unioni sindacali del Belgio hanno utilizzato l’Agenda 2020 per lo sviluppo sostenibile come strumento per promuovere nelle aziende delle azioni concrete a tutela dell’ambiente, della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro.

I partners e gli stakeholders coinvolti hanno mostrato un forte interesse per le tematiche trattate: numerosi sono stati gli interventi dei partecipanti per discutere ed approfondire i casi di studio presentati, che andranno a comporre progressivamente un modello di intervento e delle linee guida adottabili da tutti i soggetti della rete del partenariato.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • A Trento è arrivato l’innovativo franchise di SkinMedic Beauty Clinic
    SkinMedic è un nuovo modo di concepire il mercato dell’estetica, in cui la realtà in franchising diventa un’opportunità di crescita condivisa. Da qualche mese, il noto marchio ha aperto anche una Beauty Clinic a Trento, presso il quartiere Le Albere. “Operiamo sul campo nel settore medicale-estetico da oltre 20 anni, inizialmente come produttori di attrezzatura […]
  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]

Categorie

di tendenza