Connect with us
Pubblicità

Politica

Il candidato di Trento Futura Marco Ferrari non teme La Voce del Trentino: “Per una politica del dialogo”

Pubblicato

-

A poche ore dalle elezioni comunali, Marco Ferrari, professionista in tecniche ambientali nonché candidato con l’associazione di centrosinistra TRENTO FUTURA, si racconta in esclusiva alla redazione della Voce del Trentino.

Tecnico ambientale ed ambientalista. Così si definisce Ferrari, tenendo a specificare come i due suffissi, apparentemente in ripetizione tra loro, siano invece del tutto indipendenti e non per forza complementari. Dalle competenze pensa infatti si possano trarre soluzioni oculate e incidenti nella materia presa in esame, ma che tuttavia, solo attraverso una passione scaturita dai sentimenti, si creino l’energia e la forza necessarie al compimento dell’impegno preso.

Le criticità, afferma Ferrari, nascono quando viene a mancare una sola delle due componenti: passione o competenze. Ma ciò che maggiormente può colpire di Marco Ferrari, oltre la sua trasparenza e semplicità, rimane la disponibilità al dialogo nei confronti della redazione di La Voce del Trentino “essendo un canale d’informazione dall’estrazione politica opposta alla sua posizione di candidato”. Rivolgiamo dunque alcune domande per comprendere le intenzioni dello stesso Marco Ferrari.

Pubblicità
Pubblicità

Non crede sarà motivo di critiche a suo danno questo avvicinamento ad un giornale tipicamente di centrodestra?

“Penso anzi dovrebbe far riflettere tutte quelle persone (di destra come di sinistra) le quali sono spesso talmente chiuse, nel loro senso di appartenenza ad un partito, da perdere di vista l’importanza del confronto e del dialogo costruttivo.

Il confronto è sempre costruttivo, lo scontro mai!“.

Pubblicità
Pubblicità

Dunque riguardo ai vivaci scambi di opinioni tra la redazione de La Voce del Trentino ed esponenti del suo partito che ne pensa?

“Personalmente sento di poter affermare come, ogni politico, prima ancora di essere persona di pubblica carica, sia un uomo o una donna, dunque con umani e naturali limiti, ma al contempo illimitate responsabilità. Detto ciò auspicherei che ogni consigliere, comunale e provinciale, come ogni giornalista (indipendentemente dallo schieramento socio-politico), continuassero ad assumersi le proprie responsabilità e che episodi di singoli rappresentanti non intaccassero i valori e la reputazione di altri singoli. Così come ciò che arriverà dalla mia voce o dalla mia penna sarà sola responsabilità della mia bocca e della mia mano“.

Come è capitato il suo avvicinamento alla nostra redazione?

“Per caso ho avuto modo di incontrare e conoscere il vostro nuovo Direttore, Elisabetta Cardinali, la quale, nei miei riguardi, si è rivelata una professionista imparziale, nonostante l’orientamento del suo giornale, oltre che una donna di grande cultura. Sono infatti convinto che riuscirà a dare un importante contributo e lancio positivo alla vostra redazione. Questo stesso articolo ne è una prova inconfutabile, oltre che la dimostrazione di un’onesta’ morale che forse solo lei, in Trentino ed in uno schieramento politico ben delineato (diverso dal mio), ha avuto il coraggio di esternare.  Come tra me ed il direttore del vostro giornale possono coesistere dialogo, apertura, e rispetto reciproco, auspico ciò possa avvenire presto tra gli esponenti dei diversi partiti. Affinché si possa convivere bene anche senza condividere tutto, come in ogni buona famiglia“.

Qualora fosse eletto in Consiglio comunale a Trento su quali tematiche desidererebbe maggiormente spendersi?

“Essendo un ricercatore in ambito ambientale sicuramente intendo continuare a dedicare buona parte del mio tempo ed energie in tal senso, tuttavia non voglio limitarmi in generale. In questo momento, anche a Trento ed in Trentino, tutto ciò che riguarda la salute, il lavoro ed il sociale in senso ampio, ha bisogno di svolte ed azioni concrete, dunque di persone altrettanto concrete perché molti, me compreso, sono stufi delle chiacchiere aride e sterili di alcuni nostri rappresentanti. Al di là dell’ambito preso in causa, occuparsi di tematiche pubbliche dovrebbe essere sempre inteso come un servizio ed una missione, non un privilegio oppure una carriera”.

Le andrebbe di concludere esponendo almeno un motivo della sua decisione di candidarsi? 

“In primis ho il desiderio di abbattere le infantili e antiquate barriere che ancora oggi dividono ed influenzano negativamente i diversi esponenti dei partiti, perché questo è un limite che sta allungango sempre più le tempistiche della politica. Ed oggi, più di prima, la società ha bisogno di soluzioni rapide e concrete. Come molti cittadini, anch’io sono arrivato ad un punto di delusione tale – nei riguardi della politica – che però mi ha spinto, anziché a lamentarmi, a candidarmi“.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza