Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Elezioni comunali, Francesca Tomaselli e Nicola Gallina si contendono la fascia tricolore a Pellizzano

Pubblicato

-

Francesca Tomaselli e Nicola Gallina si sfideranno alle urne per guidare il Comune di Pellizzano

Una sfida tra candidati giovani e preparati, affiancati da due squadre a cui non mancano l’entusiasmo e la voglia di fare.

A Pellizzano il testa a testa per la fascia tricolore sarà tra Francesca Tomaselli e Nicola Gallina, che puntano a raccogliere il testimone dal sindaco uscente Dennis Cova e a guidare il Comune per i prossimi cinque anni.

“COSTRUIRE FUTURO”: SICUREZZA, MOBILITÀ E SERVIZI AL CITTADINOFrancesca Tomaselli, 39 anni, nella legislatura ormai agli sgoccioli è stata assessore alla cultura, scuola, ambiente e sport.

Pubblicità
Pubblicità

Di professione è un’insegnante di educazione motoria prestata momentaneamente al sostegno all’Istituto Comprensivo Bassa Val di Sole di Malé. Vive con il compagno Alessio Migazzi ed è madre di due bambini.

“Costruire Futuro” è il nome della lista che la sostiene, nella figurano anche gli altri assessori Ambrosi e Pangrazzi, vicesindaco uscente.

Eccoli tutti i candidati della lista: Elisabetta Ambrosi (46 anni), Rossella Bolner (27 anni), Renato Carolli (29 anni), Manuela Cicognani (34 anni), Stefano Cova (28 anni), Michele Daprà (23 anni), Carla Gallina (67 anni), Bruno Lucchini (60 anni), Ennio Pangrazzi (56 anni), Lorenzo Pedergnana (Lorenzo Vegher – 29 anni), Elena Ruffini (78 anni) e Marco Tomaselli (35 anni).

Pubblicità
Pubblicità

Le priorità d’intervento, secondo Tomaselli e la sua squadra, riguardano la sicurezza, le persone e i servizi al cittadino. «Sarà importante migliorare l’organizzazione dell’ente, valorizzando le risorse umane, il turismo, l’agricoltura e l’ambiente – spiega la candidata sindaco – per far crescere economia e lavoro con uno sguardo di valle».

Un aspetto primario anche quello della mobilità. «Stiamo pensando a un piano di accesso al Lago dei Caprioli per la riorganizzazione del parcheggio e della viabilità – rivela Tomaselli –. Uno sviluppo della zona che si lega all’illuminazione del lago, alla riqualificazione del sentiero degli gnomi e alla realizzazione di un “villaggio nel bosco”».

L’intenzione, poi, è di realizzare una variante per l’accesso diretto alla zona sportiva, pedonalizzando la piazza, e di dar vita a una rete dei sentieri che unisca le frazioni di Castello e Termenago. «Il nostro metodo – assicura in conclusione Tomaselli – sarà caratterizzato dalla rendicontazione e dall’ascolto della popolazione, con incontri organizzati per un confronto con i cittadini».

“LIBERAMENTE”: IMPRENDITORIA A KM0, TURISMO, MOBILITÀ – Anche l’altro candidato sindaco Nicola Gallina, 41 anni, educatore della Cooperativa Sociale Progetto 92 sulle scuole medie ed elementari, appartiene al mondo educativo-scolastico.

L’aspirante primo cittadino sostenuto dalla lista “Liberamente” è stato presidente fino al 2018 dell’Apsp di Pellizzano e nella sua squadra figurano il sindaco dal 2010 al 2015 Vanni Tomaselli, 69 anni, e l’ex direttore della Casa di Riposo, ora in pensione, Silvano Gallina, 67 anni.

Gli altri candidati consiglieri sono Bruna Zanoni (64 anni), Vittorio Eccher (37 anni), Enrico Bontempelli (73 anni), Marcella Combi (41 anni), Silvana Daprà (64 anni), Giulia Bontempelli (30 anni), Ilary Bontempelli (34 anni), Thomas Daldoss (41 anni), Luigi Flessati (21 anni) e Paolo Del Piero (44 anni).

«Uniamo età e professioni diverse, con l’intenzione di mettere a sistema le competenze per giungere alla risoluzione dei problemi – spiega Gallina –. Partiamo dal presupposto che il ripopolamento passi da progetti sulle politiche economiche, per incentivare le persone a rimanere o a fare ritorno a Pellizzano, come è successo a me che sono tornato a casa dopo 16 anni».

Per farlo occorre ripristinare il tessuto sociale e dare importanza a un tema come l’occupazione, sostenendo la piccola e giovane imprenditoria. «Un’imprenditoria “a km 0” – precisa il candidato sindaco –. Vogliamo rivolgere un’attenzione particolare al turismo, su un modello altoatesino, ma anche all’ambiente, al territorio, visto che abbiamo due versanti da riqualificare, e alle frazioni, ultimamente un po’ dimenticate».

Le opere pubbliche? «Una delle priorità è diminuire il flusso sulla strada di Fazzon. Vogliamo realizzare due parcheggi custoditi: uno all’inizio del paese, un altro nella zona periferica a sud-ovest, per poi istituire il servizio di bus navetta».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]

Categorie

di tendenza